Assietta Legend

Leo Paez firma il terzo successo all'Assietta Legend

,
756 visualizzazioni


Assietta LegendPronostico rispettato. Ma in questo caso era sin troppo semplice "scommettere" sul nome del vincitore della #LaCompetizioneMTBpiùAltaEuropa che ha celebrato la sua trentunesima edizione.
Il trentaseienne colombiano, che compirà gli anni mercoledì 10 luglio, soltanto venti giorni fa aveva dominato la BMW Hero Südtirol Dolomites vincendola per la sesta volta e aveva inserito l'Assietta Legend tra gli obiettivi da centrare per mantenere lo stato di forma raggiunto almeno sino alla Südtirol Dolomiti Superbike in programma sabato prossimo.

Paez, ha messo a segno la progressione vincente lungo la salita che da Laval conduce al Sentiero Media. Alle sue spalle Cristiano Salerno (Bike Innovation Gist Focus), ex professionista strada e già vincitore di due edizioni dell'Assietta Legend, e
Diego Alfonso AriasCuervo hanno cercato di organizzare l'inseguimento al battistrada, il colombiano AriasCuervo compagno di squadra del vincitore ha perso contatto da Salerno e i tre protagonisti hanno mantenuto le posizioni sino all'epilogo della gara.
A completare il dominio della formazione GiantLivPolimedical, il successo di Costanza Fasolis nella prova femminile davanti a Elisa Gastaldi (Team Passion Faentina) e Nicoletta Meli (A.D.R.). Una vittoria importante per la biker di Bra che sembra aver superato le difficoltà di inizio stagione.

L'intervista al vincitore Leo Paez e Costanza Fasolis vincitori dell' Assietta Legend sul canale Facebook/Assietta Legend
Assietta Bike. Il primo a tagliare il traguardo di Sestriere è il diciassettenne astigiano Stefano Goria (Magicuneo) che si aggiudica il successo nell' Assietta Bike, la prova che si è tenuta sulla distanza di 58 chilometri. Massimiliano Perona (Sixs Boscaro) si piazza al secondo posto precedendo Gabriele Miazza (Racing Team Rive Rosse).
Tra le donne è Silvia Camusso (Ristorocycles Team) a vincere davanti a Chiara Novelli (Team Bike Trescore) e Carla Ciaudano.
Per la Camusso è la prima vittoria assoluta nella MTB. Da quest'anno ha deciso di dedicarsi principalmente all'attività su strada. Domenica scorsa ha chiuso al settimo posto assoluto la Mediofondo La Fausto Coppi a Cuneo, conquistando il secondo posto nella categoria Woman 1. Domenica 21 luglio sarà al via della Granfondo Sestriere Colle delle Finestre.
Lo straordinario successo della scorsa edizione dell'Assietta Legend che assegno le maglie di campione italiano marathon è sempre vivo nella mente dei biker e riproporre un'altro successo organizzativo non era sicuramente facile per i dirigenti della Sestriere Bike Grandi Eventi che sono comunque riusciti a centrare l'obiettivo.

Poco meno di 1100 partenti, con alcuni dei migliori interpreti del movimento nazionale hanno confermato il prestigio di questa manifestazione, valida quale prova dei circuiti Trek Zerowind MTB Challenge e Marathon Bike Cup Specialized, giunta quest'anno alla sua trentunesima edizione.

Da sottolineare la presenza del sindaco di Sestriere Valter Marin, recentemente eletto in consiglio Regionale, e del vice sindaco Giovanni Cesare Poncet che hanno voluto testimoniare l'importanze che riveste questa manifestazione per il comune e tutta l'area delle montagne olimpiche torinesi.
Archiviato questa entusiasmante edizione della Assietta Legend per i dirigenti della Sestriere Bike Grandi Eventi è giunto il momento di concentrarsi sul secondo importante appuntamento di questa stagione, la Granfondo Sestriere Colle delle Finestre del 21 luglio.

Canale Italia 84. All'interno del programma Scratch verrà trasmessa ampia sintesi dell'evento dalle ore 20. Inoltre è possibile vedere le immagini sulla pagina Facebook Ora del Ciclismo e canale Youtube Ora del Ciclismo


756 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Dorigoni, è l'ora del debutto. Eva Lechner: SI al Guerciotti
Domenica 17 novembre i ciclocrossisti del Gruppo Sportivo Selle Italia – Guerciotti – Elite parteciperanno alla gara internazionale di Saccolongo (Padova) valida per il Master Smp.
20 anni dopo è ancora Nys a Silvelle. Pieterse prima campionessa donne jr
Cambiano le generazioni ma la famiglia Nys è destinata ancora a far parlare di sé nel mondo del ciclocross. A vent’anni di distanza dal trionfo di Sven a Silvelle, in una storica prova del Superprestige, il figlio d’arte Thibau Nys si è aggiudicato la gara Uomini Junior dei Campionati Europei di Ciclocross.
Crispin e Alvarado Campioni Europei Under 23
Nella gara Uomini U23 si è iscritta anche la Francia al novero delle nazioni vincitrici di una medaglia d’oro ai Campionati Europei 2019. Merito di Mickael Crispin, vincitore a sorpresa, che ha preceduto con un grandissimo ultimo giro il belga Timo Kielich, secondo, e il connazionale Antoine Benoist, terzo.
Lechner Argento da sogno nel giorno della Kastelijn
Prima, imbattibile, Yara Kastelijn. Seconda una straordinaria Eva Lechner. È stato monopolio olandese nelle categorie femminili degli Europei di Ciclocross ma è soprattutto grande festa in casa Italia grazie a una performance di spessore dell’esperta altoatesina.
Non c'è due senza tre: Van Der Poel Batte il Belgio
Grande spettacolo e incertezza nella prova Uomini Elite. Alla fine, ancora una volta, trionfa Mathieu Van der Poel, che si porta a casa il suo terzo titolo europeo consecutivo, un’impresa mai completata in passato per un atleta abituato ai primati. Esce a testa altissima dalla battaglia sul fango Eli Iserbyt, che si è arreso alla forza del Campione del Mondo solamente nell'ultimo giro.
Trentino MTB, festeggiati i vincitori dell undicesima edizione
Nel pomeriggio di ieri, sabato 9 novembre, presso la Sala Don Guetti della Cassa Centrale Casse Rurali a Trento, si è tenuta la cerimonia di premiazione finale del l’undicesima edizione del Circuito Trentino MTB.


Archivio completo »