Trentino MTB

Circuito trentino MTB 2020, non più gare, ma grandi eventi!

,
707 visualizzazioni


La vera novità della dodicesima edizione del Circuito Trentino MTB è proprio questa: i comitati organizzatori sono impegnati non solo nel mettere in campo la classica tappa, ma un evento di più giorni dedicato ad un pubblico eterogeneo, incardinato su sinergie importanti con gli enti di promozione turistica, a partire dalla Trentino Marketing stessa e in loco, con le singole apt di riferimento, per proporre manifestazioni che da sportive diventino turistiche.
Cinque tappe con inizio domenica 24 maggio a Cavareno e chiusura a metà settembre con la new entry organizzata a Moena.
Ma andiamo con ordine.

Ad aprire i giochi del Trentino MTB 2020 sarà la dodicesima edizione della ValdiNonBike il 24 maggio a Cavareno, con un percorso riconfermato, visto il grande apprezzamento che aveva incassato nell’edizione dello scorso settembre. Prima novità della stagione, la gara FCI inserita nel circuito Trentino MTB Kids dedicata ai più giovani organizzata alla vigilia. L’esempio della ValDiNonBike sarà seguito anche dalla Dolomitica Bike e dalla 3T Bike che per quest’anno hanno deciso di insignire di formalità la loro gara “mini” inserendole nel Circuito FCI.

La leggenda continua domenica 14 giugno a Lavarone, per la gara più lunga e longeva del Circuito, la 100Km dei Forti sull’Alpe Cimbra giunta alla sua venticinquesima edizione. L’appuntamento è per la terza giornata della 1000Grobbe Challenge, con due trail che mettono alla prova muscoli e resistenza: la Marathon di 94.5 km e con un dislivello di 2398 mt e la Classic di 50 km con un dislivello di 1199 mt. La 100Km dei Forti è la gara che ogni biker sogna, una sfida che ha in sé l’essenza stessa della Mountain Bike. 100km di strade sterrate nel bel mezzo della natura e della storia del Trentino, nei luoghi della I° Guerra Mondiale attraverso i resti di sette possenti forti bellici. I panorami mozzafiato dell’Alpe Cimbra fanno da sfondo a questa festa dello sport capace di coinvolgere proprio tutti: dagli sportivi di professione ai semplici amanti della MTB, dalle famiglie ai piccoli ciclisti in erba.

Per la terza tappa si salirà in alto.
La classica delle Dolomiti di Brenta con il 2020 tenta il salto di qualità, presentandosi con una due giorni sportiva ma anche di festa, ricca di eventi e dedicata ad un pubblico molto eterogeneo. Sabato 27 giugno, partenza della prima edizione della “E-Dolomitica”, la prima randonnée di e-bike vista Dolomiti di Brenta disegnata su un tracciato di media difficoltà e quindi dedicata a tutti. Con la collaborazione del testimonial Dolomitica2020, il campione Marco Melandri, è stata pensata anche una versione più tecnica, la “E-Dolomitica, guida Melandri", destinata all'e-biker più esperto. Pomeriggio del sabato dedicato alla Dolomini gara giovanile FCI, apertura del Villaggio Dolomitica con l’expo di aziende del settore mtb - ebike, degustazioni ed intrattenimento. La domenica, settima edizione della Dolomitica Brenta Bike con tre differenti percorsi: Race (Classic) 45 km e dislivello 1550 mt, Marathon 62 km, dislivello 2400 mt e percorso Rade 31 km, dislivello 1.200 mt (riservato agli escursionisti).

La quarta tappa sarà a Telve Valsugana il 26 luglio.
Per la tredicesima edizione 3Tbike XXL sarà Marathon Lagorai, 61 km con 2700 mt di dislivello, alla quale verrà affiancata una prova meno impegnativa.
La novità sarà la due giorni dedicata alla e-bike, due randonnée con l’accompagnamento di maestri di mtb e guide del territorio, da vivere sulla catena montuosa del Lagorai.
Sabato 25 luglio sarà una giornata alla scoperta dell’arte e dei laghi, sponsorizzata da Cicli Bergamont-Scott. Partenza da Telve, salita verso la Val di Sella con breve visita ad Arte Sella, museo internazionale di arte moderna e naturale all’aperto, tappa obbligatoria con degustazione dei sapori del Trentino, discesa verso il lago di Levico con passaggio nel centro Termale di Roncegno e arrivo a Telve. 50 km circa con dislivello di 900 mt. Domenica 26 luglio, sponsor della giornata Cicli Torpado, seconda randonnée di 60 km circa, dislivello 2.600 mt, con partenza da Telve in coda alla gara nazionale, sempre accompagnati da maestri di mtb su un tracciato alpino al cospetto del gruppo montuoso di Sasso Rotto con belle salite e discese mozzafiato. Degustazione di prodotti valsuganotti a malga Ezze.

