Chi saranno il Re e la Regina del Castelluccio?




Fervono i preparativi per un gradito ritorno nel circuito del “Giro della Campania Off Road 2019”.
Dopo ben quattro anni di inattività gli organizzatori vi aspettano a Battipaglia con la 7° edizione la Granfondo del Castelluccio curata dall’associazione MTBFAN che è certa di rientrare nell’elenco delle “gare imperdibili” in grande stile.

La gara si svolgerà nel fantastico scenario dei Monti Picentini e toccherà i comuni di Battipaglia, Eboli ed Olevano sul Tusciano.

La partenza, come al solito, sarà effettuata dalla struttura del Seminario in Battipaglia e gli atleti dovranno subito misurarsi con una prima salita che garantisce già una piccola selezione e porta al passaggio davanti ad uno dei 100 castelli più belli d’Italia “il Castelluccio”.
Successivamente gli atleti transiteranno sui Monti di Eboli dove è prevista la deviazione tra giro Escursionistico e Granfondo.
Gli atleti che procederanno per la Granfondo si trasferiranno nel comune di Olevano sul Tusciano dove attraverseranno il fantastico scenario del “Parco San Michele”dove dovranno affrontare strappi impegnativi con pendenze che raggiungono il 25%.
Allo scollinamento è previsto il Gran Premio della Montagna con un premio per l’atleta che otterrà questo traguardo.
Dopo un passaggio nei pressi del Convento cinquecentesco dedicato a Santa Maria di Costantinopoli, si scenderà alla base della terza e più impegnativa salita della gara, la temibile “Salita dei Cinghiali” dove spesso si è decisa la gara. La salita è lunga 3 km ed ha una pendenza media dell’12% con un dislivello positivo di 310 metri.

Gli atleti transiteranno di nuovo sul versante dei Monti di Eboli per poi tornare verso Il Castelluccio e chiudere la gara davanti al Seminario di Battipaglia.

Non resta altro che iscriversi e provare a diventare il Re o la Regina del Castelluccio e scalzare dal trono Luigi Ferritto (vincitore in cinque delle sei edizioni disputate) e Maria Lucia Minervino che si sono aggiudicati l’ultima edizione.
Le iscrizioni resteranno aperte su mtbonline fino al 14 giugno, quindi affrettatevi per garantirvi il ricco pacco gara preparato dagli organizzatori e gustare l’ottimo pasta party nel quale la farà da padrona la buonissima Mozzarella di Bufala di Battipaglia.


680 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

L'importanza di chiamarsi Leader
Oggi vi parliamo dell’importanza di “dare l’esempio” con il proprio credere e il proprio fare. Ha una luce diversa se a dare l’esempio non è un adulto, ma un giovane uomo che ha fatto della passione per uno sport, un obiettivo di vita.
Ottati il titolo regionale XC 2019 in palio
Un classico appuntamento quello ad Ottati dove l'omonima società Ottatimtb ha ultimato i preparativi sull'altopiano di Campo Farina dove domenica 30 giugno si disputerà il "Trofeo dei 3 Rifugi" gara Top Class e prova unica di Campionato Regionale XC per le categorie Master.
Il 14 Luglio, a Nemoli, sarà la festa di tutti!
La quinta edizione della MTB Race del Monte Sirino, classica dell’Appennino Lucano Meridionale, diventa la festa di tutti gli appassionati delle due ruote grasse. In parallelo alla manifestazione agonistica, che si prevede scintillante e veloce come non mai nelle passate edizioni, prenderà il via una straordinaria pedalata ecologico – escursionistica aperta a tutti.
Nicolas Samparisi vince l'8° Rally di Sardegna International
Con 4 vittorie su 5 tappe è l’elite Nicolas Samparisi (KTM Alchemist Dama) a conquistare l’8° edizione del Rally di Sardegna International MTB che si è corso in Ogliastra, nella parte più selvaggia e spettacolare della Sardegna.
Maglie di Leader Trentino MTB, obiettivo terza tappa
I leader del Circuito Trentino MTB si preparano alla terza tappa in programma per domenica prossima, 30 giugno 2019, alla Dolomitica Brenta Bike tra Pinzolo e Madonna di Campiglio. Attualmente re e regina sono rispettivamente Andrea Righettini (Olympia Factory Team) e Lorena Zocca (SC Barbieri).
Everesting8848: l'impresa di Gianluca Gallì sul Monte Pellegrino
L'atleta di endurance Gabriele Gallì sta compiendo a Palermo una prova fisica su bici, "Everesting 8848", diffusa in tutto il mondo che prevede di percorrere un tratto di strada in salita, da ripetere tante volte, fino ad accumulare un dislivello di 8848 mt, che corrisponde alla quota del Monte Everest.


Archivio completo »