Giro della Campania OffRoad

Mirko Zanni Domina il Megano

,
2309 visualizzazioni


Domenica 9 Giugno a Gragnano, capitale Italiana della pasta, 200 bikers si sono schierati ai nastri di partenza per la seconda edizione della “Granfondo di Gragnano” gara splendidamente organizzata dall’ASD Over The Top presieduta da Carlo Baliotto.
Il Parco Regionale dei Monti Lattari ha fatto da palcoscenico naturale per questa gara che rappresenta un unicum nel panorama dell’ offroad campano. Caratteristica peculiare ma anche croce e delizia dei tanti partecipanti è la sfida al  Monte Megano. Una ascesa con pendenze sempre a doppia cifra che in alcuni tratti arriva anche al 30 percento ed oltre. Una salita infinita, estenuante ed esaltante allo stesso tempo, una sfida nella sfida da affrontare con il proprio passo. A condire il tutto ci ha pensato la prima giornata di caldo africano che ha reso la sfida ancora più epica scavando un solco tra chi è riuscito nell’impresa di concludere la prova e chi invece si è dovuto arrendere al Megano meditando vendetta per l’anno prossimo.

Tra tutti i partecipanti il vero campione di giornata è stato Mirko Zanni atleta locale nonché punta di diamante della società organizzatrice che ha vinto con il tempo di 1 ora e 54 minuti. 
Nel dopo gara ha dichiarato: “ho voluto forzare il ritmo sin da subito perché temevo che i miei avversari nella discesa finale potevano recuperare terreno su di me. Sono molto soddisfatto della vittoria che dedico alla mia società ed al presidente”.
Al secondo posto assoluto ha concluso Pasquale Sirica del Pit Stop Racing Team categoria Elite. L’atleta sarnese, è subito entrato in gara con il piede giusto, raccogliendo un buon risultato.
Al terzo posto ha concluso Paolo Russo “Federal Team Bike” che si conferma Leader assoluto della classifica del Giro della Campania Off-road under 50.

Nelle altre categoria in gara vincono Striano Alfonso (Pit Stop Racing TeamL M4; D’Amora Gabriele (Barracuda Bike) M1; Vitale Gennaro (Cicloò Carbonari Bikers) Della Rocca Giuseppe (Federal Team Bike) ELMT; Minelli Rosario (Passion Bike) M5 che si conferma sempre più leader della classifica assoluta del Giro della Campania Off-road Over 50. Di Meglio Francesco (Cicli Scotto Ischia) MJU; Cesarano Francesco (Over The Top) JU; Radesca Emilio (Bike in Tour Vallo di Diano) M6; Sodano Giovanni (Pol. Silenziosa Partenopea) MO; Forlenza Riccardo (Valsele Bike School Team) Under 23, In campo femminile prova maiuscola per Di Micco Cinzia (GSC Moiano) che si conferma leader assoluta femminile del Giro della Campania Off-road che precede Miranda Maria Tersa (Mavin Bike Team).

La gara come dicevamo si è svolta in condizioni climatiche davvero al limite ma la buona organizzazione della società Over The Top ha soddisfatto tutti i partecipanti.
Al termine pasta party abbondante e premiazioni ricche fino ai primi cinque di ogni categorie.

La società organizzatrice ha espresso un sentito ringraziamento per la collaborazione tutte le istituzioni in particolar modo il sindaco Paolo Cimmino, il presidente del consiglio D’Auria Aniello, l’assessore allo sport Simona Iozzino, e le autorità di pubblica sicurezza.
Ora l’appuntamento si sposta per domenica prossima 16 Giugno per il gradito ritorno della Gran Fondo del Castelluccio a Battipaglia.


2309 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

MediterraneoCross: l'8 Dicembre a Bisceglie per la 22° Coppa Città di Bisceglie – 9° Memorial Peppino Preziosa
Ultimi ritocchi al percorso che il prossimo 8 Dicembre vedrà impegnati circa 200 ciclopratisti alla 22° Coppa Città di Bisceglie – 9° Memorial Peppino Preziosa. La Polisportiva dilettantistica “Gaetano Cavallaro” sta apportando gli ultimi ritocchi per garantire un alto livello tecnico e spettacolo per tutti.
Dorigoni trionfa nel fango di Brugherio
Jakob Dorigoni ha regalato alla Selle Italia-Guerciotti-Elite un successo importante. Il corridore altoatesino ha vinto per distacco la prova di Brugherio del Master Internazionale Smp di ciclocross.
Master Cross SMP: Dorigoni su Bertolini e Fontana nel fango e nella pioggia di Brugherio
Ad un passo da Milano si sono svolte gare di altissima qualità, tutte combattute dall’inizio alla fine. La copertura in diretta web nella mattinata e le due gare clou su Rai Sport hanno dato la possibilità a tutti gli appassionati e non solo di scoprire questa disciplina da vicino.
Sasha Weber e Francesca Baroni infiammano il GP Guercioti
Lo sprint del tedesco Sascha Weber e la tenacia di Francesca Baroni hanno contraddistinto l’edizione numero 41 del Gran Premio Mamma e Papà Guerciotti internazionale di ciclocross.
GP Guerciotti: i principali protagonisti
L’organizzazione del Gran Premio Guerciotti ha riservato a Bertolini il numero 1. Alla competizione open femminile parteciperà la bergamasca Chiara Teocchi che nel ciclocross è stata Campionessa d’Europa delle under 23. Ora Chiara è della categoria elite.
Taveggia: Idroscalo degno del Mondiale
Il presidente dell’Istituzione Idroscalo è Paolo Taveggia, 67 anni, milanese e grande uomo di sport. Ha infatti lavorato per il Milan durante la presidenza di Silvio Berlusconi, poi con ruolo di notevole responsabilità nelle organizzazioni dei Campionati del Mondo di calcio di Italia ’90 e Stati Uniti ’94. Dal ’95 ha lavorato per l’Inter di Massimo Moratti. Le sue esperienze professionali riguardano soprattutto il calcio, ma Paolo Taveggia va considerato tuttologo dello sport.


Archivio completo »