Coppa del Mondo UCI MTB

Ruggito della campionessa del mondo tra le donne. Coppa a Keller

,
photo credits ©Michele Mondini



​ Era la favorita della vigilia e ha rispettato il pronostico. A una settimana dal doppio trionfo mondiale a Les Gets, Pauline Ferrand-Prèvot si è aggiudicata l’ultimo Short Track di Coppa del Mondo di Mountain Bike.

La transalpina ha avuto la meglio sulla più giovane connazionale Loana Lecomte al termine di uno spettacolare testa a testa. La terza posizione si è rilevata invece sufficiente all’elvetica Alessandra Keller per conquistare la prima – storica - edizione della Coppa del Mondo di specialità. Quarta piazza per l’elvetica Jolanda Neff, quinta per la statunitense Kate Courtney che ha preceduto la prima delle azzurre, la valdostana Martina Berta.
 
La Campionessa Italiana di specialità ha cercato di fiaccare la resistenza delle rivali interpretando la gara all’attacco, motivata dalla spinta del pubblico trentino, ma il drappello formato da Ferrand-Prèvot, Lecomte, Keller e Neff non si è lasciato sorprendere dall’azione della valdostana, apparsa comunque molto brillante per tre quarti di gara. Nel corso dell’ultima tornata, Loana Lecomte ha provato a distanziare le rivali nel tratto in salita, trovando pronta la risposta della connazionale Ferrand-Prèvot, che ha lasciato sfogare la più giovane rivale prima di operare il decisivo sorpasso nell’ultima curva e conquistare la prestigiosa affermazione allo sprint.

“Mi sentivo bene ma per qualche motivo non sono riuscita a spingere come avrei voluto. Probabilmente sono ancora un po’ stanca dopo gli impegni della settimana scorsa”, ha dichiarato Pauline Ferrand-Prèvot. – “Ad ogni modo sono contenta per questo successo e non vedo l’ora che sia domenica. Ho giocato d’attesa con l’idea di attaccare nel finale, ma alla fine non ci sono riuscita e quindi si è risolta allo sprint. Sapevo di non poter passare nell’ultimo rettilineo, così ho attaccato Loana all’interno dell’ultima curva".
 
“A inizio stagione non avrei creduto di poter vincere la Coppa del Mondo di Short Track. Con la continuità di risultati sono arrivata a giocarmi questo successo, e oggi volevo davvero conquistare la Coppa. Sapevo di dover finire tra le prime cinque per vincere ma non ho fatto alcun tipo di calcolo: sono andata a tutta dall’inizio alla fine. Questa stagione mi dà la fiducia per provare a chiudere in bellezza domenica”, ha detto Alessandra Keller.
 
“Ci ho provato, su questo percorso molto duro mi aspettavo di poter stare avanti per qualche giro. Dopo metà gara ho capito che le sensazioni erano ancora buone”, ha commentato a caldo Martina Berta. – “A tre giri dalla fine ho provato a forzare, forse era un po’ troppo presto ma volevo cercare di fare selezione. In generale sono contenta della mia gara e delle mie sensazioni a confronto con le migliori. Qui in Val di Sole il pubblico è fantastico, per noi fa davvero la differenza, sono certa la farà anche domenica.” 
 
"Sono contenta di essere in Val di Sole per un evento legato allo sport, che ho l'onore di rappresentare in Italia. Attraverso gli eventi sportivi possiamo promuovere il territorio e la conoscenza delle nostre bellezze. La Val di Sole è una location bellissima, quest'oggi ho visto una gara incredibile, la Mountain Bike è uno sport fantastico ma tutti gli sport visti con le loro specificità regalano grandi emozioni", ha detto la Sottosegretaria di Stato con Delega allo Sport Valentina Vezzali.
 
“Pochi giorni fa il Trentino è stato incoronato territorio con il più alto tasso di vocazione sportiva da Il Sole 24 Ore”, ricorda il presidente della Provincia Autonoma di Trento, Maurizio Fugatti. “Un riconoscimento figlio della capacità di essere attrattivo per grandi eventi di tutte le discipline:  quelle invernali, ovviamente. Ma anche molte di quelle estive: ciclismo, calcio, basket, pallavolo, sport per bambini e per disabili. Non credo ci sia quindi territorio più adatto e felice di ospitare la tappa finale della Coppa del Mondo MTB”.
 
“Aver potuto ospitare la tappa finale della Coppa del mondo di mountain bike è ovviamente motivo di orgoglio per la Val di Sole e per tutto il Trentino. Dimostra l'importanza degli investimenti fatti per ampliare l'offerta turistica, dotando il nostro territorio di tutte quelle infrastrutture necessarie per accogliere al meglio gli amanti di tutte le discipline ciclistiche. Piste ciclabili, una capillare rete di officine per l'assistenza ciclisti e hotel bike friendly, treni ad accesso libero per le bici, cabinovie estive per raggiungere i percorsi MTB. Tanti tasselli di una progettualità che poi viene premiata da eventi come quello di oggi”, ha commentato l’Assessore al Turismo e allo Sport della Provincia Autonoma di Trento Roberto Failoni.
Ruggito della campionessa del mondo tra le donne. Coppa a Keller
photo credits Michele Mondini
537 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Paez chiude alla grande l’Umbria Crossing
Dopo lo straordinario successo del trail running, alla domenica è toccato agli specialisti della Mtb esibirsi nel quadro dell’Umbria Crossing Outdoor Festival, la grande manifestazione offroad di Bettona che ha portato migliaia di appassionati dello sport all’aria aperta a competere o semplicemente a divertirsi nel cuore della Valle Umbra, nei territori al confine fra Umbria e Toscana.
Mediterraneo Cross bussa alle porte
Manca poco più di un mese allo start dell’edizione 22-23 del Mediterraneo Cross. Il 30 Ottobre, cerchiate in rosso la data, poichè parte dalla Campania la nuova edizione del trofeo più rappresentativo del sud Italia di Ciclocross.
La GimondiBike Internazionale Banca Mediolanum 2022 elegge Alexey Medvedev e Chiara Teocchi a Iseo
Già nel 2018 era riuscito a lasciare il segno a Iseo e oggi il russo Alexey Medvedev, ex campione europeo Marathon, è riuscito a rivincere ancora la GimondiBike Internazionale Banca Mediolanum.
Saraceni Mtb Race domenica 2 ottobre con un rinnovato look nella logistica e nel percorso
Ciclismo off-road spettacolo domenica 2 ottobre ad Agropoli con il ritorno della Saraceni Mtb Race: l’Asd Cilento Mtb ha predisposto il piano di lavoro sul fronte organizzativo per non far mancare nulla alla vasta platea di appassionati della mountain bike aderente al Giro della Campania Off Road e soprattutto al Prestigio Mtb (della rivista di settore Mtb Magazine) per il secondo anno di fila.
L’ultima sfida MTB di stagione si corre in Puglia, a Castro
Una data cerchiata di rosso dai biker di tutta Italia: il 23 Ottobre a Castro (LE) si corre per entrare nella leggenda.
Salento Adventure MTB: l'evento sportivo non competitivo Salentino
Sabato 24 e domenica 25 settembre si svolgerà la “Salento Adventure MTB”, manifestazione sportiva non competitiva dalle caratteristiche spiccatamente salentine, organizzata dall’A.s.d. Pro Racing Lecce Bike Team


Altre Notizie »