Granfondo dei Bruzi

Granfondo dei Bruzi, percorso da leggenda

,



E’ il 4 il numero distintivo della Granfondo dei Bruzi: il prossimo 4 agosto infatti la manifestazione di Laino Borgo (CS) vivrà la sua quarta edizione.

Si può quindi parlare di una gara ancora giovane, ma che in pochissimo tempo si è ritagliata uno spazio importante nel panorama della Mtb non solo calabrese (la prova è tappa del Calabria Mtb Challenge). Merito di un percorso disegnato interamente all’interno del Parco Nazionale del Pollino, che proprio attraverso la bici fuoristrada è diventato destinazione di tantissimi appassionati, molti dei quali provenienti da fuori regione. La collocazione temporale della gara non è casuale, è anzi uno spunto ideale per abbinare alla manifestazione sportiva anche uno spicchio di vacanza, magari utilizzando la stessa bici per andare a scoprire piccoli angoli di questo borgo posto al confine fra Calabria e Basilicata che è epicentro di tanti itinerari escursionistici ma anche scrigno di tesori architettonici, come il Geosito delle Gole del Lao, Patrimonio dell’Unesco e il Santuario della Madonna delle Cappelle.

Venendo più strettamente all’aspetto tecnico, la gara prevede tre percorsi. Il principale misura 50 km per 1.580 metri di dislivello, ripercorrendo oltre 8 km dell’ex ferrovia comprensivi anche di 4 gallerie illuminate, ma è il costeggiamento delle gole del fiume Lao che ogni volta colpisce la fantasia dei biker. Il medio è di 35 km per 980 metri, poi c’è il percorso escursionistico di 20 km per 590 metri.

La gara, inserita anche nel circuito Bicinpuglia 2019 e nel Campionato Uisp Intersud, prenderà il via alle ore 9:30 da Piazza Navarro, sede anche dell’arrivo e dei principali servizi pre e postgara. Il costo delle iscrizioni è di 20 euro fino al 30 giugno, poi sono previsti aumenti. A tutte le società con minimo 10 partecipanti verrà applicato uno sconto di 5 euro a iscrizione. La manifestazione verrà presentata nei particolari alla stampa sabato 29 giugno alle ore 19:00 presso il Centro Nuovi Orizzonti.

Per informazioni: Asd Amici della Bicicletta, tel. 347.2901015 e 338.1025491,www.amicibicilaino.it e www.facebook.com/granfondodeibruzi/
Granfondo dei Bruzi, percorso da leggenda
5876 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Confermato il Trofeo Brico Market, prova di Coppa Italia di Mountain bike
Il 20 settembre sarà una data storica per il movimento ciclistico siciliano, torna dopo quasi quindici anni una prova di Coppa Italia in Sicilia. Dopo il rinvio dovuto all’emergenza Covid, la Federazione nazionale ha confermato la data del 20 settembre.
Campionato Italiano XCO al Ciocco. Una 10 giorni di MTB ''elettrizzante''
Il Campionato Italiano XCO annullato, riprogrammato e ancora annullato, ora ha trovato casa dove meglio non avrebbe potuto, nella tenuta del Ciocco: dal 18 al 20 settembre mtb a tutta sui tracciati disegnati in Garfagnana (LU) all’interno dell’affascinante Bike Park, nella stessa area dove nel 1991 si disputò il primo Campionato del Mondo di mtb in Europa e il secondo nella storia della disciplina.
3° Gran Fondo del Matese ultimi giorni per iscriversi
Mancano meno di due settimane al fischio di partenza della 3° Gran Fondo del Matese, dopo il lungo periodo di stop, dovuto al Covid, finalmente si riprende a gareggiare in fuoristrada.
Marathon di Floresta 1275: confermati Jacopo Billi e Stefano Valdrighi del Team Soudal Lee Cougan
Confermata la presenza del Soudal Lee Cougan Racing Team alla Marathon di Floresta del prossimo 23 Agosto, a Floresta (ME). Il team presieduto da Stefano Gonzi schiererà Jacopo Billi e Stefano Valdrighi.
Campionati Italiani di Ciclocross a Lecce: presentato il Logo ufficiale
Il cammino per i campionati Italiani di Ciclocross a Lecce continua un passo alla volta. È pronto il logo della manifestazione, disegnato dall'artista Rodolfo Stigliano, che riprende il profilo della Torre di Belloluogo dove si terrà la manifestazione, il tricolore e i colori giallo rosso amati dalla città. Si può notare come il logo sia disegnato sulla pianta di un casco da ciclismo visto dall'alto.
La via Francigena, l’anello del Tufo e la via Romea Germanica
Cleto, Valerio,Tiziano, Toni, Pierino e Daniele doveva essere il viaggio in Bretagna, Normandia e Fiandre ma il Covid ci ha costretto a rivedere la destinazione e abbiamo scelto di restare in Italia pedalando alcune vie di storia, fede e pellegrinaggi…la Via Francigena da Lucca a Bolsena e la via Romea Germanica a salire da Civita di Bagnoregio a Ferrara … e in mezzo l’anello del Tufo nella Maremma Toscana e nella Tuscia Viterbese, ricco di storia e testimonianze …


Altre Notizie »