Italiani MTB in Val Casies

Colledani, Lechner e un tricolore da difendere

,


Venerdì al via la rassegna tricolore in Alto Adige (22-24 Luglio). Campioni Italiani Elite nel 2021 a Bielmonte, il friulano del MMR Factory Racing Team e l’altoatesina del Trinx Factory Team proveranno a lasciarsi alle spalle un momento opaco


Mancano poco più di 48 ore all’apertura dei Campionati Italiani di Cross Country ed e-MTB 2022: in Valle di Casies (Alto Adige) dal 22 al 24 luglio saranno messi in palio ben 27 titoli tricolori, fra agonisti e amatori. 

La giornata più attesa è certamente quella di sabato 23 luglio, quando saranno assegnate le maglie tricolori del Cross Country per le categorie agonistiche – Elite, Under 23 e Juniores – con protagonisti i migliori e più celebri interpreti della disciplina Olimpica della Mountain Bike su un circuito molto impegnativo, che non lascia un attimo di respiro. 

Vincitori dodici mesi fa nelle categorie Elite a Bielmonte (Biella), Nadir Colledani ed Eva Lechner si preparano a rimettere in palio le loro maglie di campioni nazionali. Nonostante non stiano attraversando il miglior momento della stagione, il friulano dell’MMR Factory Racing Team e l’esperta altoatesina del Trinx Factory Team proveranno a vendere cara la pelle dinanzi ad avversari di assoluto valore internazionale, primi fra tutti il vincitore delle ultime due tappe di Coppa del Mondo Luca Braidot (Santa Cruz-FSA), la sua compagna di squadra Martina Berta, e naturalmente Gerhard Kerschbaumer (Specialized Factory Racing).

“Il mio conterraneo Luca Braidot avrà certamente i gradi di favorito questo sabato,” esordisce Colledani. “Sono felice e orgoglioso dei risultati di Luca, siamo amici e compagni di allenamento, conosco i sacrifici che ha fatto per arrivare a questo livello.” 

“Personalmente sono in crescita dopo il lungo e difficile recupero dal Covid. Sono ancora all’80%, purtroppo la mia efficienza polmonare non è ancora tornata ai massimi livelli e faccio ancora fatica a rispondere ai cambi di ritmo. Tuttavia, il Campionato Italiano è una gara a sé: rispetto alla Coppa del Mondo partirò davanti in griglia, e quindi conto di poter sfruttare il loro punto di riferimento dalle fasi iniziali. Non mi sento il favorito ma farò di tutto per difendere questa maglia,” ha concluso il campione italiano uscente.

Vera e propria “serial winner” dei Campionati Italiani, con dodici titoli Elite in bacheca (il primo nel 2009), la 37enne Eva Lechner ha ancora voglia di stupire dinanzi alle più giovani avversarie.

“Ho attraversato un periodo difficile dal punto di vista fisico”, ha spiegato Eva Lechner. – “Sono sicuramente in ripresa, ma avendo saltato le due ultime gare di Coppa del Mondo non ho riferimenti sulla mia attuale condizione. Ovviamente ci tengo a ben figurare in un Campionato Italiano per me speciale, in quanto correrò in casa, davanti alla mia famiglia e ai miei tifosi”. 
 
“Rispetto a quando vinsi il mio primo titolo nazionale, il livello della MTB italiana al femminile si è alzato notevolmente ma sono molto contenta di questo. C’è una bella concorrenza, a partire da Martina Berta, che va fortissimo, per non parlare della mia compagna Giorgia Marchet e di Greta Seiwald che sabato correrà nella sua Val Casies. Per la prima volta da qualche anno a questa parte non sarò la favorita, ma non è detto che sia uno svantaggio. Sono tranquilla ma allo stesso tempo motivata a farmi valere”, ha concluso la vicecampionessa del Mondo 2020.

Il programma della rassegna tricolore in Valle di Casies scatterà venerdì 22 luglio con le operazioni preliminari e i primi titoli nazionali in palio, quelli di e-MTB, a partire dalle ore 18.00. 

Gli assoluti di e-MTB scalderanno l’atmosfera in vista della giornata clou di sabato 23 luglio, quando a sfidarsi in Valle di Casies saranno gli atleti delle categorie agonistiche. Alle ore 09.00, il programma inizierà con la gara Uomini Junior, seguita dalla prova Uomini U23 alle 11.00, dalle competizioni femminili (Junior, U23 ed Elite) alle 13.00, e dal gran finale affidato alla prova Uomini Elite delle ore 15.00.

Il programma della rassegna tricolore si concluderà domenica 24 luglio con le competizioni riservate agli Amatori. Alle 09.00 prenderanno il via gli atleti delle categorie Master 1 ed Elite Sport, seguiti da Master 2, 3 e 4 alle 11.00, Master 5, 6, 7 e 8 alle 13.00. Sempre alle ore 13.00, scenderanno in pista le donne delle categorie Elite Sport, Master 1, 2 e 3.
Colledani, Lechner e un tricolore da difendere
4752 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Grandi risultati alla sesta prova di Brixia Adventure MTB Progetto 6
Le previsioni meteo avevano fatto preoccupare i candidati partecipanti a quella che è una delle tappe di circuito più attese ed apprezzate di stagione. Matteo Pedrazzani, in un video, aveva subito dichiarato che senza un bollettino di allerta da parte della Protezione Civile la gara si sarebbe svolta regolarmente, studiando eventualmente delle varianti per la messa in sicurezza.
Il TPN questo weekend farà tappa in Sila
Domenica a Camigliatello Silano (CS) si corre l’ottava edizione della prestigiosa Sila Epic, ottava tappa del Trofeo dei Parchi Naturali 2024.
Il Tricolore esplode a Laino Borgo, con la Granfondo dei Bruzi
La carica dei guerrieri delle due ruote si è riversata a Laino Borgo (CS), sfiorando i 200 partecipanti. Un weekend lungo, iniziato già dal venerdì sera con la festa della birra, e proseguito fino al tardo pomeriggio della domenica, sia per gli atleti che per le numerose famiglie al seguito, che hanno riempito i servizi ricettivi della bellissima località Calabrese.
Granfondo Piano Battaglia, un tuffo nel Parco delle Madonie!
La Granfondo di Piano Battaglia, giunta alla sua seconda edizione, organizzata intorno al Rifugio Marini ha dato la possibilità ai tanti partecipanti di poter ammirare le bellezze del parco delle madonie
In Umbria continua il momento magico di Saitta
Chiusura in grande stile per i due circuiti locali di mountain bike, Umbria Marathon Mtb e Umbria Tuscany grazie a una stupenda 16esima edizione della Martani Superbike
Saitta e Parisi conquistano il Pollino
La settima fatica del Trofeo dei Parchi Naturali vede ancora il Parco più grande d'Italia assoluto protagonista. Dopo la Catasta di Campotenese (CS) il circo dei biker l'ultimo weekend di Giugno ha fatto tappa a Terranova di Pollino (PZ), sul versante lucano del parco.


Altre Notizie »