Granfondo dei Bruzi

Granfondo dei Bruzi, percorso da leggenda

,
465 visualizzazioni


E’ il 4 il numero distintivo della Granfondo dei Bruzi: il prossimo 4 agosto infatti la manifestazione di Laino Borgo (CS) vivrà la sua quarta edizione.
Si può quindi parlare di una gara ancora giovane, ma che in pochissimo tempo si è ritagliata uno spazio importante nel panorama della Mtb non solo calabrese (la prova è tappa del Calabria Mtb Challenge). Merito di un percorso disegnato interamente all’interno del Parco Nazionale del Pollino, che proprio attraverso la bici fuoristrada è diventato destinazione di tantissimi appassionati, molti dei quali provenienti da fuori regione. La collocazione temporale della gara non è casuale, è anzi uno spunto ideale per abbinare alla manifestazione sportiva anche uno spicchio di vacanza, magari utilizzando la stessa bici per andare a scoprire piccoli angoli di questo borgo posto al confine fra Calabria e Basilicata che è epicentro di tanti itinerari escursionistici ma anche scrigno di tesori architettonici, come il Geosito delle Gole del Lao, Patrimonio dell’Unesco e il Santuario della Madonna delle Cappelle.

Venendo più strettamente all’aspetto tecnico, la gara prevede tre percorsi. Il principale misura 50 km per 1.580 metri di dislivello, ripercorrendo oltre 8 km dell’ex ferrovia comprensivi anche di 4 gallerie illuminate, ma è il costeggiamento delle gole del fiume Lao che ogni volta colpisce la fantasia dei biker. Il medio è di 35 km per 980 metri, poi c’è il percorso escursionistico di 20 km per 590 metri.

La gara, inserita anche nel circuito Bicinpuglia 2019 e nel Campionato Uisp Intersud, prenderà il via alle ore 9:30 da Piazza Navarro, sede anche dell’arrivo e dei principali servizi pre e postgara. Il costo delle iscrizioni è di 20 euro fino al 30 giugno, poi sono previsti aumenti. A tutte le società con minimo 10 partecipanti verrà applicato uno sconto di 5 euro a iscrizione. La manifestazione verrà presentata nei particolari alla stampa sabato 29 giugno alle ore 19:00 presso il Centro Nuovi Orizzonti.

Per informazioni: Asd Amici della Bicicletta, tel. 347.2901015 e 338.1025491,www.amicibicilaino.it e www.facebook.com/granfondodeibruzi/


465 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

L'importanza di chiamarsi Leader
Oggi vi parliamo dell’importanza di “dare l’esempio” con il proprio credere e il proprio fare. Ha una luce diversa se a dare l’esempio non è un adulto, ma un giovane uomo che ha fatto della passione per uno sport, un obiettivo di vita.
Ottati il titolo regionale XC 2019 in palio
Un classico appuntamento quello ad Ottati dove l'omonima società Ottatimtb ha ultimato i preparativi sull'altopiano di Campo Farina dove domenica 30 giugno si disputerà il "Trofeo dei 3 Rifugi" gara Top Class e prova unica di Campionato Regionale XC per le categorie Master.
Il 14 Luglio, a Nemoli, sarà la festa di tutti!
La quinta edizione della MTB Race del Monte Sirino, classica dell’Appennino Lucano Meridionale, diventa la festa di tutti gli appassionati delle due ruote grasse. In parallelo alla manifestazione agonistica, che si prevede scintillante e veloce come non mai nelle passate edizioni, prenderà il via una straordinaria pedalata ecologico – escursionistica aperta a tutti.
Nicolas Samparisi vince l'8° Rally di Sardegna International
Con 4 vittorie su 5 tappe è l’elite Nicolas Samparisi (KTM Alchemist Dama) a conquistare l’8° edizione del Rally di Sardegna International MTB che si è corso in Ogliastra, nella parte più selvaggia e spettacolare della Sardegna.
Maglie di Leader Trentino MTB, obiettivo terza tappa
I leader del Circuito Trentino MTB si preparano alla terza tappa in programma per domenica prossima, 30 giugno 2019, alla Dolomitica Brenta Bike tra Pinzolo e Madonna di Campiglio. Attualmente re e regina sono rispettivamente Andrea Righettini (Olympia Factory Team) e Lorena Zocca (SC Barbieri).
Everesting8848: l'impresa di Gianluca Gallì sul Monte Pellegrino
L'atleta di endurance Gabriele Gallì sta compiendo a Palermo una prova fisica su bici, "Everesting 8848", diffusa in tutto il mondo che prevede di percorrere un tratto di strada in salita, da ripetere tante volte, fino ad accumulare un dislivello di 8848 mt, che corrisponde alla quota del Monte Everest.


Archivio completo »