Internazionali d’Italia Series

Colledani cerca conferme a Pineto: “Che giornata a San Marino. Ora la vittoria”

,



Nadir Colledani è un atleta che dà il meglio quando la sfida si fa più dura: il duello vinto a Titano XCO contro sua maestà Nino Schurter lo conferma. Ad esattamente una settimana dall'evento di San Marino, Domenica 5 Maggio a Pineto (Teramo) il portacolori del Team Bianchi Countervail affronterà la quarta tappa di Internazionali d’Italia Series, l’Aprutium Race, con un obiettivo ben preciso: scalare ancora un gradino e conquistare la prima affermazione fra gli Open nel più importante circuito italiano di Cross Country.


“Se penso a quello che ho fatto Domenica scorsa mi vengono i brividi - spiega Colledani. - In gara non c’è il tempo di pensare, però dopo ho riflettuto su quanto accaduto e certi risultati ti danno tanta carica”.

“Tuttavia, sapevo di avere una grande prestazione nelle gambe. Quando mi preparo bene, solitamente raccolgo anche risultati all’altezza. Ovviamente i grandi avversari sono sempre fonte di motivazione, però in passato anche nella categoria U23 ho dimostrato di potermi togliere delle soddisfazioni nelle gare più importanti della stagione”.

Il 2019 di Colledani sta viaggiando in un crescendo continuo: dopo un inizio controllato, il 24enne biker guidato da Massimo Ghirotto ha inanellato in fila il quinto posto nell’Hors Catégorie di Nalles e la piazza d’onore di San Marino, occupando la terza casella in Classifica Generale, alle spalle di Stephane Tempier e Gerhard Kerschbaumer.

“Il clou della stagione si avvicina e voglio farmi trovare pronto. Quello di Pineto è un percorso nervoso, ricco di strappi. Tempier e Kerschbaumer sono lontani in classifica ma ci proverò. Stephane per me è un esempio, mentre Gery è un atleta che va molto forte col passare dei mesi. Stanno arrivando le sue gare. Sarà difficile batterli, ma non mi tiro indietro: punto alla vittoria e a confermarmi nei quartieri alti della Classifica Generale”.

Ambizioni personali, ma con un occhio al grande obiettivo di squadra: il compagno di squadra di Nadir, Stephane Tempier, guida infatti la classifica di Internazionali d’Italia Series. “Stephane avrà il mio supporto, anche se nel Cross Country è praticamente impossibile pianificare una strategia di squadra" - spiega Colledani. - “L’intesa fra di noi ormai è perfetta: se lui sarà davanti, certamente non sarò io a guidare l’inseguimento”.

Programma concentrato su un’unica giornata di gara per la seconda edizione di Aprutium Race.
Domenica 5 Maggio si parte alle 8.30 con la gara Esordienti maschile, seguita da Donne Esordienti e Allievi alle 9.00, Uomini Allievi alle 10.00, Uomini Juniores alle 11.00, Donne Open e Junior alle 12.30 e Uomini Open alle 14.30.
Colledani cerca conferme a Pineto: “Che giornata a San Marino. Ora la vittoria”
7605 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Sila EPIC : importanti variazioni sul regolamento
A rettifica di quanto espresso nel regolamento, riteniamo opportuno effettuare alcune variazioni.
Saitta ci prende gusto
La gara organizzata da Luciano Forlenza e dal suo team Bike & Sport è stata impegnativa, a differenza di quanto potevano raccontare i crudi dati tecnici: 42km e 1400m di dislivello.
Assolo Rebagliati a Valsugana Wild Ride. Pietrovito domina tra le donne
Ci si attendeva una gara aperta, e le previsioni della vigilia non sono state deluse. A vincere l’edizione 2022 di Valsugana Wild Ride, sabato 30 luglio, è stato Marco Rebagliati (Wilier 7C Force), in testa alla gara fin dai primi metri, e capace di resistere al rientro prepotente di Andrea Righettini (Olympia Factory Team), abile a sfruttare le sue doti di discesista nella tecnica picchiata finale.
Successo a tutto tondo del Trofeo Mtb Città di Paterno
La tradizione del fuoristrada a Paterno di Potenza non perde colpi di fronte a un Trofeo Mtb Città di Paterno arrivato quest’anno alla 16°edizione.
Aiutiamo Leo!
La passione per la bici, un salto, il buio, un sogno interrotto...emorragia cerebrale, il coma, il risveglio... un uomo cambiato


Altre Notizie »