Trentino MTB

Finalmente scocca l'ora anche per la ValdiNonBike 2019

A Cavareno si chiudono i giochi per il Trentino MTB nel nome della prima vittoria assoluta di Francesco Moser conquistata proprio nel centro noneso esattamente cinquant’anni fa.

,
486 visualizzazioni


ValdiNonBike 2019Era inizio primavera quando la ValdiNon Bike, da primo appuntamento del Trentino MTB, era scivolata in coda, rimandata a settembre, a causa di quella neve a bassa quota che aveva sorpreso tutti al risveglio del giorno di gara.
L’estate è trascorsa più o meno veloce e finalmente domani, domenica 15 settembre, a Cavareno si correrà l’ultima tappa del Circuito Trentino MTB 2019.

Previsioni meteo assolutamente favorevoli, lasciano auspicare una bellissima giornata di settembre a fare da palcoscenico ad un percorso rinnovato che predilige gli sterrati e il legame con lo straordinario contesto naturale di questo territorio.
La partenza è prevista dal centro Sportivo di Cavareno alle ore 10:30. Il percorso è di 40 km e presenta un dislivello di 1450 metri. Novità di rilievo, una spettacolare discesa nel bosco.

Anche nell’ambito della ValdiNon Bike sarà possibile utilizzare la applicazione Ride with Alex by MTBonline.it che permette di seguire l’atleta durante il suo percorso di gara dal seguente link

In molti hanno voluto testare il percorso in questi giorni pre-gara, tra cui Lorena Zocca (SC Barbieri), leader femminile del Circuito, che sarà presente sulla linea di partenza per difendere la sua maglia rosa: ”Salita lunga ed impegnativa fino al GPM dove gli scalatori possono fare la differenza. Divertente e spettacolare la discesa veloce nel bosco. Due risalite e discese meno impegnative nei chilometri finali fino a raggiungere la ciclabile che porta all'arrivo di Cavareno. Percorso quasi interamente sterrato ed immerso nel verde del bosco. Una bella novità rispetto al classico tracciato che entusiasmerà sicuramente tutti i bikers!"

Oltre a Lorena Zocca saranno presenti anche Andrea Righettini (Olympia Factory Team), leader assoluto del Circuito fin dalla prima tappa di Ala, e tutti gli altri leader di categoria come Thomas Pedrotti (Asd Chero Group Team Sfrenati) cat. Elite Sport, Elia Andriollo (GS Lagorai Bike) Junior, Manuel Verra (Fassa Bike) Master 1, Andrea Zamboni (Carina - Brao Caffè) Master 2, Massimo Piva (SC Pergine) Master 3, Mauro Giovanetti (Acd Bik Bike) Master 4, Michele Bazzanella (Team Todesco) Master 5 e Paolo Birello (GS Scavezzon) Master 6+.

Per quanto riguarda i team, il Team Todesco cercherà di difendere il suo primato davanti al Team Giuliani Cicli Arco che supera la Vertical Sport KTM ora a pari punteggio con Asd Chero Group Team Sfrenati.

Durante la manifestazione si ricorderà l’importante cinquantesimo della prima vittoria assoluta del campione trentino Francesco Moser conquistata proprio a Cavareno (era il 17 agosto 1969).
Moser aveva debuttato nel ciclismo agonistico poco tempo prima nel campionato regionale corso a Bolzano.


486 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Dorigoni, è l'ora del debutto. Eva Lechner: SI al Guerciotti
Domenica 17 novembre i ciclocrossisti del Gruppo Sportivo Selle Italia – Guerciotti – Elite parteciperanno alla gara internazionale di Saccolongo (Padova) valida per il Master Smp.
20 anni dopo è ancora Nys a Silvelle. Pieterse prima campionessa donne jr
Cambiano le generazioni ma la famiglia Nys è destinata ancora a far parlare di sé nel mondo del ciclocross. A vent’anni di distanza dal trionfo di Sven a Silvelle, in una storica prova del Superprestige, il figlio d’arte Thibau Nys si è aggiudicato la gara Uomini Junior dei Campionati Europei di Ciclocross.
Crispin e Alvarado Campioni Europei Under 23
Nella gara Uomini U23 si è iscritta anche la Francia al novero delle nazioni vincitrici di una medaglia d’oro ai Campionati Europei 2019. Merito di Mickael Crispin, vincitore a sorpresa, che ha preceduto con un grandissimo ultimo giro il belga Timo Kielich, secondo, e il connazionale Antoine Benoist, terzo.
Lechner Argento da sogno nel giorno della Kastelijn
Prima, imbattibile, Yara Kastelijn. Seconda una straordinaria Eva Lechner. È stato monopolio olandese nelle categorie femminili degli Europei di Ciclocross ma è soprattutto grande festa in casa Italia grazie a una performance di spessore dell’esperta altoatesina.
Non c'è due senza tre: Van Der Poel Batte il Belgio
Grande spettacolo e incertezza nella prova Uomini Elite. Alla fine, ancora una volta, trionfa Mathieu Van der Poel, che si porta a casa il suo terzo titolo europeo consecutivo, un’impresa mai completata in passato per un atleta abituato ai primati. Esce a testa altissima dalla battaglia sul fango Eli Iserbyt, che si è arreso alla forza del Campione del Mondo solamente nell'ultimo giro.
Trentino MTB, festeggiati i vincitori dell undicesima edizione
Nel pomeriggio di ieri, sabato 9 novembre, presso la Sala Don Guetti della Cassa Centrale Casse Rurali a Trento, si è tenuta la cerimonia di premiazione finale del l’undicesima edizione del Circuito Trentino MTB.


Archivio completo »