Coppa Italia XCO Giovanile

Chiusura con il botto al Ciocco: Coppa Italia XCO 2023 alla Lombardia

,


Vittorie per gli Esordienti Acanfora e Maifrè (1° anno), Marchi e Signorelli (2° anno) - Tra gli Allievi successo per Putaggio e Giangrasso (1°anno), Rial e Ferri (2° anno)


Finale di Coppa Italia XCO molto entusiasmante per i giovani della mtb scesi oggi nell’arena del Ciocco, in Toscana. Esordienti e Allievi si sono sfidati sul tracciato di 3 km, da percorrere più volte a seconda della categoria.

Successi firmati da Mattia Acanfora e Beatrice Maifrè (Esordienti 1° anno), Pietro Marchi e Mariachiara Signorelli (Esordienti 2° anno), Jacopo Putaggio ed Elisa Giangrasso (Allievi 1° anno) ed infine Elia Rial ed Elisa Ferri (Allievi 2° anno).
Ultima tappa che ha assegnato punteggi doppi e a scattare per primi alle ore 9 sono stati gli Esordienti 1° anno. Il dominatore è stato il bresciano Mattia Acanfora, il quale in fuga ha avuto il controllo della situazione fin da subito. Ha mantenuto un vantaggio di 10-15 secondi sul quintetto inseguitore composto dall’attuale campione italiano XCO Davide Grigi, quindi Marco Sicuro, Michel Careri, Marco Soddu e Lorenzo Sommacampagna. All’ultimo giro è passato ancora in testa il determinato Acanfora, ma l’immediato inseguitore, il compagno Grigi, si era avvicinato di molto. Nulla da fare alla fine: Acanfora sul traguardo ha persino avuto il tempo di prendere la bandiera della Lombardia e sventolarla con orgoglio dopo 39’53” di gara. Festa ancora tutta lombarda per il secondo posto di Davide Grigi, mentre il veneto Lorenzo Sommacampagna ha completato il podio.

Gara molto animata sul finale per gli Esordienti 2° anno: subito si è formato un quintetto capitanato dal veneto Pietro Marchi. All’ultimo giro Marchi ha acceso il gas, mentre alle sue spalle tentavano di ricucire il gap Fasoli, Cavalleri e Preto. Vittoria a mani basse per il veneto Pietro Marchi in 40’08”, ma dietro sprint spettacolare tra Riccardo Fasoli e Giacomo Gulli’, quest’ultimo artefice di una grande rimonta sul finale. Ad avere la meglio per il secondo posto è stato il campione italiano di specialità, Fasoli, con Gulli’ a completare infine il podio.

Partenze a raffica per le donne Allieve ed Esordienti (1° e 2° anno). Tra le più grandicelle la beniamina di casa Elisa Ferri è fuggita veloce come il vento e le avversarie non l’hanno più vista. Ha spinto forte sui pedali, voleva a tutti i costi la vittoria e così è stato. Profeta in patria e braccia alzate davanti al pubblico che l’ha accolta con un caloroso applauso dopo 32’30” di gara. Staccate di oltre 1’ al traguardo la lombarda Sofia Bianchini e la friulana Sabrina Rizzi. Gara simile per quanto riguarda le Allieve 1° anno, dove la protagonista assoluta è stata la valdostana Elisa Giangrasso. Partenza ‘a razzo’ anche per lei, lasciando così le avversarie a bocca aperta. Abbracci e tanti sorrisi al traguardo per Elisa, autrice di una performance eccezionale (33’56), davanti all’emiliana Valentina Bravi e alla piemontese Sara Bertino.

Il Ciocco porta fortuna alla lombarda Mariachiara Signorelli (Es. 2° anno), oro europeo XCO, la quale, nonostante le sia scesa la catena, è riuscita a ripartire nell’immediato e sfrecciare sul traguardo in 20’53”, battendo la campionessa italiana XCO in carica Nicole Righetto e l’altoatesina Sophie Messmer. Vittoria a sorpresa per l’esordiente 1° anno Beatrice Maifrè, la quale si è imposta davanti all’emiliana Giorgia Sardi e la friulana Nicole Trampus.
Gara molto accesa con continui cambi in testa tra gli Allievi 1° anno, subito si è formato un terzetto e poi sono scappati in due: il sardo Enrico Balliana e il ligure Jacopo Putaggio. Dietro li inseguivano Paolo Costa e Simone Pesenti. Putaggio ha sferrato l’attacco vincente proprio al suono della campana, voleva a tutti i costi concludere la stagione nel migliori dei modi. E così è stato, l’attacco è andato a buon fine stoppando il crono in 48’ e subito l’abbraccio forte con la mamma. Soddisfazione a mille per il sardo Balliana, secondo, e per il valdostano Paolo Costa, a chiudere il podio.
‘Last dance’ con gli Allievi 2° anno, nella loro ultima danza prima di passare nella categoria superiore. Start loop controllato, poi si è fatto avanti un terzetto Massimino-Rial-Cavezzan. Il campione italiano XCO Elia Rial ha rallentato l’azione durante il secondo passaggio e subito si sono fatti sotto gli inseguitori. Successivamente Rial ha spezzato il ritmo allungando su Hoellrigl, Cavezzan e Massimino. Vittoria meritata per il più forte di giornata, Elia Rial (46’51”), ad avere la meglio sull’altoatesino Fabian Hoellrigl e sul piemontese Filippo Massimino.
Con la tappa del Ciocco si chiude la classifica generale di Coppa Italia Giovanile XCO 2023: primo posto per la Lombardia (1362 pt), segue il Veneto con 1206 pt e il Friuli Venezia Giulia con 1159 pt.

