Trentino MTB

Domenica c'è la 3TBike

Domenica 14 luglio si correrà a Telve Valsugana, la dodicesima edizione della 3TBike, quarta tappa del Circuito Trentino MTB.

,
668 visualizzazioni


Trentino MTBDomenica 14 luglio si correrà a Telve Valsugana, la dodicesima edizione della 3TBike, quarta tappa del Circuito Trentino MTB.
Non è stato facile: dopo l'impeto di Vaia a fine dello scorso ottobre era chiaro che la 3TBIKE 2019 non sarebbe più stata quella delle passate edizioni. E' stato necessario un rinnovamento che solo adesso ha potuto trovare la sua veste definitiva.

Sarà un percorso diverso, che toccherà tanti vecchi punti storici della 3TBIKE, ma in maniera diversa. Unirà divertimento ad agonismo. Salite non troppo lunghe, discese divertenti ma non impossibili. 36 km e 1400m di dislivello tutti da gustare con scenari nuovi, discese meno tecniche ma sempre in single track divertenti, "flow" (scorrevoli) come direbbero i pro.

La prima novità sarà al km 0: la partenza (ore 9:30) sarà dalla Piazza di Telve come nella prima edizione del 2008 e nel test event del 2007.
Un ritorno alle origini.

Il percorso proseguirà poi come da sempre fino all'inizio della salita di Restena. Da qui la seconda novità: l'impeto di Vaia nell'autunno scorso ha messo fuori uso la discesa dal Canalone di Frisanco e pertanto il percorso prima del primo tornante di Restena si dirigerà attraverso il Sentiero di Arnana alla parte conclusiva dello storico sentiero del Secio e della Secia che scende da Castellalto. Poi una volta scesi a Pagnoca (bivio della SP 31 del Manghen a monte dell'abitato di Telve) si risalirà verso Parise, dove ci sarà la terza grande novità, l'inversione di traccia: il ciotolato storico che unisce Parise e Campestrini (che era la discesa più rock e veloce delle precedenti 3TBIKE) sarà affrontato quest'anno in salita e una volta arrivati a Campestrini si prenderà la vecchia salita dei Castagni in discesa fino al Campo Sportivo di Telve di Sopra.
Qui ci sarà la quarta grande novità: il percorso passerà sotto il Ponte della Provinciale che unisce Telve di Sopra a Torcegno, come nell'edizione zero del 2007, ma al contrario. La quinta novità sarà a seguire: la salita della Ziolina verrà affrontata da Telve di Sopra, ricca di tratti ripidi alternati a momenti di recupero. Discesa verso la Cappella e verso Torcegno, giro dal Col dei Laresi e poi arriva l'inedito, la quinta novità, la più grande: la discesa per il Sentiero dei Castagni da Castagnè al Castel Telvana di Borgo Valsugana, dove si affronterà la salita più dura del percorso spezzettata da numerosi scalini, dove la tecnica anche a pendenze positive farà la differenza. Arrivati alle Fratte il percorso proseguirà esattamente come nelle ultime edizioni attraversando Telve di Sopra, Telve, Masi di Carzano, la discesa delle Tavere (ripristinata), il guado del Maso, la salita di Minao, fino al Maso del Placido dove non sarà più affrontata la salita della Marangona. Il percorso taglierà dritto verso la località Torgheli per ridiscendere a Spera dallo Spiazzo delle Strie. Finale uguale agli altri anni: Castellare, Parco Fluviale di Carzano, Via Claudia Augusta e arrivo in Piazza a Telve.

Per quanto riguarda le presenze, luci puntate sui leader del Circuito. Con Andrea Righettini (Olympia Factory Team) e Lorena Zocca (SC Barbieri) fresca campionessa europea, a difendere le rispettive maglie ci saranno Alessandro Menghini (Asd Chero Group Team Sfrenati) nella Elite Sport, Elia Andriollo (GS Lagorai Bike) per gli Junior, Manuel Verra (Fassa Bike) in categoria Master 1, Andrea Zamboni della Carina - Brao Caffè in categoria Master 2, Massimo Piva (SC Pergine) per la categoria Master 3, Mauro Giovanetti (Acd Bik Bike) per la categoria Master 4, Michele Bazzanella della Todesco per la categoria Master 5 e Paolo Birello (GS Scavezzon) per la Master 6+.

Per quanto riguarda i team, la Todesco è chiamata a difendere la leadership del Circuito, davanti alla Vertical Sport KTM e al team Giuliani Cicli Arco.


668 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Dorigoni, è l'ora del debutto. Eva Lechner: SI al Guerciotti
Domenica 17 novembre i ciclocrossisti del Gruppo Sportivo Selle Italia – Guerciotti – Elite parteciperanno alla gara internazionale di Saccolongo (Padova) valida per il Master Smp.
20 anni dopo è ancora Nys a Silvelle. Pieterse prima campionessa donne jr
Cambiano le generazioni ma la famiglia Nys è destinata ancora a far parlare di sé nel mondo del ciclocross. A vent’anni di distanza dal trionfo di Sven a Silvelle, in una storica prova del Superprestige, il figlio d’arte Thibau Nys si è aggiudicato la gara Uomini Junior dei Campionati Europei di Ciclocross.
Crispin e Alvarado Campioni Europei Under 23
Nella gara Uomini U23 si è iscritta anche la Francia al novero delle nazioni vincitrici di una medaglia d’oro ai Campionati Europei 2019. Merito di Mickael Crispin, vincitore a sorpresa, che ha preceduto con un grandissimo ultimo giro il belga Timo Kielich, secondo, e il connazionale Antoine Benoist, terzo.
Lechner Argento da sogno nel giorno della Kastelijn
Prima, imbattibile, Yara Kastelijn. Seconda una straordinaria Eva Lechner. È stato monopolio olandese nelle categorie femminili degli Europei di Ciclocross ma è soprattutto grande festa in casa Italia grazie a una performance di spessore dell’esperta altoatesina.
Non c'è due senza tre: Van Der Poel Batte il Belgio
Grande spettacolo e incertezza nella prova Uomini Elite. Alla fine, ancora una volta, trionfa Mathieu Van der Poel, che si porta a casa il suo terzo titolo europeo consecutivo, un’impresa mai completata in passato per un atleta abituato ai primati. Esce a testa altissima dalla battaglia sul fango Eli Iserbyt, che si è arreso alla forza del Campione del Mondo solamente nell'ultimo giro.
Trentino MTB, festeggiati i vincitori dell undicesima edizione
Nel pomeriggio di ieri, sabato 9 novembre, presso la Sala Don Guetti della Cassa Centrale Casse Rurali a Trento, si è tenuta la cerimonia di premiazione finale del l’undicesima edizione del Circuito Trentino MTB.


Archivio completo »