Abruzzo MTB Cup

Marathon degli Stazzi: in 500 per un’edizione epica!

,



Pioggia incessante, vento, freddo in quota (appena 3 gradi ai 1817 metri del valico del Monte Genzana, “cima Coppi” della gara): la XVI Marathon degli Stazzi – “memorial Cesidio Caranfa” verrà ricordata come un’edizione epica, che ha messo a dura prova gli oltre 500 biker iscritti.


Prova brillantemente superata anche dalla collaudata macchina organizzativa dell’MTB Scanno che grazie ai 150  volontari e alle forze dell’ordine ha garantito un livello di sicurezza elevato nonostante le condizioni climatiche al limite e dei servizi pre e post gara impeccabili.
Piccole modifiche del tracciato di gara e terreno ovunque ben drenante hanno reso il percorso fattibile, sebbene inevitabilmente insidioso e “duro”, ben più dispendioso dal punto di vista energetico di quanto non dicano i già “severi” dati altimetrici (64 km e 2000 metri di dislivello per il percorso “marathon”, 43 km e 1300 metri d+ per il “classic”).

Livello agonistico alto con molti atleti quotati al nastro di partenza, fra cui una ventina di “open”. Per circa metà gara il terzetto composto da Marco Ciccanti (Bikepro), Mirko Tabacchi (Ktm-Protek-Dama) e Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli) ha dettato il ritmo con un vantaggio via via più consistente sugli inseguitori. Dopo Passo Godi Folcarelli ha ceduto un po’ mentre sulla salita di Sant’Egidio, l’ultima della serie, Ciccanti è riuscito nell’impresa di staccare Tabacchi così da presentarsi da solo all’arrivo di Scanno con il tempo di 2 ore, 44 minuti e 59 secondi. Tabacchi e Folcarelli, secondo e terzo al traguardo, hanno chiuso rispettivamente a 1:59 e 4:39 dal vincitore. Nella gara femminile dominio di Karin Sorgi (Lineaorobike) su Letizia Giardinelli (Functional Fit) e Maria Grazie Cornacchia (Maniga Paracycling). Nel percorso Classic vittorie per Massimo Folcarelli (Race Mountain Folcarelli) e Maria Partenza (Functional Fit).

Lavaggio bici quanto mai affollato al palazzetto dello sport di Scanno, dove si è svolto anche l’abbondante pranzo con circa 1000 pasti completi forniti ad atleti ed accompagnatori. Novità culinaria di questa edizione i dolci preparati ad hoc dalle ragazze dell’MTB Scanno. A seguire le ricche premiazioni per i vincitori assoluti e i podi di categoria; poi, ancora, la consegna delle maglie ai leader del circuito “I Sentieri del Sole e dei Sapori” e ai vincitori delle casacche di “campione regionale marathon” (Scanno era anche prova unica di questa specialità oltre che, ovviamente, tappa dell’Abruzzo Cup).

Univoci i complimenti all’organizzazione da parte dei tanti biker accorsi.
Soddisfatto il Presidente delll’MTB Scanno, Mario De Vincentis, che come sempre ha tenuto a ringraziare gli atleti partecipanti e gli infaticabili volontari, disposti a sacrificarsi lungo il percorso per ore, al freddo e sotto la pioggia, prestando assistenza a tutti i 500 biker in gara: l’abbraccio ideale del mondo delle “ruote grasse” ai volontari della “marathon degli Stazzi”!
Marathon degli Stazzi: in 500 per un’edizione epica!
8160 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Sila EPIC : importanti variazioni sul regolamento
A rettifica di quanto espresso nel regolamento, riteniamo opportuno effettuare alcune variazioni.
Saitta ci prende gusto
La gara organizzata da Luciano Forlenza e dal suo team Bike & Sport è stata impegnativa, a differenza di quanto potevano raccontare i crudi dati tecnici: 42km e 1400m di dislivello.
Assolo Rebagliati a Valsugana Wild Ride. Pietrovito domina tra le donne
Ci si attendeva una gara aperta, e le previsioni della vigilia non sono state deluse. A vincere l’edizione 2022 di Valsugana Wild Ride, sabato 30 luglio, è stato Marco Rebagliati (Wilier 7C Force), in testa alla gara fin dai primi metri, e capace di resistere al rientro prepotente di Andrea Righettini (Olympia Factory Team), abile a sfruttare le sue doti di discesista nella tecnica picchiata finale.
Successo a tutto tondo del Trofeo Mtb Città di Paterno
La tradizione del fuoristrada a Paterno di Potenza non perde colpi di fronte a un Trofeo Mtb Città di Paterno arrivato quest’anno alla 16°edizione.
Aiutiamo Leo!
La passione per la bici, un salto, il buio, un sogno interrotto...emorragia cerebrale, il coma, il risveglio... un uomo cambiato


Altre Notizie »