Granfondo Campania

Granfondo, escursionistico ed e-bike: tanto da pedalare alla Saraceni Mtb Race del 17 ottobre ad Agropoli

,
photo credits ©Antonello Naddeo



Un successo crescente e una cerchia sempre più ampia di appassionati della mountain bike, ma anche tanti sponsor e sostenitori in ambito istituzionale: questa è in sintesi l’importanza di una manifestazione che ha un forte impatto promozionale sul Cilento come la Saraceni Mtb Race che ritorna a fare la propria comparsa ad Agropoli il 17 ottobre, dopo il mancato svolgimento nel 2020 a causa dell’emergenza Covid-19.

Il ritorno della Saraceni Mtb Race – spiega Attilio Grattacaso a nome dell’Asd Cilento Mtb - riempie di gioia noi organizzatori visto che è una delle manifestazioni alla quale teniamo di più, non solo per la bellezza dei nostri tracciati ma anche perché negli ultimi anni ha avuto una crescita sportiva importante, tanto da uscire fuori dai confini regionali della Campania ed essere annoverati nel celeberrimo circuito Prestigio. Il nostro evento merita di essere supportato per quanto riesce a offrire dal punto di vista sia agonistico che della positiva ricaduta che esercita sul Cilento, poiché capace di muovere tante persone attorno all’evento che costituisce un’opportunità per il nostro turismo e l’economia locale

La granfondo è la gara regina racchiusa in un percorso di 40 chilometri con un dislivello di 1400 metri con strappi in salita, discese veloci e single track. In alternativa per i meno allenati un tracciato escursionistico di 28 chilometri con 800 metri di dislivello mentre la novità di quest’anno è la partecipazione allargata alle bici a pedalata assistita sul percorso granfondo.

Chi parteciperà alla Saraceni Bike Race, avrà non solo l’onere di faticare in sella alla propria bici ma anche di rimanere incantato dallo scenario mozzafiato che offre il Parco del Cilento con il Monte Tresino e anche la città vecchia di Agropoli nella parte iniziale dopo la partenza.
Granfondo, escursionistico ed e-bike: tanto da pedalare alla Saraceni Mtb Race del 17 ottobre ad Agropoli
photo credits Antonello Naddeo
1428 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Le Aquile spiccano il primo volo. In Gravel!
Domenica 5 dicembre 2021 è stato il giorno del primo “raduno Gravel” a Palermo. Contattati i due coordinatori del gruppo Eagle Gravel Palermo, Salvatore La Vardera & Marco Sangiorgi, raccogliamo le prime impressioni a caldo
A Palazzo San Gervasio il ciclocross pronto a stupire e a regalare emozioni con il Trofeo Re Manfredi
Con la novità dello status di gara nazionale FCI, l’impegno è davvero notevole perché oltre alla normale organizzazione dell’evento, valevole come quinta prova del Mediterraneo Cross e di campionato regionale FCI Basilicata, ci si prepara ad accogliere al meglio un gran numero di atleti e di società che provengono dalle regioni limitrofe ed anche da quelle più lontane.
Belvedere Marittimo a tutto ciclocross nel giorno dell’Immacolata Concezione
La sesta edizione del Trofeo Città di Belvedere coincide con il quarto appuntamento in seno al Mediterraneo Cross e la macchina organizzativa sta curando ogni dettaglio nei minimi particolari grazie al dinamismo dell’Asd Belvedere-Ciclone
Nel Salento nasce il progetto Leo Costruzioni Salis Bike
Il team Salis Bike ha una rosa di atleti che in ogni campionato fa incetta di risultati importanti. Tra questi c’è e c’era anche Elio Aggiano, l’allora ragazzo che già all’età di 10-12 anni mostrava il suo carattere ciclistico vestendo i colori della Delta Zero guidata dal coach Bovelli.
Quando il ciclocross incontra la neve: Fruet lancia lo spettacolo di Val di Sole
Il weekend appena trascorso ha coperto i Laghetti di San Leonardo a Vermiglio di una candida coltre nevosa. Mentre il termometro scende, sale a dismisura l’aspettativa per l’arrivo della Coppa del Mondo di ciclocross in Val di Sole, con la neve che sempre di più promette di essere l’ago della bilancia di uno spettacolo unico, quello che andrà in scena l’11 e 12 dicembre prossimi.
Filippo Fontana profeta in patria a Vittorio Veneto. Sara Casasola trionfa nella gara femminile
La 37^ edizione del Gran Premio Città di Vittorio Veneto, 3^ tappa del Master Cross Selle Smp, ha visto alla partenza più di 400 atleti. Il fango l’ha fatta da padrone, rendendo insidioso ogni centimetro di gara e costringendo gli atleti a scendere dalla bici in numerosi passaggi tecnici.


Altre Notizie »