Trofeo dei Parchi Naturali

TPN19: a Contursi Terme il taglio del nastro per una nuova emozionante stagione

,



La domenica, si sa, è il giorno sacro per ogni ciclista, per ogni sportivo. Ma ci sono domeniche e domeniche. Ci sono quelle fatte di sveglie all’alba, uscite in solitaria o in gruppo, e poi ci sono quelle con il numero appeso al manico.
Domenica 10 marzo è proprio di quelle domeniche in cui ogni biker è chiamato a scendere in griglia a dare il meglio.
Con la Gran Fondo Parco del Sele, infatti, si inaugura la stagione del Trofeo dei Parchi Naturali 2019, una stagione che per il 17imo anno consecutivo impegnerà gli atleti per 7 mesi, portandoli a visitare luoghi tanto affascinanti, quanto sconosciuti, del centro-sud Italia.


Il Sele, ancora una volta, si presenta con la sua formula classica: Granfondo di 45 km con chilometraggio e dislivello medi, salite brevi, pendenze importanti e continui cambi di ritmo,
Mediofondo dal tracciato ridotto a 32km aperta anche al mondo delle Ebike e il percorso escursionistico di 21km.

Già la lista degli iscritti, con molti dei protagonisti della precedente edizione e i nuovi contendenti al titolo, fa presagire una bella bagarre in testa al gruppo anche perché, si sa, una buona partenza è già un primo passo verso la vittoria finale. Ma la strada è lunga e, la stagione 2018 ha insegnato a tutti che per conquistare la maglia fiorata ci vuole tanta costanza e che spesso, fortunatamente, l’istinto, la dedizione e il colpo di genio prevalgono sui calcoli tipici del ciclismo moderno.

Per chi non volesse perdersi questo primo appuntamento del trofeo c’è ancora tempo. Le iscrizioni, infatti, rimarranno aperte sul sito www.mtbonline.it fino alle 22.00 del 7marzo .

Info e percorsi: http://www.bikesportweb.it/

Elisabetta Ciminelli
Staff Comunicazione TPN19
TPN19: a Contursi Terme il taglio del nastro per una nuova emozionante stagione
4370 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

A Palazzo San Gervasio il ciclocross pronto a stupire e a regalare emozioni con il Trofeo Re Manfredi
Con la novità dello status di gara nazionale FCI, l’impegno è davvero notevole perché oltre alla normale organizzazione dell’evento, valevole come quinta prova del Mediterraneo Cross e di campionato regionale FCI Basilicata, ci si prepara ad accogliere al meglio un gran numero di atleti e di società che provengono dalle regioni limitrofe ed anche da quelle più lontane.
Belvedere Marittimo a tutto ciclocross nel giorno dell’Immacolata Concezione
La sesta edizione del Trofeo Città di Belvedere coincide con il quarto appuntamento in seno al Mediterraneo Cross e la macchina organizzativa sta curando ogni dettaglio nei minimi particolari grazie al dinamismo dell’Asd Belvedere-Ciclone
Nel Salento nasce il progetto Leo Costruzioni Salis Bike
Il team Salis Bike ha una rosa di atleti che in ogni campionato fa incetta di risultati importanti. Tra questi c’è e c’era anche Elio Aggiano, l’allora ragazzo che già all’età di 10-12 anni mostrava il suo carattere ciclistico vestendo i colori della Delta Zero guidata dal coach Bovelli.
Quando il ciclocross incontra la neve: Fruet lancia lo spettacolo di Val di Sole
Il weekend appena trascorso ha coperto i Laghetti di San Leonardo a Vermiglio di una candida coltre nevosa. Mentre il termometro scende, sale a dismisura l’aspettativa per l’arrivo della Coppa del Mondo di ciclocross in Val di Sole, con la neve che sempre di più promette di essere l’ago della bilancia di uno spettacolo unico, quello che andrà in scena l’11 e 12 dicembre prossimi.
Filippo Fontana profeta in patria a Vittorio Veneto. Sara Casasola trionfa nella gara femminile
La 37^ edizione del Gran Premio Città di Vittorio Veneto, 3^ tappa del Master Cross Selle Smp, ha visto alla partenza più di 400 atleti. Il fango l’ha fatta da padrone, rendendo insidioso ogni centimetro di gara e costringendo gli atleti a scendere dalla bici in numerosi passaggi tecnici.
Domenica 5 dicembre ritorna il Ciclocross in Sicilia
Domenica 5 Dicembre si svolgerà la 2° prova del TRINACRIA CROSS FCI nella bellissima cornice della riserva naturale del bosco della Ficuzza, a due passi da Corleone (PA).


Altre Notizie »