Trentino MTB

Clima rovente, è la settimana della Dolomitica Brenta Bike Mondiale

,



In verità, sul meteo gli organizzatori non si sbilanciano ma preferiscono monitorare costantemente le previsioni per adeguare le condizioni di gara al fine della completa sicurezza e del pieno divertimento dei partecipanti.
Di sicuro, sta salendo la febbre da mondiale in alta Val Rendena: più di trenta nazioni presenti, iscrizioni da ogni parte d’Italia e da tutto il mondo, tre giorni di eventi con cerimonie, ospiti medagliati e tanto divertimento.
Perché oltre l’evento ad altissimo livello agonistico, c’è una grande festa che attende le centinaia di persone che si riuniranno per vivere la Dolomitica 2022 UCI Marathon Masters Mtb World Championships.

Da venerdì 24 a domenica 26 giugno, a Pinzolo ci sarà il mondo e sarà un’emozione infinita tornare a respirare un’atmosfera di unità sotto il segno dello sport.
Il calendario degli eventi prevede per venerdì 24 giugno, dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 19:00, in località Pineta a Pinzolo, apertura Ufficio Gara per la verifica tessere e ritiro pacchi gara. Sempre in località Pineta, dalle ore 10:00, apertura del Villaggio Dolomitica e dell’Area Expo. Nel pomeriggio, l’attenzione si sposterà in centro Pinzolo. Alle ore 17:00, presso il PalaDolomiti in Piazza San Giacomo, sarà il momento del Team Manager Meeting e dalle ore 18:00, si entrerà nel vivo della festa Mondiale con la solenne Cerimonia di Inaugurazione della Dolomitica 2022 UCI Marathon Masters World Championships; a seguire, alle ore 20:30, sarà l’atteso momento del “Salotto dei Campioni”: in dialogo con i campioni di mtb provenienti da tutto il mondo, le gloriose storie del campione trentino Gilberto Simoni e degli eroi del fondo, protagonisti della leggendaria staffetta azzurra, d'oro nella 4x10 km delle Olimpiadi Invernali di Torino 2006, Fulvio Valbusa,Giorgio Di Centa, Pietro Piller Cottrer e Cristian Zorzi. Seguirà una serata di musica e spettacolo.

Sabato 25 giugno, finalmente sarà il gran giorno. in località Pineta, dalle ore 07:00 alle ore 08:00, apertura Ufficio Gare per l’ultima verifica tessere e ritiro pacchi gara. Alle ore 8:00, apertura griglie. Attenzione alle partenze scaglionate: ore 8:30 partenza Elite XCM Marathon, ore 8:45 partenza Masters MTB Marathon World Championships Maschile, ore 9:00 partenza Masters MTB Marathon World Championships Femminile, ore 9:10 partenza Dolomitica Brenta Bike Marathon, ore 9:15 partenza Dolomitica Brenta Bike Race.

Per quanto riguarda le premiazioni: Flower ceremony a seguire di ogni arrivo; alle ore 13:00 sempre in località Pineta, Cerimonia di Premiazione delle Gare Marathon e Race della Dolomitica Brenta Bike, mentre la solenne Cerimonia di Premiazione del Mondiale Master verrà celebrata alle ore 18:00 in Piazza Carera a Pinzolo, durante la quale avverrà anche il formale passaggio del testimone per l’edizione UCI Marathon Masters World Championships 2023.
La festa continuerà con una serata a base di musica e spettacolo, con Luciano Maci imitatore trasformista e lo Street Trail Bike Show di Daniel "NEOS" Degiampietro. Domenica 26 giugno, per gli “eletti” che sono riusciti ad accaparrarsi uno dei pochi posti disponibili, c’è la E-Dolomitica, l’esclusiva randonnée in e-bike “vista Dolomiti di Brenta”​.
Dell’evento agonistico, ricordiamo che è incardinato su tre gare: Dolomitica UCI Marathon Masters World Championships (67 km -  dislivello 2400 mt), Dolomitica Brenta Bike Marathon (stesso percorso del Mondiale) e Dolomitica Brenta Bike Classic (41 km - dislivello 1400 mt).

Percorsi tirati a festa e pronti ormai da giorni per scoprire le novità 2022, disegnate dai tecnici in omaggio alla natura e alla storia delle Dolomiti di Brenta, Patrimonio UNESCO. Da queste parti, oltre a custodire la bellezza, si cura anche la sicurezza.
Iscrizioni ancora aperte ma ultimi pettorali disponibili per ricevere il super gadget 2022, la maglia da ciclismo ufficiale della gara, disegnata e realizzata da ALÉ Cycling in una speciale versione che omaggia il Mondiale Masters 2022 e che diventerà l'emblema della partecipazione all'evento mtb amatoriale dell’anno.

