Rampignado

Jacopo Billi trionfa nel ritorno della Rampignado

,
photo credits ©Gabriele Gentili



Anche il circuito Nord Ovest Mtb ha preso il via con il ritorno in grande stile della Rampignado, la Granfondo di Bernezzo (CN) che ha festeggiato la sua 27esima edizione, una delle più antiche manifestazioni del genere non solo in Piemonte. Oltre 250 i partecipanti, un numero inferiore a quelli che si erano raggiunti prima della pandemia, ma già il poter essere riusciti a ripartire dopo le difficoltà e i dubbi che si sono assommati in questo difficilissimo anno è un risultato importante, in futuro i numeri torneranno a crescere.

La gara, disegnata sul classico percorso di 48 km per 1.600 metri di dislivello è stata appassionante fino alla fine. All’inizio si è formato in testa un quartetto con Jacopo Billi (Soudal Leecougan), Denis Fumarola (Giant-Liv Polimedical), Dario Cherchi (KTM Brenta Brakes) e Marco Rebagliati (Wilier 7C Force) con il campione uscente Francesco Bonetto (KTM Brenta Brakes) a inseguire. Alla borgata Paraloup su un tratto con pendenza del 22% Billi ha attaccato con i soli Rebagliati e Fumarola a tenere il passo, ma in discesa il biker della Soudal Leecougan ha fatto la differenza andando a chiudere in 2h05’35” con 37” su Rebagliati, 42” su Caratide e 43” su Fumarola, mentre Bonetto ha chiuso quinto a 1’26”.

La gara femminile ha premiato Gaia Ravaioli (Speedwheel Deaneasy) in 2h36’32” con 13’44” su Francesca Saccu (KTM Brenta Brakes) e 27’02” su Nicoletta Meli (Billy Team), prima fra gli amatori. Nel percorso medio, di 23,5 km per 750 metri, prima piazza per Daniele Marino (Gs Passatore) in 1h11’49” davanti a Mauro Capelli (Cinghiali Mannari) a 4’20” e a Luca Gatto (Velo Caraglio) a 5’18”. Il Gs Passatore ha fatto doppietta aggiudicandosi anche la prova femminile con Monica Viale che in 1h26’41” ha prevalso per 17’04” su Viviana Bousquet (Centoxcento Bici) e per 22’49” su Giulia Sereno.

Una giornata di festa a cui è mancato solo il bel tempo, con un temporale notturno che ha reso ancora più difficile il percorso.
Tantissimi i volontari che hanno permesso la riuscita della manifestazione, ma un importante contributo è arrivato anche dalla Protezione Civile, dalla Pro Loco di Bernezzo che ha permesso la realizzazione del Pasta Party in piena sicurezza, degli Alpini e dell’AIB di Bernezzo. La Rampignado è tornata, la sua storia non finirà mai.
 
 
Jacopo Billi trionfa nel ritorno della Rampignado
photo credits Gabriele Gentili
4298 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Coppa del Mondo MTB 2023: Val di Sole in calendario dal 30 giugno al 2 luglio
La grande classica italiana di Coppa del Mondo UCI di Mountain Bike regalerà spettacolo agli appassionati anche nel 2023. Nel calendario del massimo circuito mondiale, che dalla prossima stagione passerà alla gestione di ESO Sport – Warner Bros Discovery, c’è anche il grande appuntamento di Val di Sole, che nel 2023 si svolgerà dal 30 giugno al 2 luglio.
X-Legend: l’evento dell’anno si corre il 23 ottobre
Mancano circa due mesi e mezzo alla Castro Legend Cup, la finalissima tra i Trofei d’Italia. La festa della mountain bike nel Tacco più chic del Belpaese.
Sila EPIC : importanti variazioni sul regolamento
A rettifica di quanto espresso nel regolamento, riteniamo opportuno effettuare alcune variazioni.
Saitta ci prende gusto
La gara organizzata da Luciano Forlenza e dal suo team Bike & Sport è stata impegnativa, a differenza di quanto potevano raccontare i crudi dati tecnici: 42km e 1400m di dislivello.
Assolo Rebagliati a Valsugana Wild Ride. Pietrovito domina tra le donne
Ci si attendeva una gara aperta, e le previsioni della vigilia non sono state deluse. A vincere l’edizione 2022 di Valsugana Wild Ride, sabato 30 luglio, è stato Marco Rebagliati (Wilier 7C Force), in testa alla gara fin dai primi metri, e capace di resistere al rientro prepotente di Andrea Righettini (Olympia Factory Team), abile a sfruttare le sue doti di discesista nella tecnica picchiata finale.
Successo a tutto tondo del Trofeo Mtb Città di Paterno
La tradizione del fuoristrada a Paterno di Potenza non perde colpi di fronte a un Trofeo Mtb Città di Paterno arrivato quest’anno alla 16°edizione.


Altre Notizie »