A Casertavecchia la Kalos rende onore alla storia del Ciclocross




Trasferta impegnativa per la KALOSCV2.IT in quel di Casertavecchia , dove prende luogo la più vecchia gara di Ciclocross d’Italia e forse d’Europa, interrotta per un po’ ma ripresa e organizzata alla grande dall’ASD MTB CASERTA.
In uno scenario medioevale fantastico e unico nel suo genere con un percorso molto difficile reso ancora più tecnico da una leggera pioggerella caduta all’inizio della gara Junior che ha reso ancora più scivolosi i ciottoli delle strade del borgo, la gara si è svolta senza inconvenienti a dimostrazione dell’ottima organizzazione.



Nonostante una prestazione non perfetta dal punto di vista tecnico, l’Elite Mattia Santoro conferma il suo stato di forma terminando al 5° posto della categoria Open (terzo Elite) compiendo un altro passo avanti nel corso della preparazione al Campionato Italiano XC che si svolgerà a Pezze di Greco. Giuseppe Pesce, anche lui Elite, chiude al 9° posto open (5° Elite) dimostrando una netta ripresa di condizione, siamo in attesa di vederlo ai suoi migliori livelli.

Buona prova per i “ vecchi” M5 Enrico Carico e Udo Corrado che chiudono al secondo e terzo posto di categoria senza strafare divertendosi . Un discorso a parte per il giovanissimo Lorenzo De Rinaldis che esordisce in una gara di ciclocross piazzandosi al 6 posto e vincendo soprattutto l’ansia pre-gara. Lorenzo ci farà vedere delle belle cose. Anche Mauro De Rinaldis, papà di Lorenzo, esordisce quest’anno e termina onorevolmente la gara al 15°posto.
Nonostante una levataccia (partenza alle 4 del mattino) i risultati arrivano,frutto di un grandeamoreper questa disciplina.

Prossimo appuntamento a Tuglie domenica 16 Novembre.


8727 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Ritorna il Master Cross Selle SMP con 5 tappa internazionali
La stagione internazionale del ciclocross è partita ufficialmente in questi giorni in Europa, e l’Italia presenta il Master Cross Selle SMP Internazionale, circuito che compie quest’inverno 6 anni e raggruppa alcune gare “storiche” del ciclopratismo italiano.
MTB Latium Legend, domenica si corre la Marathon dei Monti Ausoni e del Lago di Fondi
Domenica 22 settembre riprende il circuito MTB Latium Legend con la 22/a edizione della Marathon dei Monti Ausoni e del Lago di Fondi, una prova che avrà a disposizione due percorsi agonistici, una Marathon e una Point to Point. Per il circuito laziale si tratta della penultima prova in calendario prima del gran finale che avrà luogo al Circeo sette giorni più tardi.
TPN: a Fondi il gran finale
Il Trofeo dei Parchi Naturali cala nuovamente il suo sipario a Fondi con la “Marathon dei Monti Ausoni e Lago di Fondi”. Un appuntamento, quello laziale, che nonostante l’età ha ancora nuove cose da dire e percorsi da far scoprire. Tracciati rinnovati e un anno di stop hanno sicuramente contribuito ad accendere l’attesa per il gran ritorno.
Ecco gli azzurri convocati per Grächen
Siamo ormai a pochissimi giorni dagli attesi Campionati del Mondo Marathon di Grächen, in programma domenica 22 settembre in Svizzera. I secondi mondiali Marathon organizzati dalla confederazione elvetica, che ospitò nel 2003 a Lugano Monte Tamaro proprio l'edizione inaugurale di questa disciplina, che è poi cresciuta negli anni creandosi un proprio spazio e calendario sulla scena internazionale del mondo offroad.
Gran finale a Fondi con la Marathon - Point to Point Monti Ausoni e Lago di Fondi
Dopo un anno di ritorna la Marathon - Point to Point Monti Ausoni e Lago di Fondi giunta alla 22° edizione e valida come tappa finale del circuito dei Parchi Naturali del Centro Sud e Terza tappa del Circuito Laziale Latium Legend. Molte le novità, a partire dal percorso Marathon, per tre quarti inedito rispetto all’edizione precedente.
Dall'incontro tra Kalos e MTB San Pietro Salis Bike nasce il Progetto Salento Ciclismo
Dopo tanti anni di attività dedicati al ciclismo giovanile , la Kalos Lecce e la Mtb San Pietro Salis Bike danno vita al Progetto Salento Ciclismo


Archivio completo »