X-Cross Campania

Trofeo Monte Sant’Angelo: a Palma Campania tutti pazzi per la mountain bike

,
2532 visualizzazioni


La quinta edizione del Trofeo Monte Sant’Angelo ha avuto esito positivo sotto l'aspetto organizzativo e numerico con 200 bikers che non sono voluti mancare alla prima cross country di inizio stagione in Campania, ottimamente curata nei dettagli dal Federal Team Bike nella bella cornice della Pineta Tribucchi, sopra il centro abitato di Palma Campania, a quota 700 metri sul livello del mare con vista frontale sul Vesuvio.



Nella gara disputata con il maggior numero di giri (5) per open e master, è stato Paolo Colonna (Ciclisport 2000 Team – 1°élite) a prendere il sopravvento e ad imporsi per distacco su Paolo Russo (Federal Team Bike – 1°master 2) e Tommaso Vecchione (Federal Team Bike – 1°under 23), primati di categoria per Carlo Medaglia (Team Giuseppe Bike) tra i master 1, Antonino Terranova (New Valley Ciemme Sport) tra i master 3, Giuseppe Della Rocca (Fedeal Team Bike) tra gli élite sport, Alfonso Striano (Pit Stop Racing Team) tra i master 4, Vincenzo Pascarella (Cicloo Carbonari Bikers), tra i master 5, Gennaro Scognamiglio (Team Vesuvio and Bike) tra i master 6, Ferdinando Panagrosso (Cicloo Carbonari Bikers) tra i master 7 e Irene Giuliano (Loose Dogs) tra le master donna 2.

Un giro in meno (4) per i ragazzi della categoria juniores con Cristian Roberti e Angelo Tagliente (Cicli Sport 2000 Team) molto bravi a tenere lontani i diretti avversari Antonio Cairo (Asd Belvedere), Francesco Presta (Asd Belvedere) e Mattia Maria Varalla (Team Bykers Viggiano) che si sono attestati dal terzo al quinto posto, tra le donne juniores primato per Chiara Mazziotta (Team Bykers Viggiano).

Nutrita la partecipazione a livello giovanile: Nathan Sbabo (Asd Belvedere) è stato il migliore nella categoria allievi con ampio margine su Rosario Gerardino Di Biasi (Valsele Bike School Team), Luigi Piteo (GSC Moiano), Davide Maccarone (Bicincanto nel Vulcano) e Samuele Ricca (Valsele Bike School Team) mentre tra gli esordienti ha avuto una marcia in più Gabriel Mileo (Team Bykers Viggiano) mettendosi alle proprie spalle Luigi Menna (Federal Team Bike), Nunziante Pio Giordano (Valsele Bike School Team), Giuseppe Cassano (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) e Simone Massaro (Andria Bike) che a sua volta è stato il migliore tra le matricole esordienti primo anno.

Anche le ragazze hanno fatto la loro bella figura sull’impegnativo percorso della Pineta Tribucchi con il primato di Rebecca Angiulo (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) tra le donne allieve mentre a comporre il podio per intero delle donne esordienti sono state Giulia D'Ambra (Special Bike Cross Country), Sara Tedone (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) e Francesca Emilia Musci (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro).

Per il Federal Team Bike, ricevere dei complimenti da parte del vincitore assoluto Paolo Colonna (uno dei tanti biker di spicco a livello nazionale, nel 2017 azzurro ai mondiali marathon), alla sua prima partecipazione al Trofeo Monte Sant'Angelo, rappresenta la soddisfazione più grande nell’aver dato il meglio quest’anno ma anche l’amministrazione comunale di Palma Campania, presente sul posto con il sindaco Nello Donnarumma e il delegato allo sport Aniello Gemito, ha fatto il pieno di elogi a un evento sportivo al top nel Sud Italia.

Un impegno organizzativo reso possibile da un pool di sponsor a sostegno di questa edizione con in testa Iseo Serrature (con la presenza del direttore commerciale Ermanno Formisano) oltre a Fratelli Cosenza Bar Romolo, Natale Costruzioni, Giacomini Water Emotion, Annunziata Porte, Aerre S.r.l., Scala Accessori Porte, Sfizi&Sfarzi, Ge.Cat. e Vieffe S.r.l. .

Classifiche complete al link https://www.mtbonline.it/Risultato/1411/0


Trofeo Monte Sant’Angelo: a Palma Campania tutti pazzi per la mountain bike

2532 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Internazionali d’Italia Series annuncia il calendario 2020: c’è anche Verona
La stagione 2020 della mountain bike è ormai alle porte, e come ogni annata olimpica che si rispetti, il carico di attenzione e aspettativa nei confronti dei protagonisti del Cross Country è già particolarmente alto. Sono tantissimi i protagonisti a caccia di punti e risultati per garantirsi il sogno della partecipazione a cinque cerchi a Tokyo, e molti di loro sceglieranno di farlo in Italia, negli appuntamenti di Internazionali d’Italia Series.
Gioele Bertolini e Santa Cruz-FSA si separano
Le strade di Gioele Bertolini e del Team Santa Cruz-FSA si separano. Dopo tre stagioni insieme, l’atleta lombardo lascia la formazione guidata dal Presidente Massimo Tabarelli, proprio a pochi giorni dall’esordio dal previsto debutto stagionale nella Mountain Bike a Lanzarote
A Monteriggioni nuovo percorso e nuovo sito
Il prossimo 15 marzo la Granfondo del Castello di Monteriggioni vivrà la sua 29esima edizione e in attesa dei festeggiamenti del 2021 le novità non mancano di certo, a cominciare dal nuovo sito, teambikepionieri.it, dall’immediata visualizzazione di ogni tema.
La Ronda Fiandre Trevigiane è per te che vuoi vivere un'esperienza innovativa
Niente classifica ne vincitori ma un modo nuovo e piacevole di vivere l’evento ciclistico. Un entusiasmante mix di muri, sconnessioni e stradine lontane dal traffico, che ti introducono nella magia del Giro delle Fiandre. E alla fine, oltre all'accoglienza nell'offrirti tutto quello di cui hai bisogno, troverai anche un esclusivo finisher kit.
Convenzioni FCI / EPS sottoscritte per il 2020
Si informa che alla data odierna - 21/01/2020 - hanno sottoscritto la Convenzione 2020 con la Federazione Ciclistica Italiana i seguenti Enti di Promozione Sportiva: AICS, ACSI, ASI, CSAIN, CSEN, CSI, ENDAS, LIBERTAS, OPES, US ACLI, UISP
Conto alla rovescia per la “Cape Epic italiana” Sei mesi ad Appenninica MTB Parmigiano Reggiano
Il countdown è cominciato: mancano solo sei mesi alla seconda edizione di Appenninica MTB Parmigiano Reggiano Stage Race. Dal 19 al 25 luglio 2020, l’Appennino Emiliano si popolerà di bikers provenienti da tutto il mondo, per una sette giorni di gara che vuole dare continuità e rilanciare sul successo ottenuto nella prima edizione.


Archivio completo »