Ciclocross

I tricolori Jakob Dorigoni e Eva Lechner firmano il ciclocross di San Fior

,
photo credits ©Alessandro Billiani



Pioggia, fango e freddo sono stati gli ingredienti principali del 7° Trofeo Comune di San Fior. La Società Sportiva Sanfiorese, che ha perfettamente curato l’organizzazione, è stata premiata da una partecipazione di qualità elevatissima.
Al via c’erano tutti i big del ciclocross italiano e, ciliegina sulla torta, anche Fabio Aru.

Il trentenne scalatore sardo della Uae Emirates, che nel 2021 correrà con la Qhubeka Assos, nel 2008 vestì la maglia azzurra al mondiale ciclocross che si disputò proprio in provincia di Treviso. Fabio Aru è tornato quindi a misurarsi sui campi del ciclocross dopo quasi 9 anni di assenza.

La gara riservata agli open è stata spettacolare e incerta fino all’ultimo giro. Il più veloce in avvio è stato Federico Ceolin. Con il passare delle tornate il fango è diventato sempre più insidioso e si è selezionato al comando un gruppo numeroso composto da Dorigoni, Fontana, Colledani, Bertolini, Pavan e Braidot. Nel corso del giro conclusivo l’altoatesino della Selle Italia Guerciotti Jakob Dorigoni è riuscito a distanziare gli avversari di quei pochi metri che gli hanno consentito di alzare le braccia al cielo. Nadir Colledani (Mmr Factory) e Gioiele Bertolini (Team Bramati) gli sono arrivati quasi alla ruota, ma hanno dovuto accontentarsi della 2^ e 3^ posizione. Nell’ordine hanno terminato in 4^ posizione Filippo Fontana, in 5^ Marco Pavan, in 6^ Daniele Braidot. Fabio Aru ha concluso in 15^ posizione al termine di una gara molto regolare.

La gara riservata alle donne open ha avuto una padrona assoluta. Eva Lechner, appena tornata dal Belgio, ha distanziato di più di un minuto le avversarie. L’altoatesina portacolori della Starcasino Cx, 29 volte campionessa italiana, è stata autrice di una prova maiuscola ed è riuscita a domare il fango di San Fior. Alle sue spalle Francesca Baroni (Selle Italia Guerciotti) e Sara Casasola (Dp66) sono salite sul 2° e sul 3° gradino del podio. 4^ Chiara Teocchi, 5^ Rebecca Gariboldi, 6^ Giorgia Marchet, a completare un ordine d’arrivo di primissimo ordine. Tra le donne juniores volata da fotofinish tra la valdostana Giulia Challancin della Development Guerciotti e Beatrice Fontana (Rudy Project). Giulia Challancin ha avuto la meglio per pochi centimetri sull’atleta di casa. In terza posizione ha tagliato il traguardo Romina Costantini (Dp66). Sfortunata Lucia Bramati, che nelle fasi d’avvio stava battagliando con le elite, ma è stata costretta al ritiro causa rottura meccanica.

Nella prova degli juniores, un atleta ha sfoderato la più bella prestazione dell’anno. Gabriel Fede, piemontese in maglia Selle Italia Guerciotti, ha dimostrato una grinta e una caparbietà invidiabili, che gli hanno consentito di incrementare, giro dopo giro, il suo margine. Sul secondo gradino del podio è salito il compagno di squadra Filippo Agostinacchio, mentre la 3^ piazza è stata messa in saccoccia dal giovane emiliano romagnolo Luca Paletti (Team Paletti).

Come sempre le categorie giovanili hanno regalato spettacolo. Successi per Ettore Pra (Hella Monteforte) tra gli allievi 2° anno, per Nicholas Travella (Cicli Fiorin) tra gli allievi 2° anno e per Arianna Bianchi (Team Piton) tra le allieve.
Nella competizione riservata agli esordienti è andato a segno il beniamino di casa Riccardo Da Rios (Sanfiorese). Nella prova femminile la vittoria è andata ad Alice Pascucci (Team Bramati).

