XC Antica Cubulteria Ferritto sugli scudi




Domenica 14 luglio ad Alvignano, tra i single trak e gli antichi borghi della cittadina del glorioso popolo Sannita, si è svolta la “XC Antica Cubulteria”.
Quasi 200 bikers sono accorsi da ogni regione del centro sud Italia, dando vita ad uno spettacolo entusiasmante. 
Soddisfatto il responsabile della manifestazione Massimo Ponticorvo della ASD Cubulteria Bike che insieme al suo staff hanno organizzato questo evento in maniera eccellente. 

Per quanto riguarda la cronaca della gara, i primi a partire sono stati i bikers delle categorie giovanili, dove si è subito messo al comando delle operazioni Patrik Vanacore (Team Giuseppe Bike) seguito a ruota da Davide Maccarone (Bicincanto nel Vulcano) e dal duo della Bike School Valsele Di Biasi Rosario e Ricca Samuele. Sfortunata prestazione per Sbabo Nathan (ASD Belvedere) attardato da una foratura. Al termine della doppia tornata il Campione Regionale Patrik Vanacore ha quindi vinto la sua categoria. Nella categoria Esordienti la vittoria è andata al Lucano Gabriel Mileo (Team Bikers Viggiano) mentre al secondo posto è giunto il Campione Regionale Luigi Menna (Federal Team Bike) e sul gradino basso del podio si è classificato Saverio Russo (Team Bike Maddaloni).

Nella gara successiva, sulla distanza dei 3 giri hanno gareggiato le categorie Juniores e Master Donne. In questa tornata il vincitore è stato Babino Domenico (Team Bikers Vigginao) primo degli Juniores seguito da Domenico Nunziata (Federal Team Bikers) e terzo Francesco Cesarano (Overt The Top). In Campo femminile, netta vittoria assoluta per la laziale Sabina di Lorenzo (ASD Di Lorenzo) seguita da Micco Cinzia (GS Moiano) prima delle MW2 mentre terza assoluta ha concluso Marzia Di Lorenzo (Team Bikers Maddaloni).

Nella Ultima batteria, sulla distanza dei 5 giri, riservata alle categorie Elite; Under 23 ed Amatori si è assistito al duello tra il neo Campione Italiano Marathon Luigi Ferritto (Team Giannini Bike) e Giovanni Pensiero (HGV Cicli Conte Racing Team). Subito fuori dai giochi per la vittoria uno sfortunato  Stefano Capponi costretto al ritiro da un problema meccanico. Al terzo posto assoluto ha concluso Mirko Zanni (Over The Top) primo della categorie Elite. Nelle altre categorie in gara si sono imposti: Roberto Pascarella (Matese Bike Team) categorie Elite Master,  Domenico Casertano (MTB Tifata) categoria Master 1, Gianluca Valerio (Fun Bike Two Wheels) categoria Master 3, Alfonso Sansone (Matese Bike Team) categoria Master 4, Sergio Zarli (Estasi MTB) categoria Master 5, Raffaele Ginocchio (Matese Bike Team) categoria Master 6, Panagrosso Ferdinando (Cicloò Carbonari Bikers) categoria Master Over. Al termine ricca premiazione per i vincitori e ristoro finale per tutti i partecipanti degna conclusione di un splendida giornata di sport.


545 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Giro d’Italia Ciclocross, a Corridonia la carica degli 800 premia la seconda tappa
Ricca di colpi di scena, con un tifo indiavolato e un pubblico inedito per le gare italiane. Ecco cos’è stata la seconda tappa del Giro d’Italia Ciclocross appena conclusa a Corridonia (MC), che dopo il decollo di domenica scorsa può dirsi ormai ampiamente in quota per il volo della sua undicesima edizione.
Tutto pronto per il MediterraneoCross. Si parte domenica prossima da Viggiano
Manca una settimana all’inizio del ciclocross nel sud Italia, e finalmente vi sveliamo alcune novità, con quatttro prove targate MediterraneoCross che animeranno il ciclocross del territorio ed offriranno un ciclocross di importanza notevole.
Piraz-Coaching: l'esperienza di Mirko Pirazzoli al servizio dei riders
Mirko Pirazzoli, biker professionista, vincitore di una Coppa Europa MTB, mette la propria esperienza ed il proprio know-how tecnico a disposizione di tutti i bikers interessati a migliorare il proprio livello di performance.
Tutto pronto per la rando SalentoHero OffRoad, quest’anno in versione XL!
Parte domani da Lecce la seconda edizione della Salento Hero Offroad, un brevetto randonnée, organizzato dalla Pro Racing Team di Lecce
Il sogno rosa è partito (veloce) da Ferentino, buona la prima per il Giro d’Italia Ciclocross
L’incoscienza dei vent’anni, il coraggio di una vita. Vince chi più osa e così quando ha capito di avere le gambe giuste al momento giusto è partito e non lo ha preso più nessuno.


Archivio completo »