Trentino MTB

Settima Dolomitica Brenta Bike, è qui la festa?

,
photo credits ©Daniele Mosna


A Pinzolo si respira aria di grande entusiasmo. Vuoi perché è un’emozione tornare a cenni di normalità come partecipare ad un evento sportivo, vuoi perché è già record di iscrizioni, vuoi perché il tempo previsto sarà perfetto, soleggiato ma non particolarmente caldo, vuoi perché più di una gara saranno due giorni di festa. E per la gara di domenica sono attesi nomi di spicco della mtb internazionale


Mancano poche ore alla settima edizione della Dolomitica Brenta Bike, manifestazione annunciata particolarmente interessante per le novità previste, pur anticipate per l’edizione 2020 annullata a causa dell’emergenza sanitaria.

Da domani e per due giorni, la Pineta, il grande (e rinomato) cuore verde di Pinzolo, con il nuovo Biolago, virtuoso connubio tecnologia - ambiente, ospiterà il cuore della manifestazione, tutti gli eventi collaterali alla gara di mtb della domenica.
La scelta di modificare la logistica, sicuramente ispirata da motivi di sicurezza, vuole comunicare altresì l’attenzione e l’impegno sempre crescenti che il comitato organizzatore della gara ha nei confronti del territorio. La natura, l’ambiente e la sostenibilità sono il punto di (ri)partenza e nel contempo, gli obiettivi a cui tendere in ogni progettualità. In questo caso, quella sportiva.

Per quanto riguarda il programma, si inizierà domani, sabato 26 giugno, con un’altra novità, la proposta dedicata all’E-Bike. Si tratta di una Randonnée su percorso straordinario che emula la leggenda delle salite in mtb verso Madonna di Campiglio ma senza ansia da prestazioni e solo per piacere. Un raduno quindi, con l’accompagnamento di guide e-bike professioniste e caratterizzato, oltre che dallo spettacolo assicurato, da punti ristoro che per l’occasione diventeranno dei momenti di degustazione di prodotti e specialità tipici.

Seconda novità, sempre in programma sabato, nel pomeriggio con partenza alle ore 16:00, la Dolomini gara giovanile FCI. La manifestazione, dedicata nell’edizioni scorse ai più giovani, per il 2021 si vestirà di ufficialità, diventando una gara federale inserita nel Trentino MTB Kids Challenge 2021, aperta alla categoria Giovanissimi (G1 - G6) maschile e femminile.

Dalle ore 15:00, apertura del Villaggio Dolomitica con area expo e serata con passeggiata enogastronomica per le vie di Pinzolo, Bike Trial Show e musica dal vivo. Il tutto verrà svolto nel rispetto delle normative vigenti in tema di sicurezza.
Domenica, giornata clou con la Dolomitica Brenta Bike, seconda tappa del Circuito Trentino MTB, che propone tre percorsi: Marathon di 62KM (dislivello 2.200MT), Race di 44KM (dislivello 1.400MT) e Ride di 31KM (escursionistica dislivello 1.050MT). Percorsi curati e coccolati per mesi, da cima a fondo, anche se l’inverno qui ha picchiato duro. L’appuntamento al cospetto delle Dolomiti di Brenta Patrimonio UNESCO rimane uno dei più suggestivi per gli amanti delle ruote grasse, ma non solo. Questa è terra di “bici” e lo dimostra anche l’importante “matrimonio” tra Dolomitica con l’altro evento clou di Pinzolo-Madonna di Campiglio, la Top Dolomites di Francesco Moser in programma nelle giornate del 27, 28 e 29 agosto. Chi si iscriverà alla Dolomitica infatti, riceverà un pettorale omaggio alla Top Dolomites.

Sul fronte femminile saranno della partita anche Chiara Burato (Omap Cicli Andreis) maglia azzurra della Nazionale Italiana Marathon agli Europei di specialità, Chiara Mandelli (team Spacebikes) podio alla Hero, Claudia Peretti (Olympia Factory Team), Debora Piana (Team Cingolani), tutte reduci da un’ottima ripartenza dopo lo stop forzato dalla pandemia. Per quanto riguarda la gara maschile, presente in forze (e che forze) anche la Soudal Leecougan Mtb Racing con Tony Longo, tra i migliori italiani al Campionato Europeo Marathon e top ten alla Hero 2021, con Daniele Mensi e i compagni Stefano Valdrighi e Jacopo Billi. Olympia Factory Team schiererà anche Andrea Righettini, vincitore del Circuito Trentino MTB 2019, il nuovo in squadra Stefano Dal Grande e il “maestro” Marzio Deho.
Settima Dolomitica Brenta Bike, è qui la festa?
photo credits Daniele Mosna
4782 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Marcel Meisen punta al poker nel 20° Ciclocross Internazionale del Ponte
Giovedi 8 dicembre ritorna il Ciclocross Internazionale del Ponte di Faè di Oderzo (Tv) valida come terza prova del Mastercross SMP di ciclocross.
Il 18 dicembre a Polla si corre la seconda San Silvestro Off Road
E’ in programma il 18 dicembre il secondo trofeo “San Silvestro Off Road” a Polla. Si tratta di una gara individuale a cronometro in mountain bike per cicloamatori con partenza e arrivo sul lungofiume Tanagro.
Belvedere Marittimo pronta ad incoronare i Campioni del Mediterraneo Cross
Siamo entrati nell’ultima settimana di preparativi in vista della finale che andrà in scena domenica 4 dicembre a Belvedere Marittimo.
Arriva il gran finale del Trofeo Mediterraneocross
Siamo Prossimi alla finale del Trofeo Mediterraneocross 2022-23 Domenica 4 dicembre si corre a Belvedire Marittima (CS) la tappa finale del più importante circuito di ciclocross del Sud Italia
A Vermiglio sarà Van der Poel vs Pidcock: l’olandese atteso al debutto sulla neve
La sua ultima immagine in Val di Sole è quella, a braccia alzate, sul traguardo della Coppa del Mondo di MTB nel 2019. Da allora, prima il COVID, poi gli infortuni e infine gli obiettivi su strada si sono messi fra Mathieu Van der Poel ed il ritorno da protagonista in Trentino.
Ciclocross. Ovvero, se non ti sporchi, godi solo a metà!
A tutta, dal primo all'ultimo metro, senza un attimo di tregua. Il ciclocross è il ciclismo d'inverno, sinonimo di freddo, fango e fatica. Tre "F" che si sposano con una quarta, quella che conta di più... felicità.


Altre Notizie »