Internazionali d’Italia Series

Finale in alta quota a La Thuile per Internazionali d’Italia Series

,
photo credits ©Mario Pierguidi


Sabato 26 giugno La Thuile MTB Race ospiterà il gran finale della stagione 2021 del più importante circuito italiano di Mountain Bike, su uno dei tracciati più apprezzati dagli atleti di livello mondiale. In programma anche una tappa di UCI Junior Series


Internazionali d’Italia SeriesConfermarsi è più difficile che stupire. Lo sa bene Enrico Martello, apprezzato tecnico della Mountain Bike italiana e responsabile organizzativo di La Thuile MTB Race, la quinta e ultima tappa di Internazionali d’Italia Series in programma sabato 26 e domenica 27 giugno.

Nel 2019, l’evento valdostano è stato la rivelazione della stagione di Cross Country, offrendo un percorso e uno spettacolo di primo livello, nonostante fosse all’esordio assoluto sulla scena internazionale della disciplina olimpica. Dopo lo stop del 2020 a causa del COVID, La Thuile MTB Race riparte con il gran finale di Internazionali d’Italia Series e la penultima tappa delle UCI Junior Series, la Coppa del Mondo della categoria Juniores.
 
Abbiamo esordito lasciando un ottimo biglietto da visita – spiega Enrico Martello, - adesso vogliamo confermarci. Gli atleti che hanno gareggiato a La Thuile nel 2019 hanno parlato di un percorso da Coppa del Mondo, e assieme a Internazionali d’Italia Series abbiamo già dimostrato di poter offrire un evento di alto spessore.
 
Ricavato all’interno del BikePark di La Thuile ad una quota compresa fra i 1475 e i 1535 metri, il percorso della quinta tappa di Internazionali d’Italia Series si caratterizza per un’indole alpina che emerge dalla morfologia e dalla difficoltà del circuito. Da non sottovalutare il fattore altitudine, che potrebbe mettere a dura prova i biker assieme alle difficoltà proposte dagli organizzatori della ASD MTB Cycling Team La Thuile.
 
“Rispetto al 2019, i cambiamenti non sono trascurabili – ha aggiunto Martello. - Il rock garden è tutto nuovo, inoltre abbiamo strutturato delle varianti prendendo spunto da alcune realtà di Coppa del Mondo. Abbiamo lavorato anche sulla partenza, allontanandola dalla prima curva, in modo da sgranare un po’ il gruppo in vista dell’imbocco della prima salita”.
 
Supportato dalla Regione Autonoma Valle d’Aosta, dal Comune di La Thuile e da Funivie Piccolo San Bernardo S.p.a. La Thuile MTB Race ha già assunto un ruolo importante nella stagione estiva della località, a dispetto della giovane età. “A La Thuile è presente un BikePark pensato per l’Enduro. Mancava il Cross Country come apertura ideale della stagione turistica e il nostro evento risponde a questa esigenza. A fine giugno in Valle d’Aosta la stagione turistica non è ancora entrata nel vivo: per la regione è molto importante avere un evento di questo rango per lanciare l’offerta estiva”, ha concluso Martello.
 
Programma diviso in due giornate per La Thuile MTB Race. Sabato 26 giugno sono previste le prove di Internazionali d’Italia Series: UCI Junior Series Uomini alle 10.30, Open e UCI Junior Series Donne alle 12.30 e Open Uomini alle 15.00. Domenica 27 giugno sarà invece la volta delle competizioni giovanili: Esordienti Uomini alle 10.00, Esordienti e Allieve Donne alle 11.00, Allievi Uomini alle 13.30.
Finale in alta quota a La Thuile per Internazionali d’Italia Series
photo credits Mario Pierguidi
1843 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Le Aquile spiccano il primo volo. In Gravel!
Domenica 5 dicembre 2021 è stato il giorno del primo “raduno Gravel” a Palermo. Contattati i due coordinatori del gruppo Eagle Gravel Palermo, Salvatore La Vardera & Marco Sangiorgi, raccogliamo le prime impressioni a caldo
A Palazzo San Gervasio il ciclocross pronto a stupire e a regalare emozioni con il Trofeo Re Manfredi
Con la novità dello status di gara nazionale FCI, l’impegno è davvero notevole perché oltre alla normale organizzazione dell’evento, valevole come quinta prova del Mediterraneo Cross e di campionato regionale FCI Basilicata, ci si prepara ad accogliere al meglio un gran numero di atleti e di società che provengono dalle regioni limitrofe ed anche da quelle più lontane.
Belvedere Marittimo a tutto ciclocross nel giorno dell’Immacolata Concezione
La sesta edizione del Trofeo Città di Belvedere coincide con il quarto appuntamento in seno al Mediterraneo Cross e la macchina organizzativa sta curando ogni dettaglio nei minimi particolari grazie al dinamismo dell’Asd Belvedere-Ciclone
Nel Salento nasce il progetto Leo Costruzioni Salis Bike
Il team Salis Bike ha una rosa di atleti che in ogni campionato fa incetta di risultati importanti. Tra questi c’è e c’era anche Elio Aggiano, l’allora ragazzo che già all’età di 10-12 anni mostrava il suo carattere ciclistico vestendo i colori della Delta Zero guidata dal coach Bovelli.
Quando il ciclocross incontra la neve: Fruet lancia lo spettacolo di Val di Sole
Il weekend appena trascorso ha coperto i Laghetti di San Leonardo a Vermiglio di una candida coltre nevosa. Mentre il termometro scende, sale a dismisura l’aspettativa per l’arrivo della Coppa del Mondo di ciclocross in Val di Sole, con la neve che sempre di più promette di essere l’ago della bilancia di uno spettacolo unico, quello che andrà in scena l’11 e 12 dicembre prossimi.
Filippo Fontana profeta in patria a Vittorio Veneto. Sara Casasola trionfa nella gara femminile
La 37^ edizione del Gran Premio Città di Vittorio Veneto, 3^ tappa del Master Cross Selle Smp, ha visto alla partenza più di 400 atleti. Il fango l’ha fatta da padrone, rendendo insidioso ogni centimetro di gara e costringendo gli atleti a scendere dalla bici in numerosi passaggi tecnici.


Altre Notizie »