Gravel

Nasce Gravel Gourmet, l’evento gravel tutto da gustare

,
photo credits ©2 Bros Creative - Paolo Ciaberta


Il piacere di pedalare e l’incontro con il gusto in una terra di eccellenze: nelle Valli di Parma, dove nascono alcuni fra i sapori più autentici del Made in Italy, arriva il nuovo evento Gravel firmato da Happy Trail MTB, la realtà alle spalle del successo di Appenninica MTB Stage Race. Prima edizione il 21 e 22 Maggio 2022


Un evento tutto da gustare, pensato per chi ama approcciarsi alla bici come un’esperienza da vivere a 360 gradi. Nessun assillo di classifiche o performance da raggiungere, ma solo il lusso di godersi percorsi immersi nella natura, di scoprire e assaggiare prodotti di qualità e assaporare momenti di convivialità autentica.
 
Gravel Gourmet è tutto questo e molto altro. Il nuovo evento in programma il 21 e 22 maggio 2022 si svolgerà nei comuni dell’Unione Pedemontana del Parmense che hanno unito le forze per promuovere il loro territorio attraverso il ciclismo. Un progetto innovativo che punta a diventare riferimento nel panorama gravel italiano e non solo, offrendo ai partecipanti un’esperienza in grado di andare oltre alla semplice pedalata.
 
Il piatto forte (è proprio il caso di dirlo) del nuovo progetto di Happy Trail MTB, la realtà alle spalle del successo di Appenninica MTB Stage Race, è la scoperta di percorsi inediti e affascinanti, all’insegna di un gravel divertente ma accessibile a tutti, accompagnata da degustazioni di pregio firmate da produttori, ristoratori e chef di un territorio unico. Un incontro all’insegna dell’autenticità, come nello spirito della convivialità emiliana.
 
Eccellenze gastronomiche come il Prosciutto Crudo di Parma e il Parmigiano Reggiano sono brand noti in tutto il mondo: Gravel Gourmet nasce per raccontare il territorio che dà vita a questi e molti altri gioielli del gusto Made in Italy – spiegano i co-organizzatori di Gravel Gourmet Beppe Salerno e Milena Bettocchi -. Abbiamo disegnato un’esperienza gravel senza precedenti, in cui il meglio dell’enogastronomia delle Valli di Parma incontra le bellezze naturalistiche e architettoniche di questo territorio incantato.
Protagonisti di Gravel Gourmet saranno i migliori prodotti culinari della Food Valley italiana - Credits: Paolo Ciaberta

SI PEDALA ASSAPORANDO IL TERRITORIO
Cucina e cibo di qualità sono la cifra distintiva della Food Valley d’Italia, di cui Parma è l’indiscussa capitale. Le Valli di Parma sono il cuore pulsante di questa produzione.

In questi territori nascono il Parmigiano Reggiano e il Prosciutto Crudo di Parma, ma anche il culatello, il Salame di Felino, la passata di pomodoro, la pasta, il Lambrusco e la Malvasia: tutti simboli della più autentica tradizione culinaria italiana, eccellenze del “Made in Italy” sulle tavole di tutto il mondo.

Sui percorsi di Gravel Gourmet il cibo non si scopre solo assaggiandolo: si passa dal Museo della Pasta e il Museo del Pomodoro presso la Corte di Giarola a Collecchio, si prosegue per il Museo del Vino presso la rocca di Sala Baganza per finire al Museo del Salame di Felino nell’omonimo castello. Un vero e proprio viaggio culinario che permette anche un’immersione nelle bellezze naturalistiche e paesaggistiche di quest’area. 

Solcate dal fiume Taro e dai torrenti Baganza e Parma, le Valli di Parma ospitano il Parco Fluviale del Taro e il Parco Boschi di Carrega che fanno parte del sistema dei Parchi del Ducato. Ma sono tante altre le attrazioni naturalistiche come i Calanchi di Maiatico, l’Oasi di Cronovilla e il Crinale di Bazzano, senza dimenticare le bellezze architettoniche del Castello di Torrechiara, la Pieve di Talignano, il Castello di Felino, Borgo San Vitale, la Pieve di Bazzano e la Fondazione Magnani-Rocca. Un mix di gusto, natura e architettura che lascerà a bocca aperta i partecipanti di Gravel Gourmet.