Tra gli amatori successi nella Fascia 1 di Thomas Felice (Dp66), nella Fascia 2 di Graziano Bonalda (F.lli Rizzotto), nella Fascia 3 di Gianfranco Mariuzzo (Mtbsantamarinella) e nelle Mw di Linda Fischnaller (Meranbike).

Grande soddisfazione, a fine manifestazione, per il presidente Gastone Martorel e per tutti i membri della Sanfiorese, anche per il perfetto rispetto delle normative anti Covid. Il fango e lo spettacolo visti oggi rimarranno per sempre nei ricordi degli sportivi di San Fior.

Appuntamento al prossimo anno.
Campioni provinciali Treviso Esordienti Riccardo Da Rios
Allievi 1 LKorenzo De Longhi
Allievi 2 Matteo Ceschin
Allieve Giulia Benedet
Juniores F Beatrice Fontana
Juniores M Enrico Barazzuol
Elite F Giorgia Marchet
Elite M Fabio Zampese
Under Simone Pederiva
Master F1 Stefano Segat
Master F2 Fabio Perin
Master F3 Flavio Zoppas
 
I tricolori Jakob Dorigoni e Eva Lechner firmano il ciclocross di San Fior
photo credits Alessandro Billiani


Ultimi Aggiornamenti

A Palazzo San Gervasio verso la prima edizione del Trofeo Ciclocross Re Manfredi
Domenica 17 gennaio (domani) a Palazzo San Gervasio, la prima edizione del Trofeo Re Manfredi si appresta a regalare al popolo del ciclocross una giornata di grande sport e di agonismo per tutte le età.
Highlights finali dei Campionati Italiani di Ciclocross a Lecce
Tutto ciò che è accaduto nel lungo week end dei Campionati Italiani di Ciclocross a Lecce. Semplicemente Fantastico!
Mediterraneo Cross verso il rush finale
Il ciclocross del sud si avvia verso la conclusione del Trofeo Mediterraneo Cross con le ultime due tappe domenica 17 Gennaio a Palazzo San Gervasio PZ con il 1° Ciclocross Re Manfredi e Domenica 31 a Tuglie LE con il Ciclocross della Serra Salentina.
Lucania Bike al servizio dei giovani e l’impegno nel ciclocross con il Trofeo Re Manfredi a Palazzo San Gervasio
La Lucania Bike ha iniziato il nuovo anno operando su due fronti: il varo della scuola di ciclismo giovanile e l’organizzazione materiale dell’evento di ciclocross Trofeo Re Manfredi a Palazzo San Gervasio, domenica 17 gennaio, valevole per il circuito Mediterraneo Cross.
Campionati Italiani Ciclocross Lecce 2021: una maglia tricolore "speciale" per la città e per gli organizzatori della Kalos
Un successo che era nell'aria: i Campionati Italiani Ciclocross Lecce 2021 sono destinati a rimanere impressi nella storia, alla luce del legame tra la città di Lecce e questa disciplina sportiva che in Salento ha trovato la patria ideale grazie alla realizzazione della 90°edizione sotto l'egida della Federazione Ciclistica Italiana.
Ciclocross e promozione turistica il 17 gennaio a Palazzo San Gervasio con il Trofeo Re Manfredi
A Palazzo San Gervasio è iniziato ufficialmente il lavoro destinato a porre le basi verso un’inedita edizione del Trofeo Ciclocross Re Manfredi, non disputato il 6 dicembre 2020 per le problematiche legate all’emergenza Covid-19. A cura della Lucania Bike-Team Palazzo San Gervasio, la manifestazione rappresenta un’occasione di spessore per promuovere il territorio che gode di un’ampia panoramica sulla vicina Murgia pugliese, dove è forte il connubio tra storia, cultura e arte in omaggio alla figura di Manfredi, figlio di Federico II re di Svevia.


Altre Notizie »