Trofeo dei Parchi Naturali

I Rolling Bike ritrovano il giusto sound

,
photo credits ©Antonio Caggiano - bikerounder.com



Due settimane fa una catena aveva spezzato le sue ambizioni di podio all’Aspromarathon. Due settimane dopo Paolo Colonna da un calcio alla sfortuna e va a cogliere una splendida e meritata vittoria alla Marathon Bosco delle Pianelle a Martina Franca, new entry della challenge Trofeo dei Parchi Naturali

L’atleta del team Rolling Bike vince una gara veloce ma soprattutto tecnica, più che una marathon, vince due cross country, uno dopo l’altro, senza sosta.

Il percorso presenta poche salite dove poter fare la differenza e i distacchi al traguardo saranno piuttosto contenuti. Pronti via e Colonna al primo chilometro in salita, su asfalto, impone un ritmo altissimo per scrollarsi di ruota i suoi avversari: subito o mai più. Il rischio è portarsi a spasso, fino all’arrivo, tutti i contendenti alla vittoria. Oggi per lui conta un unico risultato: il gradino più alto del podio.

La mossa gli dà ragione e presto guadagna un piccolo margine tra sé e i suoi inseguitori: Sirica, Nigro, Pugliese e D’Amico, su tutti.
Il tracciato è da guidare sempre, non permette un secondo di respiro. I single track piatti e veloci si alternano alle discese tecniche con rocce a gradoni, che non perdonano.
Quasi impossibile sorpassare nei tratti più tecnici, difatti occorre sempre trovarsi in testa al proprio plotone per non restare imbottigliato quando la strada si restringe. Mettere il piede a terra può significare perdere la ruota giusta e inseguire invano per tutto il resto della gara.

Dopo il primo tratto in salita il percorso si fa strada nel sottobosco, quasi nel buio. Il fondo in brecciolino è completamente ricoperto di foglie: una micro traccia battuta rappresenta l’unica linea possibile. Meglio non mettere le ruote sulle foglie, soprattutto in curva! Chi osa si ritrova facilmente a terra e presto ha il dispiacere di scoprirlo il calabrese Luigi D’Amico. Dopo di lui anche Nigro e Pugliese, vedono la loro corsa compromessa, con il secondo costretto al ritiro per conseguenti problemi alla bici.
Usciti dal primo tratto in sottobosco il percorso si fa più tecnico, i single track sono più che mai da guidare e richiedono sempre il pieno della concentrazione. Impossibile tirare il fiato, impossibile perfino concedersi un sorso alla borraccia. Intorno al 15esimo chilometro i quasi 600 bikers si tuffano nel bel mezzo della macchia mediterranea, le pietre nel single track causano diverse forature e le radici sempre insidiose non concedono un attimo di respiro. Un manubrio sopra i 75 cm a mala pena riesce a districarsi nei tratti più ostici.

Intorno a metà gara Sirica, grazie alle sue abilità da “crosscountrysta”, riesce a riportarsi su Colonna mentre Vigoroso, seguito da Cattedra poco distante, vede il duo di testa a un centinaio di metri di distanza. Pochi secondi su un percorso simile sono impossibili da chiudere e presto è costretto a gestirsi e a risparmiare le energie necessarie per difendere un prezioso gradino del podio da condividere con il suo capitano, Colonna.

La coppia in testa dura poco e Colonna fa l’elastico con Sirica: al primo strappetto lascia di nuovo la compagnia per involarsi da solo verso il traguardo che reciterà: primo Colonna, secondo Sirica a poco più di due minuti, terzo Vigoroso a 6 minuti e 27 secondi.
Tra le donne vittoria della triatleta Nunzia Gammella del Team Bike Sport sempre più a suo agio in sella alla sua mountain bike, lontana da corsa e nuoto. Completano il podio le pugliesi Lucia Marseglia e Maria Rosaria Lazzari.

Ora tutti a Frascineto per la Marathon degli Aragonesi che con un percorso completamente diverso dalla Marathon di Martina Franca rimescolerà ancora tutti i valori in gioco.

