MTB Race del Monte Sirino

MTB Race del Monte Sirino : chi farà il bis?

,



MTB Race del Monte SirinoMileo, Carnevale, Ferritto e Favale. Questi, in ordine cronologico, i vincitori delle prime quattro edizioni. Nessuno è riuscito a bissare la vittoria. 
La V MTB Race del Monte Sirino si preannuncia incerta e aperta più che mai. Il nuovo percorso si presenta con continui saliscendi. La prima vera salita inizia già al terzo chilometro. Tremilametri di ascesa con tratti tra il 10 e il 15% di pendenza.


In questa fase potrebbe esserci il primo vero frazionamento del gruppo. I successivi quattro chilometri sono piuttosto agevoli con diversi tratti in discesa.
Si tratta di un percorso largo che permette le alte velocità. Il fondo, tuttavia, si presenta con pietre lisce e spesso taglienti che possono riservare tagli e forature.
Giunti al chilometro 11 inizia l’ascesa principale della gara: 9 km di salita per un dislivello di 400 m circa.
La salita non si presenta particolarmente dura, tranne qualche tratto che supera anche il 15%.
Il segmento in questione si presenta prevalentemente all’ombra del Bosco della Canicella.

Giunti al km 20 si può pensare di scaricare gli ultimi watt per involarsi verso il traguardo del Lago Sirino.
Inizia, infatti, un tratto pedalabile con saliscendi continui ma brevi. La successiva vera asperità si dovrà affrontare al km 30: 1 km al 15%.
A questo punto non resta che volare fino al km 40 dove si avranno 1000 m di salita e poi la discesa definitiva fino al traguardo sul lungolago Sinisgalli.

A questo punto inizierà la festa del pasta party a cura del rinomato Ristorante da “Mimì”.

SCHEDA Gara e ISCRIZIONI
MTB Race del Monte Sirino : chi farà il bis?
7226 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Il fascino del Parco Nazionale del Pollino e’ di nuovo in scena il 17 luglio
Il Parco Nazionale del Pollino, con il suo fascino incontaminato ed il suo patrimonio naturalistico sterminato è la giusta location per la mountain bike e per tutti gli appassionati delle ruote grasse. Da tanta bellezza trae linfa vitale, per il ventunesimo anno , la Pollino Marathon , una manifestazione che, oltre che alle capacità organizzative del suo team, deve tutti questi anni di vita al proprio territorio.
Tricolori XCE a La Thuile: titoli a Tormena e Agostinacchio
Il programma di La Thuile MTB Race ha vissuto una conclusione all’insegna delle emozioni nella giornata di domenica 26 giugno, dedicata alle prove di Cross Country per le categorie Esordienti e Allievi, e ai Campionati Italiani di Cross Country Eliminator.
A Moschiano cresce l’attesa per il battesimo della nuova Moschiano Race Marathon
Nonostante qualche piccola difficoltà, procede a pieno ritmo l’allestimento e la preparazione della Moschiano Race Marathon che, per questa edizione, vedrà un imponente sforzo organizzativo da parte della Moschiano Mtb Adventure.
Italia sull’Olimpo, anzi, sull’Olympia. Marzio Deho campione del mondo assoluto. Andrea Righettini e Stefano Dal Grande vincitori della Dolomitica Marathon
ulla linea di partenza della Pineta, nella mattinata di oggi, sabato 25 giugno, c’era il mondo. Trenta nazioni rappresentate, 800 i partenti.In palio c’era la maglia iridata per la categorie master mtb, quella maglia dal fascino irresistibile: indossarla è un sogno, viverla, un’avventura unica. Per tutti e per tutto il mondo.
La Thuile esalta Luca Braidot e Martina Berta Il friulano e Giada Specia nuovi campioni di IIS
Con il gran finale di La Thuile, sabato 25 giugno si è conclusa la stagione 2022 di Internazionali d’Italia Series, il più importante circuito italiano di Cross Country MTB, che anche quest’anno ha offerto gare e protagonisti ai massimi livelli della disciplina a livello mondiale negli appuntamenti di San Zeno di Montagna, Nalles e Capoliveri, fino alla conclusione in Valle d’Aosta.
Il 23 ottobre preparatevi per entrare nella Leggenda.
Da oggi sono ufficialmente aperte le iscrizioni per la quinta edizione della Castro Legend Cup, da quest’anno finalissima tra i Trofei d’Italia: X-Legend.


Altre Notizie »