Selle Italia Guerciotti Elite

Francesca Baroni è sempre maglia rosa

,


Sfortuna Dorigoni, non è più leader


Domenica scorsa la prova del Giro d’Italia di ciclocross si è svolta a Osoppo, in Friuli Venezia Giulia.  
Tutto ok per le ragazze del team Selle Italia – Guerciotti – Elite, dominatrici della corsa open: prima Francesca Baroni, seconda Gaia Realini.
Le due girls del team di Paolo Guerciotti hanno preceduto in volata la quotata friulana Sara Casasola, altresì brava su strada,  che godeva del fattore campo. La Baroni è campionessa d’Italia. “Mi sta piacendo la Realini – afferma Vito Di Tano, direttore sportivo della Selle Italia Guerciotti Elite- : è una ragazza grintosa,  si  vede  che  vuole  migliorare,  è  entusiasta  di  gareggiare  con  la nostra maglia. E per essere alla seconda stagione crossistica da under 23 i suoi risultati sono belli”. La Baroni è sempre leader in classifica. 

A Osoppo invece è andata male a Jakob Dorigoni (Selle Italia-Guerciotti-Elite) che ha perso la maglia rosa. La corsa open se l’e’ aggiudicata Pavan, e Cominelli è la nuova maglia rosa; Dorigoni ha concluso al diciassettesimo posto.  “Dorigoni era nel nucleo di testa – spiega Di Tano - e a 2 giri dalla conclusione , circa 14-15 minuti di corsa, ha rotto la catena mentre scattava e ha dovuto mettere piede a terra. Il guaio è che era distante dalla zona box e ha  dovuto  percorrere  un  lungo  a  tratto  a  piedi.  Quello  di  Osoppo  è  un percorso  veloce,  recuperare  diventa  difficilissimo,  e  così  Jakob  non  ha conquistato punti: vincere il Giro d’Italia è diventato complicato per lui”. S’è classificato dodicesimo Federico Ceolin, anch’egli della squadra di patron Guerciotti.

Di Tano torna su un tema già trattato: “Purtroppo  a Dorigoni, alla Baroni e tutto il mio team in questo periodo rischiano di mancare causa problematiche  Covid  19  i  frequenti  confronti  internazionali.  Spero  che  la situazione non si complichi  anche per le competizioni regionali e nazionali”.  

Domenica primo novembre tutti i ciclocrossisti della Selle Italia – Guerciotti – Elite parteciperanno alla prova del Giro d’Italia di Gallipoli, in Puglia. Dorigoni proverà a riconquistare la maglia rosa.  
 
Francesca Baroni è sempre maglia rosa
3539 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Una Aspromarathon sul filo
Una città in festa: Il chilometro più bello d’Italia, il Lungomare Falcomatà, fin dalle prime ore del mattino è invaso da mountain bike tirate a lucido per affrontare i percorsi duri e mozzafiato del Parco Nazionale dell’Aspromonte. Ai nastri di partenza i migliori specialisti marathon nazionali nonché atleti provenienti da Malta, Svizzera e Colombia.
Ufficializzate le classifiche individuale e di società
Ufficializzate le classifiche individuale e di società per quanto concerne l’edizione 2022 del Gran Prix Centro Italia Mtb Giovanile, circuito che ha proposto cinque prove.
Tutto pronto per la Granfondo del Parco Regionale dei Monti Lattari
È tutto pronto o quasi dal punto di vista organizzativo con lo staff del Team Over the Top Bike in prima linea che ha predisposto i preparativi nel migliore dei modi.
Dal Giro d’Italia alla Wild Ride: in Valsugana la bici è regina
A pochi giorni dall’atteso passaggio del Giro d’Italia, la Valsugana si prepara a vivere un’estate indimenticabile all’insegna del ciclismo. Forte di un’offerta turistica ricca di sentieri e percorsi ciclopedonali, sono infinite le suggestioni a due ruote di un territorio come la Valsugana, ricco di una natura potente e ancora inesplorata, nella quale immergersi sia per gli appassionati del turismo attivo, sia per chi è in cerca di totale relax.
Ad Aleksei Medvedev e Sandra Mairhofer la 33ª Da Piazza a Piazza
Ancora un'occasione speciale la 33ª edizione della Da Piazza a Piazza e ancora un successo a Prato per la mountain bike che ha visto oltre 750 bikers, di cui poco meno di 450 hanno affrontato l'impegnativa distanza marathon di 60 Km, per scoprire il nuovo percorso che girava in senso contrario rispetto gli anni passati.
XCO Monti di Eboli, in archivio la terza edizione
Per la terza volta dal 2018, con in mezzo il doppio anno di pausa per l’emergenza sanitaria, la XCO Monti di Eboli ha fatto centro anche quest'anno nell’edizione della ripartenza. Tutti i partecipanti sono stati concordi nel ritenere che la manifestazione è stata organizzata perfettamente e che tutto si è svolto nel migliore dei modi per la gioia degli organizzatori della Rampikevoli Mtb.


Altre Notizie »