Sirente Bike Marathon

Sirente Bike Marathon: entusiasmo crescente a poche ore dal tricolore marathon FCI

,



Sirente Bike MarathonFinalmente si prepara ad accendere i motori e ad entusiasmare nel segno della passione della mountain bike e del tricolore la Sirente Bike Marathon: domenica 30 giugno è la località abruzzese di Aielli a diventare il centro nevralgico degli specialisti delle gare di fondo off-road in ambito nazionale e che raccoglie il testimone dal Piemonte dove si svolse l’ultima edizione dei campionati italiani FCI in occasione dell’Assietta Legend (in cima al Sestriere).


La gara, organizzata dalla Avezzano Mtb e dal Gruppo Alpini Aielli, sta vivendo il classico fermento della vigilia in una bellissima giornata di sole e con un vento che sta placando il gran caldo di questi giorni.
Una manifestazione che si fa portavoce di sport, turismo, cultura e socialità di una piccola ed attiva comunità come quella di Aielli (che ha voluto fortemente l’evento grazie all’amministrazione comunale del sindaco Enzo Di Natale e del consigliere delegato allo sport Francesco Ponari) e di un territorio vasto come quello del Velino Sirente dove sono stati tracciati i percorsi marathon di 110 chilometri e la point to point di 46 chilometri affrontando sia il versante nord (con la caratteristica montagna brulla e nuda) e quello sud (faggete secolari).

Si profila un'edizione dai grandi numeri e lanciata verso quota 1000 iscritti: tra questi sono 90 gli agonisti (nello specifico 60 élite uomini, 18 under 23 uomini e 12 élite donne) a prendere parte al percorso marathon FCI con assegnazione della maglia tricolore nella categoria unica “open”: tra i big spiccano i nomi di Samuele Porro e Juri Ragnoli con 3 successi a testa tra il 2012 e il 2018 a guidare la folta pattuglia maschile che comprende anche Francesco Failli, Francesco Casagrande, Daniele Mensi, Mattia Longa, Fabien Rabensteiner, Johnny Cattaneo, Tony Longo, Nicolas Samparisi e Cristiano Salerno mentre al femminile occhi puntati sulla campionessa italiana uscente Mara Fumagalli, Elena Gaddoni, Maria Cristina Nisi e Gaia Ravaioli.
I primi a partire i partecipanti al marathon tesserati FCI alle 8:45, a seguire scaglionati i partecipanti marathon enti/stranieri e quelli alla point to point FCI + enti.

I CAMPIONI ITALIANI USCENTI
Open uomini: Samuele Porro
Open donne: Mara Fumagalli
Elite Sport: Andrea Bravin
Master 1: Andrea Zampedri
Master 2: Nicola Corsetti
Master 3: Fabio Montanari
Master 4: Fabrizio Pezzi
Master 5: Roberto Redaelli
Master 6: Gilberto Perini
Master 7+: Marco Massara Previde
Elite Master Donna: Ulderica Eloise Tresoldi
Master Donna 1: Silvia Scipioni
Master Donna 2: Ylenia Colpo
Sirente Bike Marathon: entusiasmo crescente a poche ore dal tricolore marathon FCI
6454 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Marcel Meisen punta al poker nel 20° Ciclocross Internazionale del Ponte
Giovedi 8 dicembre ritorna il Ciclocross Internazionale del Ponte di Faè di Oderzo (Tv) valida come terza prova del Mastercross SMP di ciclocross.
Il 18 dicembre a Polla si corre la seconda San Silvestro Off Road
E’ in programma il 18 dicembre il secondo trofeo “San Silvestro Off Road” a Polla. Si tratta di una gara individuale a cronometro in mountain bike per cicloamatori con partenza e arrivo sul lungofiume Tanagro.
Belvedere Marittimo pronta ad incoronare i Campioni del Mediterraneo Cross
Siamo entrati nell’ultima settimana di preparativi in vista della finale che andrà in scena domenica 4 dicembre a Belvedere Marittimo.
Arriva il gran finale del Trofeo Mediterraneocross
Siamo Prossimi alla finale del Trofeo Mediterraneocross 2022-23 Domenica 4 dicembre si corre a Belvedire Marittima (CS) la tappa finale del più importante circuito di ciclocross del Sud Italia
A Vermiglio sarà Van der Poel vs Pidcock: l’olandese atteso al debutto sulla neve
La sua ultima immagine in Val di Sole è quella, a braccia alzate, sul traguardo della Coppa del Mondo di MTB nel 2019. Da allora, prima il COVID, poi gli infortuni e infine gli obiettivi su strada si sono messi fra Mathieu Van der Poel ed il ritorno da protagonista in Trentino.
Ciclocross. Ovvero, se non ti sporchi, godi solo a metà!
A tutta, dal primo all'ultimo metro, senza un attimo di tregua. Il ciclocross è il ciclismo d'inverno, sinonimo di freddo, fango e fatica. Tre "F" che si sposano con una quarta, quella che conta di più... felicità.


Altre Notizie »