Everesting 8848

Everesting 8848: Nicolas Samparisi è il re dei 10k!

,
photo credits ©Previsdomini



Come da programma sabato 27 giugno si è tenuto presso la piazza Palabione in Aprica il tentativo di everesting di Nicolas Samparisi.
Il giovane tiranese, in forza alla KTM DAMA SELLE SMP, ha iniziato la scalata alle prime luci dell'alba seguito da due moto che gli hanno fatto da apri pista per l'intera durata della prova.

Già alla prima risalita si è capito che la giornata sarebbe stata di quelle memorabili.
Nicolas fermava il cronometro in vetta a soli 45minuti, con una media di 10km/h e quasi 300w medi.
Il primo passaggio al campo base è avvenuto prima dell'ora, esattamente a 58minuti.
Nicolas Samparisi
fase della risalita di Nicolas Samparisi
Tutto è andato secondo i piani sino alla settima risalita sulle 11 previste, radio corsa comunica la rottura del cambio.

Il box si attiva e appena Nicolas giunge al campo base i meccanici sostituiscono la parte in soli 15', giusto il tempo di un paio di barrette e la KTM Sonic Myroon è pronta per scalare nuovamente la malga Magnolta.

Ma la tranquillità è durata poco: un sasso taglia il copertone ed è nuovamente tempo di pit stop.
Questa volta pochi minuti sono stati sufficienti.
Nicolas riparte ed il ritmo è sempre ottimo.

Gli 8848m assoluti vengono raggiunti alle 16.30 ma Nicolas non si accontenta e tira dritto per i 10.000m di dislivello, perché se l'Everesting è per alcuni, i re dei 10k sono solo una manciata al mondo!

La giornata finisce alle 19. 05 dopo 13h e 14minuti di pedalata, 10034m di dislivello positivo ad una media di 200w e 250w normalizzati
Nicolas Samparisi - dati Strava
dati Stava

Sono contentissimo di aver portato a termine questa impresa! Grazie a tutto lo staff e agli sponsor che mi hanno permesso di concludere questa avventura alla grande- ha detto Nicolas ai microfoni delle varie emittenti presenti alla conclusione della prova.

L'impresa di Nicolas è stata seguitissima sui sui canali social, ma anche su mtbonline.it, perchè ha installato ed utilizzato la nostra App Ride with ALEX
Nicolas Samparisi - Everesting 8848 - Live
L'impresa di Nicolas Samparisi era seguita Live su mtbonline.it
Everesting 8848: Nicolas Samparisi è il re dei 10k!
photo credits Previsdomini
5721 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Trofeo Città di Belvedere, sui prati di Calabaia tutti in sella per il Mediterraneo Cross
A Belvedere Marittimo, preparativi agli sgoccioli per la sesta edizione del Trofeo Città di Belvedere, a conferma della solidità raggiunta da questo evento che vuole rilanciare il movimento del ciclismo fuoristrada nell’Alto Tirreno.
Vero Ciclocross, a Ficuzza
Nel palcoscenico del Bosco della Ficuzza (Pa), nell’ area adiacente l’Antica Stazione, domenica 5 si è corso il Trofeo Re Ferdinando IV di Borbone, prova valida come seconda tappa del Trinacria Cross FCI. Una gara ben organizzata dall’ASD Nag – CO2, curata nei minimi dettagli, a partire dal tracciato.
Cyclocross di Annabianca, la classica Leccese
Dopo l´organizzazione a gennaio della 90° edizione dei Campionati Italiani di Ciclocross, tenutisi a Lecce nel magnifico Parco di Belloluogo, il sodalizio salentino saluta il 2021 festeggiando il riconoscimento FCI della sua “Scuola di Ciclismo su Strada e Fuoristrada” con un´appassionante manifestazione di cyclocross nella nuova casa Kalos.
In Val di Sole Tom Pidcock sfida la neve e Wout Van Aert
Nella sua giovane carriera ha dimostrato di adattarsi perfettamente ad ogni tipo di bicicletta e terreno ma sabato 11 e domenica 12 dicembre a Vermiglio, in Val di Sole, Thomas Pidcock si troverà di fronte un’ennesima grande sfida: padroneggiare una bici da ciclocross su fondo innevato.
Le Aquile spiccano il primo volo. In Gravel!
Domenica 5 dicembre 2021 è stato il giorno del primo “raduno Gravel” a Palermo. Contattati i due coordinatori del gruppo Eagle Gravel Palermo, Salvatore La Vardera & Marco Sangiorgi, raccogliamo le prime impressioni a caldo
A Palazzo San Gervasio il ciclocross pronto a stupire e a regalare emozioni con il Trofeo Re Manfredi
Con la novità dello status di gara nazionale FCI, l’impegno è davvero notevole perché oltre alla normale organizzazione dell’evento, valevole come quinta prova del Mediterraneo Cross e di campionato regionale FCI Basilicata, ci si prepara ad accogliere al meglio un gran numero di atleti e di società che provengono dalle regioni limitrofe ed anche da quelle più lontane.


Altre Notizie »