Il territorio delle Valli di Parma è conosciuto come un’eccellenza dal punto di vista culinario, ma c’è tanto altro da scoprire – afferma la Vicepresidente dell’Unione Pedemontana Parmense con delega al turismo, Maristella Galli -. Con Gravel Gourmet vogliamo raccontare anche le bellezze paesaggistiche e architettoniche di quest’area, perle ancora inesplorate da tanti, che si uniscono a percorsi gravel stupendi, natura incontaminata, buona cucina e la tipica ospitalità dell’Emilia-Romagna, che saprà offrire comfort, sicurezza e servizi per un’esperienza indimenticabile
Gravel Gourmet si svolgerà il 21 e 22 maggio 2022 nei comuni dell'Unione Pedemontana del Parmense - Credits: Paolo Ciaberta
Gravel Gourmet si svolgerà il 21 e 22 maggio 2022 nei comuni dell'Unione Pedemontana del Parmense - Credits: Paolo Ciaberta

DUE GIORNI DI EMOZIONI GRAVEL
Il programma di Gravel Gourmet proporrà diversi percorsi, adatti a qualsiasi livello di preparazione, su fondi misti di sterrato e asfalto. Sabato 21 maggio verranno proposti due anelli con partenza da Traversetolo e arrivo a Oinoe, la città del vino: un anello di 52 km a cui i più volenterosi e allenati potranno aggiungerne un secondo, di 30 km, per arrivare a 82 km complessivi. Un piccolo assaggio per scaldare le gambe e cominciare ad immergersi negli splendidi scenari delle Valli di Parma.
 
Nella giornata di domenica 22 maggio saranno invece tre i percorsi fra cui scegliere: il corto da 50 km e 800 metri di dislivello, il medio da 80 km e 1280 metri di dislivello e il lungo da 125 km e 2480 metri di dislivello.
La Corte di Giarola, sede del Museo del Pomodoro e del Museo della Pasta, sarà la suggestiva cornice della partenza e dell’arrivo di tutti i percorsi con il suo stile rurale medievale.
Più della metà del tempo in sella sarà su tratti di sterrato tra boschi, calanchi e sentieri, per un’esperienza gravel ricca di emozioni e divertimento.

DAL 1.2.2022 APERTE LE ISCRIZIONI
A partire da oggi, martedì 1° febbraio 2022, sarà possibile iscriversi alla prima edizione di Gravel Gourmet sul sito www.gravel-gourmet.com. Gli organizzatori hanno messo a disposizione diversi pacchetti per personalizzare il proprio week-end in base a quando si desidera arrivare e partire, a quanto si vuole pedalare e a quanto si vuole godere delle prelibatezze locali, sia nelle merende gourmet che nei ristori finali.
 
Per maggiori informazioni: www.gravel-gourmet.com
 
2673 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Una Aspromarathon sul filo
Una città in festa: Il chilometro più bello d’Italia, il Lungomare Falcomatà, fin dalle prime ore del mattino è invaso da mountain bike tirate a lucido per affrontare i percorsi duri e mozzafiato del Parco Nazionale dell’Aspromonte. Ai nastri di partenza i migliori specialisti marathon nazionali nonché atleti provenienti da Malta, Svizzera e Colombia.
Ufficializzate le classifiche individuale e di società
Ufficializzate le classifiche individuale e di società per quanto concerne l’edizione 2022 del Gran Prix Centro Italia Mtb Giovanile, circuito che ha proposto cinque prove.
Tutto pronto per la Granfondo del Parco Regionale dei Monti Lattari
È tutto pronto o quasi dal punto di vista organizzativo con lo staff del Team Over the Top Bike in prima linea che ha predisposto i preparativi nel migliore dei modi.
Dal Giro d’Italia alla Wild Ride: in Valsugana la bici è regina
A pochi giorni dall’atteso passaggio del Giro d’Italia, la Valsugana si prepara a vivere un’estate indimenticabile all’insegna del ciclismo. Forte di un’offerta turistica ricca di sentieri e percorsi ciclopedonali, sono infinite le suggestioni a due ruote di un territorio come la Valsugana, ricco di una natura potente e ancora inesplorata, nella quale immergersi sia per gli appassionati del turismo attivo, sia per chi è in cerca di totale relax.
Ad Aleksei Medvedev e Sandra Mairhofer la 33ª Da Piazza a Piazza
Ancora un'occasione speciale la 33ª edizione della Da Piazza a Piazza e ancora un successo a Prato per la mountain bike che ha visto oltre 750 bikers, di cui poco meno di 450 hanno affrontato l'impegnativa distanza marathon di 60 Km, per scoprire il nuovo percorso che girava in senso contrario rispetto gli anni passati.
XCO Monti di Eboli, in archivio la terza edizione
Per la terza volta dal 2018, con in mezzo il doppio anno di pausa per l’emergenza sanitaria, la XCO Monti di Eboli ha fatto centro anche quest'anno nell’edizione della ripartenza. Tutti i partecipanti sono stati concordi nel ritenere che la manifestazione è stata organizzata perfettamente e che tutto si è svolto nel migliore dei modi per la gioia degli organizzatori della Rampikevoli Mtb.


Altre Notizie »