Per quanto riguarda le personalità presenti, a Pinzolo sarà schierato il podio mondiale in carica dell’assoluto maschile: in primis, il campione tedesco Karl Platt, quindi, direttamente dal Brasile Hugo Prado, secondo al Ciocco, che tenterà di strappare la maglia a Platt, impresa fallita nel 2021. Terzo e Campione del Mondo Marathon nella categoria Master 2, l'atleta di punta della Cicli Taddei, Andrea D’Oria.
I campioni in carica ci saranno tutti: da Nicola Morozzi (Tutto Bike Team) campione mondiale in carica nella categoria M6 a Simona Cè (W4), da Valentina Garattini (Niardo For Bike), che oltre a conquistare la maglia iridata nella Marathon W2 al Mondiale 2021, è stata anche seconda assoluta a testimonianza del suo valore internazionale, a Lorena Zocca, altra medaglia al Ciocco. Senza dimenticare personalità come la pluricampionessa argentina Ariadna Rodenas Pascual ed il famosissimo ciclista youtuber spagnolo Ibon Zugasti.

Come già detto, più di 30 nazioni rappresentate, centinaia di atleti da tutto il mondo, mille storie da raccontare. Quelle dei campioni nazionali, come il fortissimo atleta spagnolo Patxi Cía, Campione Europeo XCM 2018 e 2019 e Campione del Mondo XCO 2021, ambasciatore della sua terra sulla linea di partenza di Pinzolo, insieme a tanti campioni provenienti da tutto il mondo. Atleti di livello e appassionati, uniti sotto il segno dello sport e della montagna. Finalmente, dopo tanto tempo, alla Dolomitica Mondiale ci saremo tutti, in un clima di amicizia e fratellanza che oggi ci unisce ancora di più. Lo sport, ancora una volta, è il linguaggio universale con cui il mondo intero dialoga attraverso racconti, testimonianze, ispirazioni, personaggi.

Come Maxime Chaya, alpinista ed esploratore, uno sportivo straordinario che rappresenterà il Libano. Primo libanese a scalare l'Everest, primo dal medio Oriente a raggiungere a piedi il Polo Sud. Ha poi raggiunto il Polo Nord (sciando), l'Oceano Indiano (su un canotto) e, più recentemente, ha attraversato il Empty Quarter desert sulla sua fatbike senza supporto. Come esploratore con la passione per il ciclismo e pioniere del bike-packing e del ciclismo d'avventura, Maxime parteciperà ai campionati mondiali UCI Masters MTB Marathon per includere nelle sue avventure le epiche salite delle Dolomiti di Brenta, patrimonio mondiale dell’UNESCO.
Clima rovente, è la settimana della Dolomitica Brenta Bike Mondiale
1898 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Coppa del Mondo MTB 2023: Val di Sole in calendario dal 30 giugno al 2 luglio
La grande classica italiana di Coppa del Mondo UCI di Mountain Bike regalerà spettacolo agli appassionati anche nel 2023. Nel calendario del massimo circuito mondiale, che dalla prossima stagione passerà alla gestione di ESO Sport – Warner Bros Discovery, c’è anche il grande appuntamento di Val di Sole, che nel 2023 si svolgerà dal 30 giugno al 2 luglio.
X-Legend: l’evento dell’anno si corre il 23 ottobre
Mancano circa due mesi e mezzo alla Castro Legend Cup, la finalissima tra i Trofei d’Italia. La festa della mountain bike nel Tacco più chic del Belpaese.
Sila EPIC : importanti variazioni sul regolamento
A rettifica di quanto espresso nel regolamento, riteniamo opportuno effettuare alcune variazioni.
Saitta ci prende gusto
La gara organizzata da Luciano Forlenza e dal suo team Bike & Sport è stata impegnativa, a differenza di quanto potevano raccontare i crudi dati tecnici: 42km e 1400m di dislivello.
Assolo Rebagliati a Valsugana Wild Ride. Pietrovito domina tra le donne
Ci si attendeva una gara aperta, e le previsioni della vigilia non sono state deluse. A vincere l’edizione 2022 di Valsugana Wild Ride, sabato 30 luglio, è stato Marco Rebagliati (Wilier 7C Force), in testa alla gara fin dai primi metri, e capace di resistere al rientro prepotente di Andrea Righettini (Olympia Factory Team), abile a sfruttare le sue doti di discesista nella tecnica picchiata finale.
Successo a tutto tondo del Trofeo Mtb Città di Paterno
La tradizione del fuoristrada a Paterno di Potenza non perde colpi di fronte a un Trofeo Mtb Città di Paterno arrivato quest’anno alla 16°edizione.


Altre Notizie »