Granfondo Sicilia

Etna Nord Bike Race: dal Piraz Accademy a Rolling Bike, un parterre di livello per la prima edizione

,
photo credits ©Andrea Nicoletti



È tutto pronto per la prima edizione della Etna Nord Bike Race, la Gran Fondo di Mtb in programma domenica 19 Giugno ed organizzata dalla ASD Etna Sprint.
 Il versante Nord dell’Etna protagonista, con partenza alle 09.15 da Linguaglossa, per i quasi 200 bikers che hanno già effettuato l’iscrizione. Un parterre di qualità nonostante si tratti della prima edizione e che testimonia l’impegno dell’organizzazione che non si è risparmiata per realizzare un evento destinato a consacrarsi nel tempo.

Presenti Federico Mandelli e Federico Arcidiacono della Piraz Accademy,  Mara Parisi  Rionero Velocifero, leader femminile del Trofeo Parchi Naturali  2022, diversi U23 della Rolling Bike e della ASD Bike 1275, Giuseppe Di Salvo e Manuel Oddo della GdS Team Competition,  nonché i migliori del panorama del fuoristrada siciliano.

Non si è risparmiato Vincenzo Cassaniti, organizzatore dell’evento, che si è avvalso della collaborazione di chi l’Etna lo conosce bene ed organizza già altre manifestazioni sportive, come Carmelo Santoro riferimento per quanto riguarda il trail running sul vulcano.
Attivate diverse convenzioni con le strutture ricettive del posto per garantire, a prezzi convenienti, la sosta di più giorni ai partecipanti. Un pacco gara di qualità, così come i premi che riceveranno i vincitori (saranno i primi 5 i premiati).
Etna Nord Bike Race Medaglie
le medaglie premio della Etna Nord Bike Race
Organizzazione attenta ai minimi dettagli, dalla segnaletica, all’area dedicata ai team, che potranno farne richiesta entro giovedì 16 giugno, realizzata a 100 metri dalla partenza/arrivo.

Le iscrizioni potranno effettuarsi entro il 16 Giugno pagando la quota  di 45€, attraverso il sito  https://www.mtbonline.it/Evento/2042-etna-nord-bike-race.

Info, dettagli e regolamento: www.etnanordbikerace.it
Etna Nord Bike Race: dal Piraz Accademy a Rolling Bike, un parterre di livello per la prima edizione
photo credits Andrea Nicoletti
1116 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

L’iridata Richards torna in Italia: a La Thuile per puntare al tris
Si va ormai delineando il campo dei rider e delle formazioni ai nastri di partenza di La Thuile MTB Race, la quinta e ultima tappa di Internazionali d’Italia Series. Sabato 25 giugno in Valle d’Aosta ci sarà anche la Campionessa del Mondo Evie Richards, che a La Thuile in questi anni ha fatto percorso netto, dominando entrambe le edizioni fin qui disputate di un evento che quest’anno ha conquistato la categoria UCI HC.
Dolomitica 2022. Vi presentiamo i favoriti
L’emozione della vigilia di un Mondiale ha un nome, anzi dei nomi. Vediamo quali sono quelli da seguire e … inseguire domani a Pinzolo, sui percorsi della Dolomitica 2022 UCI Marathon Masters MTB World Championships.
Fruet presenta il finale di Valsugana Wild Ride: “Sentieri fantastici da veri biker”
Non sempre la discesa è la parte più facile di un percorso. Chi è abituato a macinare chilometri in mountain bike lo sa: molto spesso dopo la salita si nascondono le insidie di un tratto veloce e tecnico che può fare davvero la differenza.
Gilberto Simoni parteciperà alla Dolomitica Mondiale UCI Master MTB
Dopo aver staccato la tessera da amatore e aver partecipato all’ultima Cape Epic, il campionissimo trentino ha deciso a sorpresa di partecipare al Campionato del Mondo per la categorie Master che si terrà proprio nella sua terra, il Trentino, a Pinzolo sabato prossimo, 25 giugno.
La mountain bike a Moschiano raddoppia, non solo granfondo ma anche il campionato regionale marathon FCI Campania
Moschiano e mountain bike: un binomio di stretta attualità in vista della Moschiano Race Marathon in programma domenica 26 giugno come quarta prova del Giro della Campania Off Road.
A Giovanni Pensiero la vittoria della Mainarde Bike Race 2022
[Fare clic e trascinare per spostare] Il 19 Giugno è andata in scena l'8^ edizione della Mainarde Bike Race. Una granfondo di 43km e 1450m di dislivello con partenza dal centro di Filignano (IS) che ha attraversato i borghi limitrofi fino a toccare i confini del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise.


Altre Notizie »