Bilancio super positivo delle due giornate di gara per il CEO del Ciocco, Andrea Barbuti: “Per noi è un grandissimo successo, abbiamo avuto due eventi ravvicinati e questo significa che la nostra struttura risponde adeguatamente alle esigenze di una disciplina sportiva così affascinante, anche un po’ avventuriera, con questi luoghi fantastici nella natura. Abbiamo avuto la conferma che dobbiamo continuare così, in questo settore. Adesso partecipiamo alle varie candidature, abbiamo avuto l’onore e il privilegio ieri di ospitare il presidente della Federazione Dagnoni, era molto soddisfatto della nostra località e noi concorriamo come altri perché vorremmo ripetere un evento internazionale, probabilmente nel 2025”.

Info: www.cioccobike.it

Esordienti 1° anno – maschile
1 Acanfora Mattia Lombardia2 0:39:53; 2 Grigi Davide Lombardia +00:07; 3 Sommacampagna Lorenzo Veneto +00:48; 4 Soddu Marco Trento +01:41; 5 Sicuro Marco Puglia +02:01

Esordienti 1° anno – femminile
1 Maifrè Beatrice Melavi' Tirano Bike A.S.D. 0:22:22; 2 Sardi Giorgia Emilia Romagna2 +00:53; 3 Trampus Nicole Friuli V.G. +00:56; 4 Fumanelli Lisa Trento2 +01:11; 5 Lardizzone Sarah Sicilia +01:13

Esordienti 2° anno – maschile
1 Marchi Pietro Veneto2 0:40:08; 2 Fasoli Riccardo Lombardia +00:44; 3 Gulli' Giacomo Ssd Gagabike Team +00:45; 4 Preto Martini Nicolo' Veneto +00:59; 5 Cavalleri Mattia Lombardia2 +01:16

Esordienti 2° anno – femminile
1 Signorelli Mariachiara Lombardia 0:20:53; 2 Righetto Nicole Veneto +00:16; 3 Messmer Sophie Bolzano +00:36; 4 Lercher Nadia Bolzano2 +01:40; 5 Kostner Julia Bolzano2 +02:06

Allievi 1° anno – maschile
1 Putaggio Jacopo Ucla1991 Gpservizi Baseco 0:48:00; 2 Balliana Enrico Sardegna +00:19; 3 Costa Paolo Valle D'Aosta +00:31; 4 Pallhuber Franz Bolzano +01:02; 5 Bruno Giuseppe Sicilia +01:36

Allievi 1° anno – femminile
1 Giangrasso Elisa Valle D'Aosta 0:33:56; 2 Bravi Valentina Emilia Romagna +00:44; 3 Bertino Sara Piemonte +01:12; 4 Azzetti Nicole Trento +02:32; 5 Canargiu Martina Sardegna +02:38

Allievi 2° anno – maschile
1 Rial Elia Emilia Romagna 0:46:51; 2 Hoellrigl Fabian Bolzano +00:08; 3 Massimino Filippo Piemonte +00:18; 4 Cavezzan Filippo Veneto +00:29; 5 Zago Giovanni Veneto2 +00:37

Allievi 2° anno - femminile
1 Ferri Elisa Toscana 0:32:30; 2 Bianchini Sofia Lombardia2 +01:08; 3 Rizzi Sabrina Friuli V.G.+01:35; 4 Comba Marika Piemonte +01:47; 5 Simmerle Anja Bolzano +02:33

Classifica generale per Comitati:
1° Lombardia pt 1362; 2° Veneto 1206; 3° Friuli V.G. 1159
Chiusura con il botto al Ciocco: Coppa Italia XCO 2023 alla Lombardia
2194 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Anche a Sinalunga Valdrighi non ha rivali
La stagione di Stefano Valdrighi sta raggiungendo connotati eccezionali. Dopo Orvieto, Monteriggioni, Argentario e Syrah, il portacolori del Bottecchia Factory team porta a casa anche l’edizione del trentennale della Sinalunga Bike, continuando la sua straordinaria collezione di successi nel 2024
Sinalunga Bike, sarà un trentennale con i fiocchi
Saranno ben 6 i circuiti che grazie alla Sinalunga Bike di domenica prossima andranno avanti di un ulteriore passo
Domenica si torna in Pista
Pochi giorni ci separano dalla terza tappa del Trofeo dei Parchi Naturali. Domenica toccherà ad uno degli appuntamenti più amati della mountain bike nazionale: la prestigiosa Marathon del Salento
A Belvedere Marittimo doppio battesimo per la mountain bike il 14 aprile: Trofeo Soleo XC e circuito X-Country
Sulla Riviera dei Cedri, quando si pensa al ciclismo fuoristrada si è portati a fare riferimento all’attivissimo sodalizio dell’Asd Belvedere-Ciclone che da anni si impegna nella promozione dell’attività giovanile con la mountain bike e il ciclocross nel periodo invernale
Tutto è pronto a Roccasale per la seconda prova del circuito del Gran Prix Centro Italia Mtb Giovanile.
Domenica 14 aprile, a Roccasale (Aquila)si terrà l’importante gara nazionale di cross country, valida per l’edizione 2024 del nostro circuito. Una novità importante all’interno del Gran Prix, nella due giorni valida per la quarta edizione della gara dedicata a Teodora e Ludovico. Per l’occasione sono attesi 300 atleti con famiglie e tecnici al seguito, e quindi anche il pubblico delle grandi occasioni.
Un campionato italiano Made in Sud
La data del 2 giugno è da tempo ben fissa nella mente dei bikers. Sono cinquantaquattro i giorni di allenamento a disposizione degli atleti che ambiscono ad indossare le prestigiose maglie di campione italiano mtb marathon.


Altre Notizie »