Ciclocross Calabria

Inizia nella Valle dell'Esaro la stagione del Ciclocross in Calabria

,


Domenica 28 novembre, presso il Parco Didattico Sportivo “IL RICCIO” sito in contrada Cona del Comune di Tarsia, provincia di Cosenza, ha inizio la stagione agonistica della specialità di ciclocross


Un evento organizzato dalla U.C. Valle dell'Esaro, con sede in Roggiano Gravina, che ha lo scopo di promuovere il vasto territorio della valle dell’Esaro, mettendo in risalto le bellezze naturalistiche e la storia dei borghi ed il sano sviluppo dello sport.
Sport inteso come fonte di svago, di divertimento e principale strumento di prevenzione verso patologie psico-fisiche, inoltre, permetterà di vivire una giornata coinvolgente per la popolazione, gli spettatori e gli atleti.
La prima Ciclocross dei due laghi "Esaro-Tarsia" è valevole come prova unica del Campionato Regionale, con l’assegnazione dei Punti Top Class.
Si svolgerà su un percorso integralmente sterrato comprendendo salite, discese, curve e ostacoli naturali/artificiali della lunghezza max di 2800 metri con un dislivello di 52 metri.

La gara è parte dell'evento “Sport e ragazzi” , il binomio indissolubile caratterizzante pure il Parco didattico sportivo “Il Riccio” che il Comitato Regionale Calabria della Federazione ciclistica italiana inaugurerà domenica 28 novembre .
Un impianto regionale di avviamento al Ciclismo, primo in Calabria, realizzato dal Settore tecnico giovanile.

Il programma della giornata prevede, alle 9:30, l’inaugurazione dell’impianto regionale di avviamento al Ciclismo e alle 10 il taglio del nastro del Campo gioco ciclismo a cura della Struttura tecnica regionale.
Sarà aperto ai bambini dai 4 ai 12 anni.

A seguire le gare riservate ai Giovanissimi “Team Relay” con il XVIII Memorial “Armando Gatto” e il Campionato regionale Ciclocross “1° Ciclocross dei Due laghi Esaro-Tarsia”.
Alle 13 la consegna delle medaglie della Federazione ciclistica italiana per meriti sportivi.

Scheda Evento e info
 
locandina
Inizia nella Valle dell'Esaro la stagione del Ciclocross in Calabria
4104 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

L’iridata Richards torna in Italia: a La Thuile per puntare al tris
Si va ormai delineando il campo dei rider e delle formazioni ai nastri di partenza di La Thuile MTB Race, la quinta e ultima tappa di Internazionali d’Italia Series. Sabato 25 giugno in Valle d’Aosta ci sarà anche la Campionessa del Mondo Evie Richards, che a La Thuile in questi anni ha fatto percorso netto, dominando entrambe le edizioni fin qui disputate di un evento che quest’anno ha conquistato la categoria UCI HC.
Dolomitica 2022. Vi presentiamo i favoriti
L’emozione della vigilia di un Mondiale ha un nome, anzi dei nomi. Vediamo quali sono quelli da seguire e … inseguire domani a Pinzolo, sui percorsi della Dolomitica 2022 UCI Marathon Masters MTB World Championships.
Fruet presenta il finale di Valsugana Wild Ride: “Sentieri fantastici da veri biker”
Non sempre la discesa è la parte più facile di un percorso. Chi è abituato a macinare chilometri in mountain bike lo sa: molto spesso dopo la salita si nascondono le insidie di un tratto veloce e tecnico che può fare davvero la differenza.
Gilberto Simoni parteciperà alla Dolomitica Mondiale UCI Master MTB
Dopo aver staccato la tessera da amatore e aver partecipato all’ultima Cape Epic, il campionissimo trentino ha deciso a sorpresa di partecipare al Campionato del Mondo per la categorie Master che si terrà proprio nella sua terra, il Trentino, a Pinzolo sabato prossimo, 25 giugno.
La mountain bike a Moschiano raddoppia, non solo granfondo ma anche il campionato regionale marathon FCI Campania
Moschiano e mountain bike: un binomio di stretta attualità in vista della Moschiano Race Marathon in programma domenica 26 giugno come quarta prova del Giro della Campania Off Road.
A Giovanni Pensiero la vittoria della Mainarde Bike Race 2022
[Fare clic e trascinare per spostare] Il 19 Giugno è andata in scena l'8^ edizione della Mainarde Bike Race. Una granfondo di 43km e 1450m di dislivello con partenza dal centro di Filignano (IS) che ha attraversato i borghi limitrofi fino a toccare i confini del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise.


Altre Notizie »