Cicloturismo

La Ciclovia dei Parchi in Calabria entra in EuroVelo 7

,
photo credits ©Annachiara Montefusco - FIAB


Grazie alla candidatura da parte di FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, coordinatore in Italia della rete di ciclovie EuroVelo, l’itinerario calabrese diventa parte integrante della Sun Route - EV7, nota come Ciclovia del Sole: 7.650 km da Capo Nord a Malta


I 545 km della Ciclovia dei Parchi in Calabria sono entrati a fare parte di EuroVelo 7, ovvero la Ciclovia del Sole (Sun Route) che collega Capo Nord a Malta con un itinerario di 7.650 km attraverso 9 paesi europei, di cui 2000 km si trovano in territorio italiano, da San Candido in Alto Adige alla Sicilia. L’iniziativa parte da FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, Coordinatore Nazionale EuroVelo in Italia dal 2011, che - in accordo con la Regione Calabria - ne aveva proposto la candidatura.
 
L’EV7-Ciclovia del Sole è uno dei 17 itinerari che compongono EuroVelo, la rete di ciclovie nata nel 1997 per volontà di ECF-European Cyclists’ Federation* con l’obiettivo di diffondere il cicloturismo e la mobilità attiva in tutta Europa, sviluppando un indotto economico per i territori e le comunità toccate dai 90 mila km di percorsi in 42 Paesi.
 
L’integrazione della Ciclovia dei Parchi in EuroVelo 7 rappresenta un risultato molto importante che premia il territorio e il lavoro svolto da FIAB - afferma Angelo Fedi, responsabile area cicloturismo di FIAB. - Nel nostro ruolo di Coordinatore Nazionale di EuroVelo in Italia, infatti, monitoriamo costantemente i percorsi e ci confrontiamo con le istituzioni per valorizzare e promuovere gli itinerari a livello nazionale e internazionale. Periodicamente riportiamo a EuroVelo aggiornamenti sullo stato di percorribilità dei tracciati, sulle nuove infrastrutture, sugli investimenti nazionali e regionali per il loro ampliamento e manutenzione. Il prossimo passo per FIAB è far nascere in Italia il Centro di Coordinamento EuroVelo in cui, unendo sinergie e competenze con partner pubblici e privati, poter lavorare in modo più strutturato e strategico.
 
È per noi motivo di soddisfazione entrare a far parte con la nostra Ciclovia dei Parchi del circuito EuroVelo, la rete ciclistica più grande d’Europa. Un traguardo straordinario per il quale siamo grati a ECF e a FIAB che ha saputo valorizzare le peculiarità dell’itinerario - ha dichiarato il Presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto. - La Regione Calabria sta investendo notevoli risorse sui percorsi ciclabili all’interno dei parchi e delle aree naturalistiche e siamo convinti che questo risultato non solo conferma che la strada intrapresa verso la mobilità sostenibile e in particolare verso il cicloturismo sia quella giusta, ma rappresenti un’ulteriore occasione di promozione e valorizzazione dei nostri territori.
 
Nata nel 2020 la Ciclovia dei Parchi attraversa la Calabria da Laino Borgo (CS) a Reggio Calabria lungo strade a bassissimo volume di traffico, interessando un’area protetta di circa 350.000 ettari lungo quattro parchi - l’Aspromonte, la Sila, il Pollino e le Serre - e toccando oltre 60 tra città, paesi e borghi. Completamente segnalata da nord a sud e attrezzata con fontane d’acqua, bike center, luoghi di sosta e di ospitalità, la Ciclovia dei Parchi ha avuto, in questi primi anni, significativi step di crescita sia nei servizi, sia nell’infrastruttura.


* ECF-European Cyclists’ Federation è la federazione europea delle associazioni ciclistiche di cui FIAB è e membro per l’Italia. ECF gestisce e coordina la rete di ciclovie EuroVelo. L’Italia è attraversata da tre itinerari EuroVelo - EV5 Via Romea Francigena, EV7 Ciclovia del Sole, EV8 Ciclovia del Mediterraneo - e da un piccolo tratto di EV9 Baltic-Adriatic.
La Ciclovia dei Parchi in Calabria entra in EuroVelo 7
photo credits Annachiara Montefusco - FIAB
2899 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Grandi risultati alla sesta prova di Brixia Adventure MTB Progetto 6
Le previsioni meteo avevano fatto preoccupare i candidati partecipanti a quella che è una delle tappe di circuito più attese ed apprezzate di stagione. Matteo Pedrazzani, in un video, aveva subito dichiarato che senza un bollettino di allerta da parte della Protezione Civile la gara si sarebbe svolta regolarmente, studiando eventualmente delle varianti per la messa in sicurezza.
Il TPN questo weekend farà tappa in Sila
Domenica a Camigliatello Silano (CS) si corre l’ottava edizione della prestigiosa Sila Epic, ottava tappa del Trofeo dei Parchi Naturali 2024.
Il Tricolore esplode a Laino Borgo, con la Granfondo dei Bruzi
La carica dei guerrieri delle due ruote si è riversata a Laino Borgo (CS), sfiorando i 200 partecipanti. Un weekend lungo, iniziato già dal venerdì sera con la festa della birra, e proseguito fino al tardo pomeriggio della domenica, sia per gli atleti che per le numerose famiglie al seguito, che hanno riempito i servizi ricettivi della bellissima località Calabrese.
Granfondo Piano Battaglia, un tuffo nel Parco delle Madonie!
La Granfondo di Piano Battaglia, giunta alla sua seconda edizione, organizzata intorno al Rifugio Marini ha dato la possibilità ai tanti partecipanti di poter ammirare le bellezze del parco delle madonie
In Umbria continua il momento magico di Saitta
Chiusura in grande stile per i due circuiti locali di mountain bike, Umbria Marathon Mtb e Umbria Tuscany grazie a una stupenda 16esima edizione della Martani Superbike
Saitta e Parisi conquistano il Pollino
La settima fatica del Trofeo dei Parchi Naturali vede ancora il Parco più grande d'Italia assoluto protagonista. Dopo la Catasta di Campotenese (CS) il circo dei biker l'ultimo weekend di Giugno ha fatto tappa a Terranova di Pollino (PZ), sul versante lucano del parco.


Altre Notizie »