Coppa Toscana

Casagrande si esalta alla Costa Etruschi Epic

,



La 23esima edizione della Costa degli Etruschi Epic ha pienamente tenuto fede alle attese.
La quarta tappa della Coppa Toscana Mtb, valida anche per il circuito Rampitek, ha visto il meglio della mountain bike italiana su lunghe distanze confrontarsi come nelle altre tappe del circuito e ancora una volta si è avuto un vincitore diverso.

Questa volta non c’è stato grande gioco di squadra, i biker si sono dovuti confrontare sulla base delle proprie forze, per tanto che era l’equilibrio in campo.

Sui 70 km per 2.000 metri del tracciato con partenza e arrivo a Marina di Bibbona (LI), la soluzione si è trovata solo in volata con tre atleti a contendersi il successo e facendo leva su tutta la propria esperienza, l’ultracinquantenne Francesco Casagrande (Cicli Taddei) ha colto una delle più belle vittorie di queste ultimissime stagioni. E sembra strano dirlo per uno dei corridori più affermati nel ciclismo italiano, che dopo una clamorosa carriera su strada ha continuato a mietere vittorie anche nella Mtb. In 2h50’12” il toscano ha preceduto allo sprint l’ex iridato colombiano Leonardo Paez (Soudal Leecougan) e il norvegese Ole Hem (Wilier 7C Force) con Riccardo Chiarini, compagno di colori di Casagrande, quarto a un minuto davanti a Samuele Porro (Wilier Pirelli).

In campo femminile vittoria per Sandra Mairhofer (RDR Italia Leynicese) che non più tardi di una settimana fa all’Isola d’Elba si era laureata campionessa italiana di Triathlon Mtb.
In 3h22’42” l’altoatesina ha prevalso per 6’01” su Claudia Peretti (Olympia) e per 7’025” su Debora Piana (Team Cingolani).

Nel percorso medio, di 52 km per 1.300 metri, prima posizione assoluta per Tommaso Vanni che ha completato la grande giornata della Cicli Taddei. 2h06’28” il suo tempo finale con 2’42” su Luca Bertelli (Gs Avis Pratovecchio) e Mattia Barabasi (Donkey Bike Club) giunti nell’ordine. Alla veneta Luisa De Lorenzo Poz (Team Estebike Zordan) la vittoria femminile in 2h33’07”, alle sue spalle Elisa Federigi (Speedy Bike Work) a 4’56” e Denise Faziani (Team Essere) a 7’39”.

In totale gli arrivati sono stati 594 il che, in una domenica con tantissime concomitanze, è un numero cospicuo.
La Coppa Toscana Mtb non conosce soste, già domenica 22 maggio arriva la nuova tappa. La storica GF Da Piazza a Piazza a Prato.
 
Casagrande si esalta alla Costa Etruschi Epic
861 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Una Aspromarathon sul filo
Una città in festa: Il chilometro più bello d’Italia, il Lungomare Falcomatà, fin dalle prime ore del mattino è invaso da mountain bike tirate a lucido per affrontare i percorsi duri e mozzafiato del Parco Nazionale dell’Aspromonte. Ai nastri di partenza i migliori specialisti marathon nazionali nonché atleti provenienti da Malta, Svizzera e Colombia.
Ufficializzate le classifiche individuale e di società
Ufficializzate le classifiche individuale e di società per quanto concerne l’edizione 2022 del Gran Prix Centro Italia Mtb Giovanile, circuito che ha proposto cinque prove.
Tutto pronto per la Granfondo del Parco Regionale dei Monti Lattari
È tutto pronto o quasi dal punto di vista organizzativo con lo staff del Team Over the Top Bike in prima linea che ha predisposto i preparativi nel migliore dei modi.
Dal Giro d’Italia alla Wild Ride: in Valsugana la bici è regina
A pochi giorni dall’atteso passaggio del Giro d’Italia, la Valsugana si prepara a vivere un’estate indimenticabile all’insegna del ciclismo. Forte di un’offerta turistica ricca di sentieri e percorsi ciclopedonali, sono infinite le suggestioni a due ruote di un territorio come la Valsugana, ricco di una natura potente e ancora inesplorata, nella quale immergersi sia per gli appassionati del turismo attivo, sia per chi è in cerca di totale relax.
Ad Aleksei Medvedev e Sandra Mairhofer la 33ª Da Piazza a Piazza
Ancora un'occasione speciale la 33ª edizione della Da Piazza a Piazza e ancora un successo a Prato per la mountain bike che ha visto oltre 750 bikers, di cui poco meno di 450 hanno affrontato l'impegnativa distanza marathon di 60 Km, per scoprire il nuovo percorso che girava in senso contrario rispetto gli anni passati.
XCO Monti di Eboli, in archivio la terza edizione
Per la terza volta dal 2018, con in mezzo il doppio anno di pausa per l’emergenza sanitaria, la XCO Monti di Eboli ha fatto centro anche quest'anno nell’edizione della ripartenza. Tutti i partecipanti sono stati concordi nel ritenere che la manifestazione è stata organizzata perfettamente e che tutto si è svolto nel migliore dei modi per la gioia degli organizzatori della Rampikevoli Mtb.


Altre Notizie »