Novità

Nasce in Sicilia il Team Race Mountain

,



Team Race MountainÈ ufficialmente nata in Sicilia una realtà Ciclistica di spessore, il Team Race Mountain.
La sua struttura è già consolidata e diretta dal d.s. nisseno Gerlando Scrofani che per oltre un decennio ha diretto il Team Lombardo.


Un progetto che si pone come obiettivo, quello di valorizzare i giovani talenti siciliani nella specialità olimpica del fuoristrada (cross country).
Accanto a questi giovani atleti e punto di riferimento due atleti di caratura nazionale: il marchigiano Davide Di Marco, già atleta della nazionale Italiana Marathon e Nina Gulino atleta siciliana ma toscana d’adozione, anche lei già atleta della nazionale italiana.
Entrambi avranno come obiettivo la specialità Marathon. In questa specialità si cimenteranno anche l’emergente licatese Domenico Vicari al secondo anno nella categoria under 23, l’élite Stefano Sardina, e gli under 23 di primo anno Andrea Virga, Manuel Oddo e Dimitri Calabrese.

Oltre a Nina Gulino in forza al Team un’altra forte atleta emergente Valeria Trupia categoria under 23.
Saranno sicuramente protagonisti nel cross country, i giovani Junior, ma veterani Emanuele Spica, Salvatore Lo Monaco e Gianluca Ficara. Tra i giovani sicuramente si metterà in evidenza l’allievo Enzo Frangiamore al secondo anno in questa categoria.
Anche la quota dei master è di alto profilo con Alessandro Migliore, Giovanni Riggi e Marcello Lanzafame.

Il valore aggiunto del Team è rappresentato dal vivaio, dai giovani bikers prodotto della Scuola di Ciclismo che ha sede a Caltanissetta.

La stagione 2019 sarà piena di impegni afferma il direttore sportivo: “punteremo alle prove internazionali di Cross Country e di Marathon ed anche ad alcune prove di Coppa del Mondo in particolare in Francia, Germania, Croazia e Slovenia. iI nostro obiettivo", continua il ds è ,quello di riuscire a portare un nostro atleta in nazionale, speriamo di riuscirci."

Il team è sostenuto da diversi sponsors tecnici con in testa il marchio laziale Race Mountain, Giesse abbigliamento, Ethic Sport integrazione, Sh Plus caschi, Biotex abbigliamento intimo e Cst coperture.

L’esordio internazionale sarà il 24 febbraio a Verona, mentre quello regionale il 10 febbraio a Siracusa
Nasce in Sicilia il Team Race Mountain
3927 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Trofeo Città di Belvedere, sui prati di Calabaia tutti in sella per il Mediterraneo Cross
A Belvedere Marittimo, preparativi agli sgoccioli per la sesta edizione del Trofeo Città di Belvedere, a conferma della solidità raggiunta da questo evento che vuole rilanciare il movimento del ciclismo fuoristrada nell’Alto Tirreno.
Vero Ciclocross, a Ficuzza
Nel palcoscenico del Bosco della Ficuzza (Pa), nell’ area adiacente l’Antica Stazione, domenica 5 si è corso il Trofeo Re Ferdinando IV di Borbone, prova valida come seconda tappa del Trinacria Cross FCI. Una gara ben organizzata dall’ASD Nag – CO2, curata nei minimi dettagli, a partire dal tracciato.
Cyclocross di Annabianca, la classica Leccese
Dopo l´organizzazione a gennaio della 90° edizione dei Campionati Italiani di Ciclocross, tenutisi a Lecce nel magnifico Parco di Belloluogo, il sodalizio salentino saluta il 2021 festeggiando il riconoscimento FCI della sua “Scuola di Ciclismo su Strada e Fuoristrada” con un´appassionante manifestazione di cyclocross nella nuova casa Kalos.
In Val di Sole Tom Pidcock sfida la neve e Wout Van Aert
Nella sua giovane carriera ha dimostrato di adattarsi perfettamente ad ogni tipo di bicicletta e terreno ma sabato 11 e domenica 12 dicembre a Vermiglio, in Val di Sole, Thomas Pidcock si troverà di fronte un’ennesima grande sfida: padroneggiare una bici da ciclocross su fondo innevato.
Le Aquile spiccano il primo volo. In Gravel!
Domenica 5 dicembre 2021 è stato il giorno del primo “raduno Gravel” a Palermo. Contattati i due coordinatori del gruppo Eagle Gravel Palermo, Salvatore La Vardera & Marco Sangiorgi, raccogliamo le prime impressioni a caldo
A Palazzo San Gervasio il ciclocross pronto a stupire e a regalare emozioni con il Trofeo Re Manfredi
Con la novità dello status di gara nazionale FCI, l’impegno è davvero notevole perché oltre alla normale organizzazione dell’evento, valevole come quinta prova del Mediterraneo Cross e di campionato regionale FCI Basilicata, ci si prepara ad accogliere al meglio un gran numero di atleti e di società che provengono dalle regioni limitrofe ed anche da quelle più lontane.


Altre Notizie »