Granfondo dei Bruzi

Granfondo dei Bruzi, vittoria a… marito e moglie

,
photo credits ©Anna Cristino
1652 visualizzazioni


Alla sua quarta edizione, la Granfondo dei Bruzi ha fatto un deciso passo in avanti, dimostrando di essere un vero punto di riferimento per il granfondismo Mtb anche in un mese di apparente stasi come quello di agosto.
La prova di Laino Borgo (CS), appartenente al Calabria Mtb Challenge e al Campionato Intersud, ha raccolto un folto numero di partecipanti, superiore a quello degli scorsi anni, in una giornata molto calda, che però non ha frenato gli entusiasmi dei biker non solo locali.
La prova, su 50 km per 1.580 metri di dislivello, è stata dominata dal favorito della vigilia, quell’Italo Carnevale leader del circuito calabrese che teneva molto a iscrivere il suo nome nell’albo d’oro della manifestazione. Il portacolori del Paola Bike Team è andato in fuga già nelle battute iniziali, aggiudicandosi il traguardo volante di Laino Castello (uno dei più caratteristici dell’intera regione) e guadagnando sempre di più sugli avversari fino a concludere la sua fatica in 2h35’55” con ben 9’28” su Eugenio Marra (RH Bike Team) e 12’33” su Felice Marotta (Team Giuseppe Bike), mentre ai piedi del podio è finito il campione uscente, Gianluca D’Ermilio (Cicli Serino) a 20’53”.

A completare la grande giornata di Carnevale, è arrivata la vittoria di sua moglie, Luminita Ionela Molinaro (Paola Bike Team) in 3h36’31” con 43’51” su Domenica Mazzeo (Vibo Biker Skatenati) e 46’39” su Simona Quarta (Mtb Martano). Un podio femminile completo che è il chiaro segnale dei progressi della manifestazione, alla quale lo scorso anno non avevano partecipato ragazze. Nel percorso medio, di 35 km per 980 metri, Rosario Graziano, corridore del Reventino Bike Team Decollatura che non ha avuto problemi nell’aggiudicarsi la corsa in 1h41’01” davanti al compagno di colori Michele Torchia a 7’17” e a Leopoldo Santacroce (Zanolini Bike) a 11’25”.

La riuscita dell’evento, testimoniata da tanti giudizi positivi da parte dei partecipanti uniti alla promessa di tornare il prossimo anno, è stata frutto del sostegno arrivato dalla Regione Calabria, dall’Amministrazione Comunale di Laino Borgo e Laino Castello, dall’Ente Parco del Pollino, dalla Protezione Civile di Laino Borgo al suo esordio dopo essere nata solo da una settimana e dall’omologa di Viggianello. Un supporto particolare è arrivato dall’Anas Cosenza, che ha coperto tutto il percorso con i ponti radio e da una squadra di più di 5 motociclisti sparsi sul tracciato, sotto la guida di Giuseppe Bloise, Dante Cava e Luigi Francese.

Anche la cittadinanza locale ha dato il suo contributo dimostrando di tenere moltissimo all’evento, supportato da ben 115 volontari sparsi lungo il tracciato.
Una bella giornata di sport e già monta l’attesa per la prossima edizione del 2020.
Granfondo dei Bruzi, vittoria a… marito e moglie
photo credits Anna Cristino

1652 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Internazionali d’Italia Series annuncia il calendario 2020: c’è anche Verona
La stagione 2020 della mountain bike è ormai alle porte, e come ogni annata olimpica che si rispetti, il carico di attenzione e aspettativa nei confronti dei protagonisti del Cross Country è già particolarmente alto. Sono tantissimi i protagonisti a caccia di punti e risultati per garantirsi il sogno della partecipazione a cinque cerchi a Tokyo, e molti di loro sceglieranno di farlo in Italia, negli appuntamenti di Internazionali d’Italia Series.
Gioele Bertolini e Santa Cruz-FSA si separano
Le strade di Gioele Bertolini e del Team Santa Cruz-FSA si separano. Dopo tre stagioni insieme, l’atleta lombardo lascia la formazione guidata dal Presidente Massimo Tabarelli, proprio a pochi giorni dall’esordio dal previsto debutto stagionale nella Mountain Bike a Lanzarote
A Monteriggioni nuovo percorso e nuovo sito
Il prossimo 15 marzo la Granfondo del Castello di Monteriggioni vivrà la sua 29esima edizione e in attesa dei festeggiamenti del 2021 le novità non mancano di certo, a cominciare dal nuovo sito, teambikepionieri.it, dall’immediata visualizzazione di ogni tema.
La Ronda Fiandre Trevigiane è per te che vuoi vivere un'esperienza innovativa
Niente classifica ne vincitori ma un modo nuovo e piacevole di vivere l’evento ciclistico. Un entusiasmante mix di muri, sconnessioni e stradine lontane dal traffico, che ti introducono nella magia del Giro delle Fiandre. E alla fine, oltre all'accoglienza nell'offrirti tutto quello di cui hai bisogno, troverai anche un esclusivo finisher kit.
Convenzioni FCI / EPS sottoscritte per il 2020
Si informa che alla data odierna - 21/01/2020 - hanno sottoscritto la Convenzione 2020 con la Federazione Ciclistica Italiana i seguenti Enti di Promozione Sportiva: AICS, ACSI, ASI, CSAIN, CSEN, CSI, ENDAS, LIBERTAS, OPES, US ACLI, UISP
Conto alla rovescia per la “Cape Epic italiana” Sei mesi ad Appenninica MTB Parmigiano Reggiano
Il countdown è cominciato: mancano solo sei mesi alla seconda edizione di Appenninica MTB Parmigiano Reggiano Stage Race. Dal 19 al 25 luglio 2020, l’Appennino Emiliano si popolerà di bikers provenienti da tutto il mondo, per una sette giorni di gara che vuole dare continuità e rilanciare sul successo ottenuto nella prima edizione.


Archivio completo »