Trentino MTB

Giro di ricognizione Dolomitica. Special guest: Marco Melandri

,



Trentino MTBA due settimane dalla Dolomitica Brenta Bike, il campione MotoGP Marco Melandri prova i percorsi di gara al cospetto delle Dolomiti di Brenta. Melandri oggi vive a Carisolo in Val Rendena.

Ha scelto di mettere radici in questo luogo non solo per far crescere sua figlia "in luogo fatato”, ma anche perché molteplici sono i benefici a favore della sua preparazione atletica. Marco ama la bici, sia da corsa che mtb, ma non disdegna gli aspetti propedeutici della e-bike. Al di là di questo, "da amante dello sport, qui non ti annoi mai - ha detto il campione - qualsiasi cosa tu voglia fare, puoi farlo ed è sempre uno spettacolo. Questo è un sogno, oltre ad essere un valore aggiunto per la salute”.

Il 30 giugno nello straordinario palcoscenico delle Dolomiti di Brenta a Pinzolo - Madonna di Campiglio, si svolgerà la sesta edizione della Dolomitica Brenta Bike.
Due i percorsi: Marathon 62 km, 2400mt di dislivello e Classic 31 km e 1200 mt. di dislivello.



Alla gara parteciperà anche il campione italiano MotoGP Marco Melandri che oggi vive con la sua famiglia a Carisolo in Val Rendena. Melandri interpreterà la Dolomitica con la sua e-bike: “Per me una innovazione fondamentale, il mio allenamento non prevede tante ore in bicicletta e non avrei così tanti chilometri nelle gambe. L’e-bike mi permette di stare in giro diverse ore, prendermi il tempo per allenarmi ma anche per divertirmi. Un valore aggiunto che mi ha dato la possibilità di conoscere meglio la zona, visitando luoghi che mai avrei pensato esistessero per bellezza”.

Melandri ha quindi voluto provare il percorso di gara in una bellissima giornata per godersi lo spettacolo del Brenta: “Devo ringraziare mia moglie per questa scelta di vita che mi ha fatto scoprire la montagna anche d’estate e per uno che vive al mare è una cosa più unica che rara. Me ne sono innamorato subito e l’idea di fare crescere nostra figlia in un luogo così fatato, favoloso, è una soddisfazione unica. Da amante dello sport qui non ti annoi mai,  - continua il campione - qualsiasi cosa tu voglia fare ce n’è per tutti i generi e questo è un sogno e credo che sia un valore aggiunto per la salute. Anche la mia preparazione atletica ne ha giovato - spiega Melandri - non focalizzandomi solo sullo sforzo fisico e sulla fatica ma anche sul godermi i paesaggi, ho trovato benefici nel recupero dai miei allenamenti e una serenità mentale che mi aiuta anche a livello fisico. Questo è per il massimo, uno stimolo in più che ho trovato come regalo da parte del Trentino. Amo sia la bici da strada che la mtb - ha svelato Melandri - qui è il regno, un sogno, ogni sentiero che vedo mi ci infilo tanto da qualche parte arrivo. La Dolomitica sarà la mia prima esperienza di gara in mtb che vivrò più che una competizione come una giornata per conoscere nuovi amici e godermi questi posti fantastici, condividendo la mia passione e anche allenandomi”.
Giro di ricognizione Dolomitica. Special guest: Marco Melandri
1574 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Pirelli lancia Scorpion XC, la gomma da gare. Cross Country sviluppata per il Team Trek Pirelli
Pirelli lancia sul mercato Scorpion XC RC la gomma per il Cross Country racing, che si inserisce nella gamma di pneumatici Scorpion MTB, dedicati alla mountain bike.
Escape from the ordinary
Escape from the ordinary, è il titolo di questo short film realizzato dal team Cascada, un nuovo brand che produce abbigliamento ed accessori per l’outdoor. In poco più di 3 minuti, il racconto di un’escursione in bikepacking a due passi da casa.
Estate 2020 da cicloturista? Il perfetto Sleep System di Sea To Summit per i viaggi in bici
Difficilmente questa estate si partirà per mete lontane ed esotiche, ma anzi verrà privilegiato il turismo di prossimità. Quale modo migliore, allora, per scoprire le molte bellezze naturali e locali dell’Italia se non affidandosi ad un mezzo lento come la bicicletta?
Grand Prix Centro Italia Mtb Giovanile: conosciamo Elisa Pozzatti
Ha un ricordo bellissimo della gara disputata in quel di Gualdo Tadino. E, quindi, abbiamo voluto intervistare anche lei, Elisa Pozzatti, giovane biker nata a Bussolengo (Vr), il 7 aprile 2004, residente a Pescantina sempre in provincia di Verona.
Contributi alle società, definite le linee di intervento
Il Consiglio Federale di venerdì 22 maggio, a cui ha partecipato in apertura anche il presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli, ha fissato le direttrici per lo stanziamento dei 2 milioni di euro a società e per il rilancio dell'attività.
Garniga: Il Fuoristrada italiano non si è mai fermato ed è pronto per ripartire
Con la definizione del calendario internazionale del Fuoristrada, resa nota dall’UCI il 15 maggio e pubblicata qui, anche il Settore Fuoristrada della FCI ha varato il nuovo calendario, che tiene conto inevitabilmente delle indicazioni del Governo e dell’incertezza sulla data esatta per il ritorno alle gare. La data simbolo del 18 maggio è anche l’occasione, per il Presidente della Commissione Fuoristrada, Paolo Garniga, di fare il punto su quello che in questi mesi è stato fatto e quali sono le strategie future, per il resto del 2020 e per la prossima stagione.


Altre Notizie »