La Galleria Immagini completa la tovate su www.bikerounder.com

RISULTATI
 

Marathon 62km    293 classificati

1 COLONNA PAOLO EL ASD ROLLING BIKE
2 SIRICA PASQUALE EL PIT STOP RACING TEAM
3 VIGOROSO ANTONIO M1 ASD ROLLING BIKE
4 CATTEDRA COSIMO M2 TEAM PREVIEW BIKESPACE SEI SPORT
5 ZACCARIA TOMAS M2 IRON BIKE NARDO
6 MONTELEONE GIANFRANCO M4 TEAM SIRACUSANI
7 CLEMENTE FRANCESCO M1 ASD CICLISTICA OLIVETO CITRA
8 MARTELLOTTA GIANDOMENICO M2 TEAM PREVIEW BIKESPACE SEI SPORT
9 MIRABILE ALESSIO EL SPECIAL BIKERS ELIOS TEAM
10 BONGERMINO GIANFRANCO M3 NEW CYCLING TEAM

vai ai risultati

Granfondo 40km    217 classificati

1 SEMERARO ROBERTO ELMT TEAM ERACLE
2 ZOLLINO ALESSIO JMT IRON BIKE NARDO
3 GRAZIANO ROSARIO M2 ASD ROLLING BIKE
4 SANSEVIERO FRANCESCO M1 ASD BIKE IN TOUR VALLO DI DIANO
5 SCARDIGNO GIACOMO M1 ASD TEAM ALL BIKE RUVO DI PUGLIA
6 FILOMENA MARTINO M1 NEW CYCLING TEAM
7 MASTRANGELO ANGELO JU PRO.GI.T. CYCLING TEAM
8 CAPITANEO DONATO M4 TEAM PREVIEW BIKESPACE SEI SPORT
9 PICCIONE ANTONIO ELMT ASD CICLISTICA SAVESE
10 SCARCELLI GIOVANNI PAOLO M2 ASD SILVA BRUTIA

vai ai risultati

I Rolling Bike ritrovano il giusto sound
photo credits Antonio Caggiano - bikerounder.com
5599 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

TPN 2023, aperta la campagna abbonamenti
Piccolissime le variazioni al regolamento: classifica separata per "lungo" e "corto", Iscrizione gratuita alle gare per tutte le donne, a patto che abbiano sottoscritto l'abbonamento al Trofeo, sempre gratuito per loro.
Gioele Bertolini e Silvia Persico re e regina del 20° Ciclocross del Ponte di Faè di Oderzo
Oggi a Faè di Oderzo abbiamo finalmente capito quanto ci era mancato il pubblico delle grandi occasioni. Borgo Barattin non ha tradito le attese. Nel pomeriggio questa piccola frazione nel cuore della Marca Trevigiana si è riempita, ora dopo ora, di pubblico. Grandi, piccoli, appassionati e non, tutti con la stessa voglia di assistere al grande spettacolo internazionale del ciclocross.
La stagione MTB 2023 in Campania bussa alle porte
Si è svolta Lunedì 5 dicembre on line la riunione per stilare il calendario MTB 2023 nelle discipline del cross-country, marathon e point to point. Molte delle società organizzatrici protagoniste di questi ultimi anni hanno rinnovato il loro impegno anche nel 2023 altre purtroppo hanno deciso di prendere un anno sabatico o investire le proprie risorse in nuovi progetti.
Il Trofeo Città di Belvedere Marittimo, chiude il Mediterraneo Cross
[Fare clic e trascinare per spostare] Il Mediterraneo Cross ha chiuso ufficialmente i battenti in Calabria con lo svolgimento del Trofeo Città di Belvedere Marittimo al quale hanno preso parte 238 atleti da diverse regioni del Centro-Sud Italia e anche dalla Sicilia.
Il Trofeo dei Parchi Naturali riparte il 19 Marzo da Fondi
La ventesima edizione della challenge più amata e longeva d'Italia è pronta a far divertire le migliaia di biker che ogni onoreranno i parchi più belli del centro-sud Italia
Van Empel vuole il bis sulla neve: “Val di Sole, non vedo l’ora!”
La regina della neve non ha alcuna intenzione di abdicare. Fem Van Empel, ventenne olandese di S’Hertogenbosch, cittadina del Brabante settentrionale conosciuta per il ciclocross (ha ospitato due edizioni degli Europei, 2018 e 2020) e per il tennis, è una ragazza con le idee chiare.


Altre Notizie »