Marathon degli Aragonesi

Civita incorona Colonna leader del Trofeo dei Parchi Naturali

,


Per il biker pugliese vittoria di misura sull'Imperticata


Un distacco di quasi sette minuti sui suoi diretti rivali.
Nella gara del Pollino secondo posto per il siciliano Andrea Privitera e terzo sul podio il paolano Italo Carnevale


E' stata una gara avvincente e dura per il percorso reso fangoso dalle piogge degli ultimi giorni ma pur sempre «affascinante. In quelle pozze mi sono divertito come un bambino. La Calabria ed il Pollino in particolare a livello di mountain bike non hanno rivali al mondo».
Paolo Colonna (Ciclisport 2000 Team) commenta così, al suo arrivo nella piazza di Civita, il percorso della sesta edizione della Marathon degli Aragonesi che oltre ad incoronarlo come vincitore di tappa con il tempo di 3:06:05 gli regala anche il primato in classifica generale nel Trofeo dei Parchi naturali.

Dietro di lui, distanziati di misura, si piazzano il siciliano Andrea Privitera a 3:12:51 (Team Jonico Megamo) con un distacco di 6'46 e il calabrese Italo Carnevale (Paola Bike Team) che ha fermato il cronometro di gara a 3:14:26.

Come sempre a decretare la sentenza sui piazzamenti da podio è stata l'Imperticata, la durissima salita del Monte Moschereto, che ha fatto selezione sugli oltre 400 corridori che hanno preso il via per la tappa sul Pollino che ha coinvolto i territori montani dei Comuni di Castrovillari, Frascineto e Civita.

Nei primi dieci chilometri, infatti, il gruppetto che animato la gara fin dall'inizio era composto da Favale, Colonna, Privitera, Matrisciano e Carnevale. Poi sulla salita regina della Marathon degli Aragonesi Paolo Colonna ha mostrato i muscoli ed ha staccato di oltre 3 minuti i suoi diretti inseguitori mettendoli in fila fino al traguardo finale nel comune arbereshe. Prima della partenza l'Asd Ciclistica Castrovillari - organizzatrice dell'evento sostenuto dal Parco Nazionale del Pollino e patrocinato dai Comuni di Civita, Frascineto e Castrovillari - ha ricordato con un lungo applauso il biker campano Santolo Napolitano, corridore del Trofeo dei Parchi, deceduto a seguito di una caduta su un sentiero nel Parco Nazionale del Vesuvio nel mese di Maggio.

La più veloce tra le donne in Marathon è stata Luminita Ionela Molinaro (Paola Bike Team) che ha fermato il timer di gara a 05:03:38 salendo sul gradino più alto del podio della tappa di Civita.
Alle sue spalle con 05:05:30 Domenica Mazzeo (ASD Vibo Bikers Skatenati) che ha chiuso l’anello tra i monti del Pollino anticipando sul traguardo Maria Chirico (Team Fuorisoglia).

Grande spettacolo ed agonismo lungo i passaggi variegati della gara che si è sviluppata attorno alla classica ed avvincente salita del Monte Moschereto prima di immergersi nel bosco della Fagosa e far ritorno a Civita che offerto un grande colpo d'occhio con la sua piazza vestita a festa per l'occasione.
A salutare la partenza i sindaci dei comuni toccati dal percorso, Alessandro Tocci (Civita), Angelo Catapano (Frascineto) e Francesca Dorato (vice sindaco di Castrovillari).

Soddisfatti gli organizzatori che hanno registrato grande interesse e partecipazione da parte degli atleti provenienti da ogni parte d’Italia e che hanno assicurato spettacolo ed agonismo senza tradire le aspettative di una gara che attraversa un Pollino inedito
. «Abbiamo regalato ai partecipanti - ha dichiarato Nardo Leogrande, presidente dell'Asd Ciclistica Castrovillari - una grande festa di sport valorizzando le nostre montagne e i borghi che rendono affascinante il Pollino».

Un grande lavoro di squadra che ha coinvolto tantissimi volontari per garantire una gara spettacolare e vibrante, da veri duri, ma disputata in tutta sicurezza anche grazie all'utilizzo dell'app Ride with Alex che ha permesso di monitorare i corridori in tutta l'evoluzione dei percorsi in montagna.

Tutti i dati ufficiali della gara su http://www.mtbonline.it/
Civita incorona Colonna leader del Trofeo dei Parchi Naturali
3680 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Pirelli lancia Scorpion XC, la gomma da gare. Cross Country sviluppata per il Team Trek Pirelli
Pirelli lancia sul mercato Scorpion XC RC la gomma per il Cross Country racing, che si inserisce nella gamma di pneumatici Scorpion MTB, dedicati alla mountain bike.
Escape from the ordinary
Escape from the ordinary, è il titolo di questo short film realizzato dal team Cascada, un nuovo brand che produce abbigliamento ed accessori per l’outdoor. In poco più di 3 minuti, il racconto di un’escursione in bikepacking a due passi da casa.
Estate 2020 da cicloturista? Il perfetto Sleep System di Sea To Summit per i viaggi in bici
Difficilmente questa estate si partirà per mete lontane ed esotiche, ma anzi verrà privilegiato il turismo di prossimità. Quale modo migliore, allora, per scoprire le molte bellezze naturali e locali dell’Italia se non affidandosi ad un mezzo lento come la bicicletta?
Grand Prix Centro Italia Mtb Giovanile: conosciamo Elisa Pozzatti
Ha un ricordo bellissimo della gara disputata in quel di Gualdo Tadino. E, quindi, abbiamo voluto intervistare anche lei, Elisa Pozzatti, giovane biker nata a Bussolengo (Vr), il 7 aprile 2004, residente a Pescantina sempre in provincia di Verona.
Contributi alle società, definite le linee di intervento
Il Consiglio Federale di venerdì 22 maggio, a cui ha partecipato in apertura anche il presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli, ha fissato le direttrici per lo stanziamento dei 2 milioni di euro a società e per il rilancio dell'attività.
Garniga: Il Fuoristrada italiano non si è mai fermato ed è pronto per ripartire
Con la definizione del calendario internazionale del Fuoristrada, resa nota dall’UCI il 15 maggio e pubblicata qui, anche il Settore Fuoristrada della FCI ha varato il nuovo calendario, che tiene conto inevitabilmente delle indicazioni del Governo e dell’incertezza sulla data esatta per il ritorno alle gare. La data simbolo del 18 maggio è anche l’occasione, per il Presidente della Commissione Fuoristrada, Paolo Garniga, di fare il punto su quello che in questi mesi è stato fatto e quali sono le strategie future, per il resto del 2020 e per la prossima stagione.


Altre Notizie »