Granfondo dei Saraceni

Monte Tresino, città antica di Agropoli e sterrato: tutto il fascino del percorso della Granfondo dei Saraceni

,
photo credits ©antonio caggiano
1171 visualizzazioni


gRANFONDO DEI sARACENIA meno di una settimana dall’evento, sono ottime le prospettive di successo per una Granfondo dei Saraceni che celebra l’edizione numero cinque ad Agropoli domenica 28 aprile.

Gli organizzatori dell’Asd Mtb Cilento hanno sempre creduto in questa competizione e ha sempre cercato di fare sistema con le istituzioni sul territorio per sviluppare meglio la sinergia tra sport e turismo.
La granfondo di 40 chilometri conferma il percorso delle passate edizioni con la prevalenza dello sterrato e di single track (passaggi singoli), meno asfalto e lo sfondo di un mare sempre più azzurro.

Entrando più nel dettaglio, la granfondo misura complessivamente 38 chilometri con 1350 metri di dislivello: partenza assistita dallo Stadio Comunale Raffaele Guariglia ad Agropoli, dopo una sfilata che vedrà i bikers attraversare il centro storico fino alla scenografica discesa in bici degli antichi scaloni che portano alla città antica, seguirà il via volante dal porto turistico con la prima vera salita. Tra pendenze e single track, tratti di sottobosco, terreno battuto, pietraie e tratti a picco sul mare, si attraverseranno uno dei tratti più belli e suggestivi del Parco Nazionale del Cilento.

La famosa “discesa del coniglio” sarà percorribile per un breve tratto con l’aggiunta di un’altra discesa  che si congiunge al Kawasaki (con vista su punta Licosa) passando nella zona del villaggio abbandonato di San Giovanni, dopo aver percorso la vecchia via di confine (appositamente recuperata dall’Asd Cilento mtb per l'occasione) e che collegava in antichità i comuni di Castellabate ed Agropoli. Ancora oggi si possono ammirare lungo la via le pietre di confine con inciso sopra le iniziali dei due comuni. Nel punto più alto della via di confine si toccheranno i 312 metri di altitudine del Monte Tresino per poi divertirsi in una discesa vista mare.

La seconda parte del tracciato si presenterà più insidioso per le salite con punte del 20% in alternanza a discese in sterrato tra uliveti e ginestre in fiore. L'ultimo tratto di gara riporterà i bikers all'arrivo attraverso una discesa veloce dove si intravederanno l'arrivo e il villaggio ospitalità, ben visibile già negli ultimi di 2 chilometri di sterrato.

Info complete dell’evento al link https://www.mtbonline.it/Evento/1766


1171 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Granfondo Monte Comune vince Paolo Russo nel ricordo di Santolo
La sfida sul nuovo ed inedito tracciato che l’organizzazione diretta da Pino Cosentino ha riservato ai partecipanti ha riscontrato unanimi pareri favorevoli. Ad imporre il ritmo in testa al gruppo sin dalla prima salita è stato Russo Paolo (Federal Team Bike) che ha tagliato il traguardo vittorioso con il temo di 2 ore 03 minuti precedendo di quasi 2 minuti Zanni Mirko (Over The Top) che ha sua volta ha preceduto Milito Lorenzo (Tutto Bici Romano).
Domenica la seconda edizione della XCO Monti di Eboli
Domenica 26 Maggio avrà luogo in località “Monti di Eboli” presso la Comunità Emanuel la seconda edizione della gara “Top Class” di ciclismo fuoristrada XCO MONTI DI EBOLI, specialità Cross Country Olimpico valevole come Campionato Regionale Agonisti e Tappa X-Cross 2019. L’evento organizzato dallaASD RAMPIKEVOLI MTB, è patrocinatodal Comune di Eboli e la collaborazione della Comunità Emmanuel.
Passo Buole Extreme, sul red carpet vince Andrea Righettini
Edizione particolarmente Extreme per il maltempo, che non ha dato tregua ai 300 atleti in gara (erano 500 gli iscritti). Il percorso, comunque particolarmente apprezzato, era stato modificato all’ultimo per questioni di sicurezza
E' online il video ufficiale della decima ETNA Extreme
Riviviamo le emozioni, gli scenari, e le suggestioni della decima fantastica edizione dell’Etna Extreme, disputatasi lo scorso 5 maggio a Nicolosi (CT) attraverso le bellissime immagini del Video Recap ufficiale.
SUNSPORTWEEK XC Eliminator Terre Federiciane
Una prova inusuale per sud Italia, ma un evento sportivo che garantirà uno spettacolo unico sia per i partecipanti ma soprattutto per il pubblico che assisterà a questo evento.


Archivio completo »