Marathon Calabria

Ritorna la Marathon degli Aragonesi

,


Dopo l'anno di stop dovuto alla pandemia la gara di mountain bike inserita nel calendario ufficiale del Trofeo dei Parchi naturali si disputerà il 20 giugno con partenza da Frascineto


Marathon degli AragonesiCon la ripartenza delle attività sportive non da contatto ritorna sul Pollino la gara più avvincente ed unica, per le sue caratteristiche, dell'intero Trofeo dei Parchi naturali.
La Marathon degli Aragonesi si prepara al gran ritorno dopo l'anno di stop forzato a causa del Covid 19.

Il 20 giugno 2021 sarà Frascineto la città dalla quale prenderanno il via i corridori che si iscriveranno alla corsa in mountain bike organizzata dall'Asd Ciclistica Castrovillari, presieduta da Giovanni Ciancio, chiamato di recente a guidare il sodalizio sportivo che organizza da sempre la corsa per ruote grasse nel Parco nazionale del Pollino.
Voluta dal suo principio per coniugare lo sport outdoor con la valorizzazione dell'area protetta più grande d'Italia, la gara si caratterizza per l'Imperticata, la regina delle salite del Trofeo dei Parchi, con pendenze poderose che offrono tanto spettacolo ed emozioni, ma fanno anche selezione per la vittoria finale. 
 
Quest'anno la gara, patrocinata dal Parco Nazionale del Pollino e dai Comuni di Castrovillari, Frascineto e Civita, partirà dalle pendici dell'Imperticata e sarà ovviamente condizionata nell'organizzazione dalle misure di sicurezza anti contagio.
Sarà infatti fissato un tetto massimo per le iscrizioni (che negli anni passati hanno sfiorato anche i 500 partecipanti) e la gara sarà gestita nel totale rispetto delle normative vigenti, così come sarà rimodulata la griglia di partenza che prevede solo le batterie per la Gran Fondo e la Marathon, venendo meno il percorso Escursionistico dedicato agli amatori per decisioni della federazione italiana di mountain bike. 
 
L'organizzazione è già nel pieno del lavoro, per accogliere in sicurezza i partecipanti, e disegnare percorsi di gara ricchi di adrenalina e paesaggi mozzafiato nel cuore del Parco nazionale del Pollino.
 
Ritorna la Marathon degli Aragonesi
5471 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

L’iridata Richards torna in Italia: a La Thuile per puntare al tris
Si va ormai delineando il campo dei rider e delle formazioni ai nastri di partenza di La Thuile MTB Race, la quinta e ultima tappa di Internazionali d’Italia Series. Sabato 25 giugno in Valle d’Aosta ci sarà anche la Campionessa del Mondo Evie Richards, che a La Thuile in questi anni ha fatto percorso netto, dominando entrambe le edizioni fin qui disputate di un evento che quest’anno ha conquistato la categoria UCI HC.
Dolomitica 2022. Vi presentiamo i favoriti
L’emozione della vigilia di un Mondiale ha un nome, anzi dei nomi. Vediamo quali sono quelli da seguire e … inseguire domani a Pinzolo, sui percorsi della Dolomitica 2022 UCI Marathon Masters MTB World Championships.
Fruet presenta il finale di Valsugana Wild Ride: “Sentieri fantastici da veri biker”
Non sempre la discesa è la parte più facile di un percorso. Chi è abituato a macinare chilometri in mountain bike lo sa: molto spesso dopo la salita si nascondono le insidie di un tratto veloce e tecnico che può fare davvero la differenza.
Gilberto Simoni parteciperà alla Dolomitica Mondiale UCI Master MTB
Dopo aver staccato la tessera da amatore e aver partecipato all’ultima Cape Epic, il campionissimo trentino ha deciso a sorpresa di partecipare al Campionato del Mondo per la categorie Master che si terrà proprio nella sua terra, il Trentino, a Pinzolo sabato prossimo, 25 giugno.
La mountain bike a Moschiano raddoppia, non solo granfondo ma anche il campionato regionale marathon FCI Campania
Moschiano e mountain bike: un binomio di stretta attualità in vista della Moschiano Race Marathon in programma domenica 26 giugno come quarta prova del Giro della Campania Off Road.
A Giovanni Pensiero la vittoria della Mainarde Bike Race 2022
[Fare clic e trascinare per spostare] Il 19 Giugno è andata in scena l'8^ edizione della Mainarde Bike Race. Una granfondo di 43km e 1450m di dislivello con partenza dal centro di Filignano (IS) che ha attraversato i borghi limitrofi fino a toccare i confini del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise.


Altre Notizie »