Everesting 8848

Ride with Nicolas!

,


Appassionati e Follower potranno seguire Nicolas su MTBonline.it/live


Le gare si sono fermate ma non l'attività del KTM DAMA SELLE SMP ALCHEMIST, infatti a pochi giorni dall'inizio ufficiale della stagione MTB 2020, il tiranese Nicolas Samparisi in forza al KTM DAMA Selle SMP ALCHEMIST tenterà l'impresa, obbiettivo EVERESTING. Una sola ascesa, da ripetere più volte, per raggiungere gli 8848m di dislivello del Re dell' Himalaya.
L'aduano ha cercato a fondo una salita, una ascesa non da tutti, una scalata da folli e l'ha trovata nel comprensorio dell'Aprica, dal Palabione sino alla Magnolta 7Km al 13% medio su terreno sconnesso, la scalata più dura di sempre in MTB!

L'Everesting era un idea che mi frullava in testa da un po'- ha detto Nicolas - Avevo pensato al 2021, ma il fato ha deciso di cambiarmi i programmi, la pausa per il Covid sarà l'occasione giusta. Da marzo ho cominciato a provare diverse salite sempre in off road, ne ho trovate tante e tutte bellissime nella nostra Valtellina. Poi ho provato la Magnolta, bella, terribile, 7Km di inferno dal sapore del sangue. Doveva essere lei. Non poteva che essere una salita epica, dove tutti d'inverno scendono con gli sci io ci salirò d'estate in sella alla mia KTM. La mia Myroon sarà la mia compagna per questa impresa, settata al massimo, una Bike da 8.5Kg con ruote Alchemist rr2, il top, e trattamento Zero Factory per salvare tutti i watt.
Fortunatamente la mia SMP mi terrà compagnia in comodità.
Non vedo l'ora di mettermi alla prova! Follow me!


Il tentativo avverrà tra sabato 27 e domenica 28 in base al meteo.
Sarà prevista una zona paddock in centro Aprica mentre si potrà raggiungere l'arrivo in zona Magnolta tramite funivia.

Nicolas userà la nostra App Ride with ALEX che comunicherà in tempo reale la sua posizione.
Per chi vorrà seguire LIVE da remoto l'impresa, può collegarsi al seguente link: www.mtbonline.it/live
6984 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

A Moschiano cresce l’attesa per il battesimo della nuova Moschiano Race Marathon
Nonostante qualche piccola difficoltà, procede a pieno ritmo l’allestimento e la preparazione della Moschiano Race Marathon che, per questa edizione, vedrà un imponente sforzo organizzativo da parte della Moschiano Mtb Adventure.
Italia sull’Olimpo, anzi, sull’Olympia. Marzio Deho campione del mondo assoluto. Andrea Righettini e Stefano Dal Grande vincitori della Dolomitica Marathon
ulla linea di partenza della Pineta, nella mattinata di oggi, sabato 25 giugno, c’era il mondo. Trenta nazioni rappresentate, 800 i partenti.In palio c’era la maglia iridata per la categorie master mtb, quella maglia dal fascino irresistibile: indossarla è un sogno, viverla, un’avventura unica. Per tutti e per tutto il mondo.
La Thuile esalta Luca Braidot e Martina Berta Il friulano e Giada Specia nuovi campioni di IIS
Con il gran finale di La Thuile, sabato 25 giugno si è conclusa la stagione 2022 di Internazionali d’Italia Series, il più importante circuito italiano di Cross Country MTB, che anche quest’anno ha offerto gare e protagonisti ai massimi livelli della disciplina a livello mondiale negli appuntamenti di San Zeno di Montagna, Nalles e Capoliveri, fino alla conclusione in Valle d’Aosta.
L’iridata Richards torna in Italia: a La Thuile per puntare al tris
Si va ormai delineando il campo dei rider e delle formazioni ai nastri di partenza di La Thuile MTB Race, la quinta e ultima tappa di Internazionali d’Italia Series. Sabato 25 giugno in Valle d’Aosta ci sarà anche la Campionessa del Mondo Evie Richards, che a La Thuile in questi anni ha fatto percorso netto, dominando entrambe le edizioni fin qui disputate di un evento che quest’anno ha conquistato la categoria UCI HC.
Dolomitica 2022. Vi presentiamo i favoriti
L’emozione della vigilia di un Mondiale ha un nome, anzi dei nomi. Vediamo quali sono quelli da seguire e … inseguire domani a Pinzolo, sui percorsi della Dolomitica 2022 UCI Marathon Masters MTB World Championships.
Fruet presenta il finale di Valsugana Wild Ride: “Sentieri fantastici da veri biker”
Non sempre la discesa è la parte più facile di un percorso. Chi è abituato a macinare chilometri in mountain bike lo sa: molto spesso dopo la salita si nascondono le insidie di un tratto veloce e tecnico che può fare davvero la differenza.


Altre Notizie »