Sila EPIC

Sila EPIC: il 25 Agosto la grande sfida

,


Manca poco all'appuntamento che catalizzerà l'attenzione del mondo della mountainbike in Calabria nel Parco Nazionale della Sila.


Sila EPICLa Sila Epic, giunta alla sua quarta edizione, rappresenta per molti bikers amatori ed agonisti, "LA SFIDA" per eccellenza da affrontare e vincere.
In Sila non ci si improvvisa: ci si prepara fisicamente e psicologicamente ad affrontare una delle gare più importanti, dure ed affascinanti del panorama Nazionale.

Salite a perdifiato, discese al cardiopalma, single track da brividi, c'è tutto quello che un bikers sogna nei tracciati della Sila Epic.
Tre percorsi che soddisferanno ogni bikers, da chi ama i tracciati estremi a chi invece predilige le medie-distanze.

Nel suo percorso più estremo di 105 Km e 3.300 metri di dislivello la Sila Epic si conferma essere la seconda marathon più lunga d'Italia.
Si parte dal centro di Camigliatello Silano (CS) a quota 1300 metri, si raggiungono più volte altitudini comprese tra i 1700 e i 2000 metri slm.
Si guadano torrenti, si costeggiano laghi, si attraversano radure e pinete sterminate un paesaggio da romanzo fantasy dove i veri eroi siete voi e le vostre mountaibike.

La Sila Epic è anche l'occasione per visitare un territorio tra i più belli e affascinanti del mondo: il Parco Nazionale della Sila.
Paesaggi meravigliosi che incontrerete durante i sali scendi dell'altipiano Silano; i numerosi single track immersi nel bosco e gli sconfinati panorami  vi lasceranno senza fiato.

Per  passare un fine settimana all'insegna dello sport sono stati preparati anche dei pacchetti "tutto compreso" che comprendono oltre al pettorale anche l'hotel, percorsi benessere e cene con i piatti tipici della tradizione calabrese.
A questo link potete trovare tutte le informazioni:www.silaepic.com/dove_dormire.html

La Sila Epic vi aspetta domenica 25 Agosto a Camigliatello Silano (CS), informazioni ed iscrizioni sul sito: www.silaepic.com
Sila Epic, only for Epic Bikers!
Sila EPIC: il 25 Agosto la grande sfida
5273 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Trofeo Città di Belvedere, sui prati di Calabaia tutti in sella per il Mediterraneo Cross
A Belvedere Marittimo, preparativi agli sgoccioli per la sesta edizione del Trofeo Città di Belvedere, a conferma della solidità raggiunta da questo evento che vuole rilanciare il movimento del ciclismo fuoristrada nell’Alto Tirreno.
Vero Ciclocross, a Ficuzza
Nel palcoscenico del Bosco della Ficuzza (Pa), nell’ area adiacente l’Antica Stazione, domenica 5 si è corso il Trofeo Re Ferdinando IV di Borbone, prova valida come seconda tappa del Trinacria Cross FCI. Una gara ben organizzata dall’ASD Nag – CO2, curata nei minimi dettagli, a partire dal tracciato.
Cyclocross di Annabianca, la classica Leccese
Dopo l´organizzazione a gennaio della 90° edizione dei Campionati Italiani di Ciclocross, tenutisi a Lecce nel magnifico Parco di Belloluogo, il sodalizio salentino saluta il 2021 festeggiando il riconoscimento FCI della sua “Scuola di Ciclismo su Strada e Fuoristrada” con un´appassionante manifestazione di cyclocross nella nuova casa Kalos.
In Val di Sole Tom Pidcock sfida la neve e Wout Van Aert
Nella sua giovane carriera ha dimostrato di adattarsi perfettamente ad ogni tipo di bicicletta e terreno ma sabato 11 e domenica 12 dicembre a Vermiglio, in Val di Sole, Thomas Pidcock si troverà di fronte un’ennesima grande sfida: padroneggiare una bici da ciclocross su fondo innevato.
Le Aquile spiccano il primo volo. In Gravel!
Domenica 5 dicembre 2021 è stato il giorno del primo “raduno Gravel” a Palermo. Contattati i due coordinatori del gruppo Eagle Gravel Palermo, Salvatore La Vardera & Marco Sangiorgi, raccogliamo le prime impressioni a caldo
A Palazzo San Gervasio il ciclocross pronto a stupire e a regalare emozioni con il Trofeo Re Manfredi
Con la novità dello status di gara nazionale FCI, l’impegno è davvero notevole perché oltre alla normale organizzazione dell’evento, valevole come quinta prova del Mediterraneo Cross e di campionato regionale FCI Basilicata, ci si prepara ad accogliere al meglio un gran numero di atleti e di società che provengono dalle regioni limitrofe ed anche da quelle più lontane.


Altre Notizie »