Coppa del Mondo MTB Val di Sole

Che divertimento la e-MTB in Val di Sole! Marco Aurelio Fontana firma la prima Electric Snake

La competizione riservata alle bici a pedalata assistita ha coinvolto il pubblico della “Bike Land”. Al via dello Short Track elettrico anche il due volte campione Olimpico Absalon e l’asso del motociclismo Melandri. Il Direttore di APT Val di Sole Fabio Sacco: “Una scommessa vinta”

,
photo credits ©Alex Luise
1024 visualizzazioni


Val di Sole Bike LandMarco Aurelio Fontana è il primo campione della Electric Snake in Val di Sole. Dopo essere diventata il presente del mercato del ciclismo, la pedalata assistita si affaccia anche al mondo delle competizioni in maniera sempre più credibile: la prima volta della gara a pedalata assistita in Val di Sole ha offerto una gara impreziosita da nomi importanti e conosciuti, ma soprattutto battagliata e divertente per i tanti spettatori incuriositi dalla nuova formula.

Il colpo d’occhio d’altronde parla chiaro: dopo aver invaso nella mattinata di Sabato 3 Agosto la Black Snake, gli spettatori della Bike Land si sono radunati nel tracciato che ha ospitato la grande novità del programma di Mercedes-Benz UCI Mountain Bike World Cup.

Organizzato in collaborazione con Shimano, lo Short Track riservato alle bici elettriche ha offerto spettacolo, emozioni e un colpo di scena. Il due volte Campione Olimpico Julien Absalon ha infatti visto sfumare una vittoria che sembrava acquisita a causa della rottura della catena.

A quel punto, ha preso il comando delle operazioni Marco Aurelio Fontana che con esperienza ha gestito il vantaggio, precedendo sul traguardo Kjell Van den Booghert e Andrea Garibbo.
Fra i protagonisti della gara anche Martino Fruet, Jean Pierre Bruni e l’asso del motociclismo Marco Melandri, quest’ultimo a proprio agio anche fra le ruote grasse.

Soddisfazione nelle parole del Direttore di APT Val di Sole Fabio Sacco: “Quando l’UCI ci ha proposto di organizzare una competizione riservata alle E-Bike in vista dei primi Campionati del Mondo, abbiamo creduto che fosse un’occasione da cogliere, seppur con l’incognita di un evento nuovo e dalle caratteristiche particolari. Il feedback del pubblico ci dice che abbiamo vinto questa scommessa".

Il programma di Coppa del Mondo in Val di Sole si chiuderà domani, Domenica 4 Agosto, con le gare di Cross Country. Via alle 8.30 con la gara Donne U23, seguita dalle competizioni Uomini U23 alle 10.15, Donne Elite alle 12.20 e Uomini Elite alle 15.05. Le prove Elite verranno trasmesse in diretta su RaiSport TV e RedBull TV.


1024 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

MediterraneoCross: l'8 Dicembre a Bisceglie per la 22° Coppa Città di Bisceglie – 9° Memorial Peppino Preziosa
Ultimi ritocchi al percorso che il prossimo 8 Dicembre vedrà impegnati circa 200 ciclopratisti alla 22° Coppa Città di Bisceglie – 9° Memorial Peppino Preziosa. La Polisportiva dilettantistica “Gaetano Cavallaro” sta apportando gli ultimi ritocchi per garantire un alto livello tecnico e spettacolo per tutti.
Dorigoni trionfa nel fango di Brugherio
Jakob Dorigoni ha regalato alla Selle Italia-Guerciotti-Elite un successo importante. Il corridore altoatesino ha vinto per distacco la prova di Brugherio del Master Internazionale Smp di ciclocross.
Master Cross SMP: Dorigoni su Bertolini e Fontana nel fango e nella pioggia di Brugherio
Ad un passo da Milano si sono svolte gare di altissima qualità, tutte combattute dall’inizio alla fine. La copertura in diretta web nella mattinata e le due gare clou su Rai Sport hanno dato la possibilità a tutti gli appassionati e non solo di scoprire questa disciplina da vicino.
Sasha Weber e Francesca Baroni infiammano il GP Guercioti
Lo sprint del tedesco Sascha Weber e la tenacia di Francesca Baroni hanno contraddistinto l’edizione numero 41 del Gran Premio Mamma e Papà Guerciotti internazionale di ciclocross.
GP Guerciotti: i principali protagonisti
L’organizzazione del Gran Premio Guerciotti ha riservato a Bertolini il numero 1. Alla competizione open femminile parteciperà la bergamasca Chiara Teocchi che nel ciclocross è stata Campionessa d’Europa delle under 23. Ora Chiara è della categoria elite.
Taveggia: Idroscalo degno del Mondiale
Il presidente dell’Istituzione Idroscalo è Paolo Taveggia, 67 anni, milanese e grande uomo di sport. Ha infatti lavorato per il Milan durante la presidenza di Silvio Berlusconi, poi con ruolo di notevole responsabilità nelle organizzazioni dei Campionati del Mondo di calcio di Italia ’90 e Stati Uniti ’94. Dal ’95 ha lavorato per l’Inter di Massimo Moratti. Le sue esperienze professionali riguardano soprattutto il calcio, ma Paolo Taveggia va considerato tuttologo dello sport.


Archivio completo »