Granfondo Campania

Si arricchisce il parterre alla Granfondo del Matese

,


Granfondo del Matese 2020, si preannuncia una grande edizione quella che gli organizzatori della Granfondo del Matese e della Cicloturistica del Matese hanno voluto quest’anno a Castello del Matese (CE).


Partito il countdown che scandisce i giorni all’evento, siamo a -20 giorni al 23 Agosto 2020, quando in loc. Matese Falode (Castello del Matese), alle ore 9:00 lo speaker toscano Tiziano De Cristoforo, darà il via alla Terza Edizione della Granfondo del Matese ed allora finalmente i ragazzi dell’Associazione Dilettantistica Sportiva Matese Bike Team e tutti i volontari potranno fare un sospiro di sollievo e vedere finalmente il frutto del loro lavoro.  
Tiago Ferreira
Tiago Ferreira con Tiziano De Cristoforo
Tanti sono i big presenti ai nastri di partenza, tra questi :
Il DMT RACING TEAM by Marconi schiererà Tiago Ferreira, Campione del Mondo MTB Marathon 2016, Campione Europeo MTB Marathon 2017 e 2019 e campione nazionale MTB Marathon (Portogallo) negli anni 2013, 2015, 2016, 2017, 2018. oltre a lui saranno presenti
Josè Dias, Hans Becking e Pau Salva
 
Francesco Casagrande
Francesco Casagrande
Ci saranno anche i ‘toscani’ del Team Cicli Taddei di Stefano Taddei, in questa occasione vedremo al via Francesco Casagrande, intramontabile atleta del ciclismo italiano che dopo una strepitosa carriera con numerose vittorie (Freccia Vallone, Tour de Suisse, Tirreno-Adriatico, Clásica San Sebastián) di tappe al Giro d'Italia, ha trovato una nuova giovinezza nel mondo delle ruote grasse confermandosi tra i migliori interpreti in Italia. Negli anni della MTB (esperienza iniziata nel 2008) ha portato a ‘casa’ tanti successi, tra questi la G.F. Monteriggioni, G.F. Montalcino, Casentino Bike, Piazza a Piazza e tante altre gare. Il suo soprannome : Nando.
Magari alla Granfondo ci spiegherà il perché di questo soprannome.
 
Allo start anche Alexey Medvedev - due volte campione europeo. Ha vinto in molte gare, in Italia, ha messo la ‘firma’ nell’Albo d’Oro della Brianza Marathon, Val di Sole Marathon, Alta Valtellina Marathon, Val di Fassa Marathon, Garda Marathon, Granfondo Tre Valli, Granfondo Muretto di Alassio e tante altre gare.
 
Elena Gaddoni
Elena Gaddoni
Altra Atleta attesa e probabile protagonista della gara femminile sarà Elena Gaddoni - Campionessa Italiana Marathon 2013, vincitrice della HERO e della Capoliveri Legend e di tante altre gare.
Insieme a loro, sempre per i colori di Cicli Taddei, ci saranno anche altri 2 master e 1 atleta under 23
 
Altro atleta al via, sarà un matesino ‘doc’ che ha spronato ad organizzare proprio questa gara, un atleta capace di oltre 150 vittorie in 18 anni di carriera, al via vedremo in griglia anche Luigi Ferritto del Team Giannini - Campione Italiano Marathon 2019 per la Categoria M2
 
Ai nastri di partenza della 3° Granfondo del Matese 2020 non poteva mancare il team Vesuvio MountainBike capitanato dal biker Gerardo Ciampa.
Il team sarà presente con tutta la squadra e, soprattutto, con il nuovo tesserato Lorenzo Pellegrini, due volte campione europeo delle 24h, proveniente dalla lontana Liguria e da qualche anno in Coppa del Mondo XC, grazie al supporto della Evolution Bike di Massimo Giannini.
 
Sarà un evento unico per il territorio matesino, ma anche per la Regione Campania e per tutto il Sud Italia, vista la partecipazione di numerosi bikers di caratura mondiale e di tantissimi amatori che decideranno di prendere parte alla manifestazione e che per un giorno saranno tutti protagonisti della Granfondo del Matese.

Vi ricordo che le iscrizioni possono essere effettuate sul sito : https://www.mtbonline.it/Evento/1861
Per Info :
Alessandro : 340 1819432 - Beniamino : 349 5106834 - Massimo : 339 2738352
Mail : asdmatesebiketeam@libero.it
 
Gli organizzatori dichiarano che non mancheranno le sorprese per le famiglie al seguito.
Si arricchisce il parterre alla Granfondo del Matese
7919 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

A Moschiano cresce l’attesa per il battesimo della nuova Moschiano Race Marathon
Nonostante qualche piccola difficoltà, procede a pieno ritmo l’allestimento e la preparazione della Moschiano Race Marathon che, per questa edizione, vedrà un imponente sforzo organizzativo da parte della Moschiano Mtb Adventure.
Italia sull’Olimpo, anzi, sull’Olympia. Marzio Deho campione del mondo assoluto. Andrea Righettini e Stefano Dal Grande vincitori della Dolomitica Marathon
ulla linea di partenza della Pineta, nella mattinata di oggi, sabato 25 giugno, c’era il mondo. Trenta nazioni rappresentate, 800 i partenti.In palio c’era la maglia iridata per la categorie master mtb, quella maglia dal fascino irresistibile: indossarla è un sogno, viverla, un’avventura unica. Per tutti e per tutto il mondo.
La Thuile esalta Luca Braidot e Martina Berta Il friulano e Giada Specia nuovi campioni di IIS
Con il gran finale di La Thuile, sabato 25 giugno si è conclusa la stagione 2022 di Internazionali d’Italia Series, il più importante circuito italiano di Cross Country MTB, che anche quest’anno ha offerto gare e protagonisti ai massimi livelli della disciplina a livello mondiale negli appuntamenti di San Zeno di Montagna, Nalles e Capoliveri, fino alla conclusione in Valle d’Aosta.
L’iridata Richards torna in Italia: a La Thuile per puntare al tris
Si va ormai delineando il campo dei rider e delle formazioni ai nastri di partenza di La Thuile MTB Race, la quinta e ultima tappa di Internazionali d’Italia Series. Sabato 25 giugno in Valle d’Aosta ci sarà anche la Campionessa del Mondo Evie Richards, che a La Thuile in questi anni ha fatto percorso netto, dominando entrambe le edizioni fin qui disputate di un evento che quest’anno ha conquistato la categoria UCI HC.
Dolomitica 2022. Vi presentiamo i favoriti
L’emozione della vigilia di un Mondiale ha un nome, anzi dei nomi. Vediamo quali sono quelli da seguire e … inseguire domani a Pinzolo, sui percorsi della Dolomitica 2022 UCI Marathon Masters MTB World Championships.
Fruet presenta il finale di Valsugana Wild Ride: “Sentieri fantastici da veri biker”
Non sempre la discesa è la parte più facile di un percorso. Chi è abituato a macinare chilometri in mountain bike lo sa: molto spesso dopo la salita si nascondono le insidie di un tratto veloce e tecnico che può fare davvero la differenza.


Altre Notizie »