Dulcis in fundo, new entry per la quinta tappa del Circuito, domenica 13 settembre con l’inedita Extreme Uphill Val di Fassa.
La sfida ha un nome: Col Margherita, per poter gridare a tutti: "io ce l'ho fatta”, e per godere di un panorama strepitoso. Terra leggendaria per lo sport, per più sport, la Val di Fassa rompe il paradigma e propone una crono in alternativa alla Marathon che si prende un anno di pausa per consentire i lavori di ripristino a seguito dei danni di Vaia.
“Lusia Legend Uphill” ed “Extreme Uphill Val di Fassa”, sono i due eventi dedicati alla mtb organizzati per sabato 12 e domenica 13 settembre con partenza da Moena, nell’ambito di un fine settimana dedicato allo sport, con il Green Day, gara promozionale multidiscipline. Ma sarà proprio l’inedita salita di domenica a decretare i vincitori del Trentino MTB 2020 dopo una faticosissima gara che porterà al Col Margherita a 2513 mt con un dislivello di 1450 mt.
Partenza dal centro di Moena (1184 mt), passaggio al Passo S. Pellegrino (1918 mt), breve discesa (1km) fino a raggiungere la stazione a valle della funivia (Col Margherita).
Da qui, l’erta finale, tracciato davvero impegnativo con strappi importanti ma anche con tratti più leggeri, immerso nella foresta. La meta è il Col Margherita, (2513 mt) su uno sperone granitico (arrivo della funivia), uno dei punti più panoramici di tutte le Dolomiti.

Per quanto riguarda le presenze alle tappe del Circuito, sono attesi, come da tradizione, tutti i nomi più altisonanti della mtb nazionale ed internazionale, a partire dai grandi team ormai affezionati allo storico appuntamento trentino.
 
Circuito trentino MTB 2020, non più gare, ma grandi eventi!

707 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Emergenza COVID-19 : Sospensione delle gare fino al 1 giugno
Si informa che il Consiglio Federale, nella riunione del 31 marzo scorso, nel quadro dell’emergenza per il COVID-19, ha deciso la sospensione di tutte le gare di tutte le specialità e categorie del Calendario FCI fino al 1 giugno 2020
Consiglio Federale - Le iniziative per sostenere l’attività
Il Consiglio federale della Federazione Ciclistica Italiana, che si è tenuto, in conference call, mercoledì pomeriggio, il primo in questo periodo di emergenza, si è aperto con il ricordo di Gian Carlo Ceruti, presidente della FCI dal 1997 al 2005, scomparso proprio ieri, e di tutte le vittime di Covid-19
I Giochi Olimpici Estivi di Tokyo riprogrammati dal 23 luglio all'8 agosto 2021
I Giochi Olimpici di Tokyo 2020 si disputeranno dal 23 luglio all'8 agosto 2021. Questa la decisione assunta oggi dal CIO, dal Comitato Organizzatore, dal Governo Metropolintano e dal Governo Giapponese. Contestualmente, con il Comitato Paralimpico Internazionale è stato stabilito che i Giochi Paralimpici si svolgeranno dal 24 agosto al 5 settembre.
Rinvio dei Giochi - Di Rocco: "Scelta saggia e opportuna"
La notizia del rinvio dei Giochi Olimpici di Tokyo al 2021 è stata annunciata oggi dopo l’intesa tra il Presidente del CIO Thomas Bach e il Primo Ministro del Giappone Abe Shinzo, per salvaguardare la salute degli atleti, di tutti i partecipanti ai Giochi Olimpici e della comunità internazionale.
I Giochi Olimpici di Tokyo rinviati al 2021
l Presidente del CIO Thomas Bach e il Primo Ministro del Giappone Abe Shinzo hanno deciso d'intesa di rinviare i Giochi della XXXII Olimpiade di Tokyo al 2021, per salvaguardare la salute degli atleti, di tutti i partecipanti ai Giochi Olimpici e della comunità internazionale


Archivio completo »