Anteprima

A Monteriggioni nuovo percorso e nuovo sito

,



Le premesse per un trentennale che resterà nella storia ci sono tutte…
Il prossimo 15 marzo la Granfondo del Castello di Monteriggioni vivrà la sua 29esima edizione e in attesa dei festeggiamenti del 2021 le novità non mancano di certo, a cominciare dal nuovo sito, teambikepionieri.it, dall’immediata visualizzazione di ogni tema.

Nel sito si parla anche dell’altra grande novità di quest’anno, ossia il doppio percorso agonistico per la classica senese: fino allo scorso anno infatti la GF del Castello prevedeva il tracciato principale riservato agli agonisti e quello più breve ad esclusivo uso escursionistico.

In quanto facente parte della Coppa Toscana Mtb (oltre che del Trek Zerowind Challenge) la gara si è uniformata naturalmente ai regolamenti del circuito regionale, offrendo così una doppia chance di classifica: chi opterà per il tracciato “short” entrerà comunque nella classifica del circuito, nella sezione riservata ai percorsi ridotti. Resta comunque completamente aperta la porta ai cicloturisti, che potranno prendere parte al tracciato breve per partecipare al quale sarà comunque necessario il certificato medico.

Sono quindi ufficiali i due tracciati di gara: quello classico misura 54 km per 1.420 metri di dislivello e si sviluppa nella Montagnola Senese, ossia nella porzione locale della Via Francigena.
La prima salita, quella di Certino, è molto pedalabile, successivamente si entra nel bosco per affrontare via via tratti scorrevoli anche in single track. Le difficoltà iniziano successivamente ala tenuta di Stomennano: una breve e ripida salita riserverà dopo la fatica un premio, un fantastico sguardo sul Castello, che poco dopo accoglierà i biker per la prima volta al termine della conosciutissima dura salita.

Qui terminerà il percorso short, mentre chi affronterà il “lungo” si addentrerà nel secondo giro, diverso dal primo, caratterizzato dalle salite di Fioreta e soprattutto della Fungaia, 5 km divenuti nel tempo famosi per l’impegno che richiedono fino al GPM a 570 metri slm. Le salite non sono finite: negli ultimi 10 km ci sono la scalata del Mandorlo e l’ultimo strappo di 300 metri con punte al 23% che porta al traguardo del Castello. Il tracciato breve ha una lunghezza di 26 km per 650 metri di dislivello.

La partenza sarà unificata, alle ore 10:00 da Via Berrettini in Castellina Scalo e saranno previste ben 7 griglie di partenza, con accesso consentito 30 minuti prima del via. La quota d’iscrizione fino al 12 marzo è di 35 euro, con tetto massimo di adesioni posto a 1.600.
Se resteranno numeri disponibili, nel weekend di gara saranno messi in vendita a 45 euro.
A tutti gli iscritti andrà un ricco pacco gara, con zainetto Oakley, prodotti CST Tyres, Named Sport, Amadori più altro materiale alimentare offerto dalla Simply.

E per chi volesse godersi la Granfondo abbinandola magari a un weekend di sport e turismo, sul sito ci sono tutte le indicazioni per soggiornare a prezzi convenzionati.

Per informazioni: Team Bike Pionieri, tel. 338.4830863, http://teambikepionieri.it
 
A Monteriggioni nuovo percorso e nuovo sito
1182 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Pirelli lancia Scorpion XC, la gomma da gare. Cross Country sviluppata per il Team Trek Pirelli
Pirelli lancia sul mercato Scorpion XC RC la gomma per il Cross Country racing, che si inserisce nella gamma di pneumatici Scorpion MTB, dedicati alla mountain bike.
Escape from the ordinary
Escape from the ordinary, è il titolo di questo short film realizzato dal team Cascada, un nuovo brand che produce abbigliamento ed accessori per l’outdoor. In poco più di 3 minuti, il racconto di un’escursione in bikepacking a due passi da casa.
Estate 2020 da cicloturista? Il perfetto Sleep System di Sea To Summit per i viaggi in bici
Difficilmente questa estate si partirà per mete lontane ed esotiche, ma anzi verrà privilegiato il turismo di prossimità. Quale modo migliore, allora, per scoprire le molte bellezze naturali e locali dell’Italia se non affidandosi ad un mezzo lento come la bicicletta?
Grand Prix Centro Italia Mtb Giovanile: conosciamo Elisa Pozzatti
Ha un ricordo bellissimo della gara disputata in quel di Gualdo Tadino. E, quindi, abbiamo voluto intervistare anche lei, Elisa Pozzatti, giovane biker nata a Bussolengo (Vr), il 7 aprile 2004, residente a Pescantina sempre in provincia di Verona.
Contributi alle società, definite le linee di intervento
Il Consiglio Federale di venerdì 22 maggio, a cui ha partecipato in apertura anche il presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli, ha fissato le direttrici per lo stanziamento dei 2 milioni di euro a società e per il rilancio dell'attività.
Garniga: Il Fuoristrada italiano non si è mai fermato ed è pronto per ripartire
Con la definizione del calendario internazionale del Fuoristrada, resa nota dall’UCI il 15 maggio e pubblicata qui, anche il Settore Fuoristrada della FCI ha varato il nuovo calendario, che tiene conto inevitabilmente delle indicazioni del Governo e dell’incertezza sulla data esatta per il ritorno alle gare. La data simbolo del 18 maggio è anche l’occasione, per il Presidente della Commissione Fuoristrada, Paolo Garniga, di fare il punto su quello che in questi mesi è stato fatto e quali sono le strategie future, per il resto del 2020 e per la prossima stagione.


Altre Notizie »