MASTER CROSS SELLE SMP

Nicolas Samparisi e Nadja Heighl re e regina di Brugherio

,
photo credits ©Alessandro Billiani



MASTER CROSS SELLE SMPL’increa Stadium di Brugherio ha ospitato la seconda tappa del Master Cross SMP con il “10° Trofeo C.E. Brugherio 82, Memorial Berionni e Perego, 2° Trofeo EuroMec 2 Innotec” gara internazionale di ciclocross riservata a tutte le categorie che ha visto al via il numero record di 696 iscritti, mai prima d’ora si era toccata una cifra simile in una prova del Master Cross, segno che il ciclocross piace, soprattutto ai giovani.

Un percorso alla Svizzera, con contropendenze, salite ripide e discese filanti, rese impegnative dal fango che durante tutta la giornata non ha mai abbandonato i partecipanti. Un percorso severo che ha reso tutte le gare entusiasmanti.
La gara clou, quella degli open che ha avuto anche la diretta di Rai Sport, ha visto l’ottimo gioco di squadra dei fratelli Samparisi : Nicolas e Lorenzo (KTM Alchemist SMP Dama) sono partiti forte, tanto che l’unico atleta che è riuscito a tenerli è stato lo svizzero Marcel Wildhaber (Scott SRAM). Il terzetto è rimasto compatto fino a metà corsa quando se ne è andato Nicolas Samparisi e la sua è stata una cavalcata spettacolare, spinta dal folto pubblico presente. Dietro Cristian Cominelli (Cycling Cafè Racing Team) ha rimontato fino a prendere Lorenzo finendo terzo, con Wildhaber in seconda posizione . Primo Under 23, in quarta posizione assoluta, Stefano Sala (Selle Italia Guerciotti). La maglia del Master Cross SMP va a Cristian Cominelli.

Tra le donne è stata sfida Austria/Italia con Nadja Heigl (KTM Alchemist SMP Dama), Sara Casasola (DP 66) e Rebecca Gariboldi (Team Isolmart).  Se la Gariboldi è rimasta per quasi tutta la gara saldamente in terza posizione, davanti la vittoria si è decisa proprio all’ultima tornata con la campionessa austriaca che ha allungato nel finale andando a conquistare una bella vittoria, la sua prima in Italia. Sara Casasola si mantiene leader del Master Cross SMP, mentre Rebecca Gariboldi è terza. Quarta, con un gran recupero dopo un problema meccanico in partenza è giunta Francesca Baroni (Selle Italia Guerciotti), mentre quinta è giunta Nicole Fede (Cadrezzate Verso l’Iride). Tra le juniores la nuova leader è Letizia Motalli (KTM Protek Dama) oggi 9° assoluta, preceduta dalla campionessa italiana juniores Alessandra Grillo (Selle Italia Guerciotti Elite) .

La gara juniores ha visto il duello tra il leader Simone Leone (Merida Italia Team), l’azzurro Davide Toneatti (DP66 Giant), Luca Pescarmona (Merida Team) ed Emanuele Huez (KTM Alchemist SMP Dama). Con l’avanzare dei giri la situazione si è delineata, andando a rispecchiare un po' l’andatura delle ultime gare: è vittoria per Davide Tonetti, su Samuele Leone e Luca Pescarmona. Samuele Leone resta leader del Master Cross SMP.

Di mattina si son corse le gare nazionali giovani e master con un terreno viscido e fangoso, con riconferme e novità per quanto riguarda anche la classifica generale del Master Cross SMP:  tra gli esordienti  lotta serrata tra Matteo Fiorin (Cicli Fiorin) e il leader Milo Marcolli (Pol.Besanese). Alla fine la spunta Fiorin, Marcolli mantiene però la leadership della generale. In terza posizione chiude Luca Granziotto (Gs Mosole). Tra le donne esordienti ennesimo successo di Federica Venturelli (Cicli Fiorin) dominatrice da inizio stagione e leader anche della generale, su Valentina Corvi (Melavì Focus Bike) e Sofia Capagni (Race Mountain Folcarelli). Tra gli allievi secondo anno Bryan Olivo (Bannia) fa gara di forza arrivando solitario su Gabriel Fede (Cadrezzate) e Fabrizio Perin (Sanfiorese). Gioele Solenne (Team Bramati) con la settima posizione di oggi si mantiene leader del Master Cross. Tra gli allievi al primo anno Andrea Dallago (Gs Alto Adige) conquista la vittoria su Edoardo Bolzan (Sorgente Pradipozzo) che grazie a questo piazzamento diventa leader della generale. Terzo Eros Cancedda (Team Bramati). Tra le donne allieve emozionante vittoria di Elisa Rumac (Jam’s Bike Team Buja) che arriva in solitaria visibilmente commossa, seconda Sara Marenghi (Melavì Focus Bike) e terza la tricolore Alice Papo (Jam’s Bike Team Buja). Elisa Rumac è ora a pari merito con Alice Papo, ed indosserà la maglia di leader nella prossima tappa a Faè di Oderzo (TV).

Le categorie amatoriali hanno visto la riconferma di Carmine Del Riccio (Fascia 1-Team Zanolini) su Samuel Mazzucchelli (Cycling Team Vergiate) e Simone Cusin (Team Friuli Sanvitese), Del Riccio rimane leader del Master Cross; Massimo Folcarelli (Fascia 2-Race Mountain Folcarelli) conquista il successo nella Fascia 2 su Graziano Bonalda (Cicli Maggioni) che diventa il nuovo leader del Master Cross e Ivan Testa (Bicimania Garlate). Nella fascia 3 Corrado Cottin (Cicli Benato) ha la meglio su Giuseppe Dal Grande (Cicli Olympia) portandosi a pari merito nella generale, terzo Sante Schiro (Cicli Rossi). Tra le donne master bella sfida tra Elis Simeoni (Sacilese) e Ilenia Lazzaro (Team Lapierre Trentino) con la friulana che conquista la vittoria e si porta ora a pari merito nella classifica generale con Lazzaro che chiude oggi seconda. Terza Lara Torresani (Team Lapierre Trentino).

La manifestazione è stata patrocinata dalla Regione Lombardia rappresentata all’evento dall’Assessore  allo sport Martina Cambiaghi.

Ufficio Stampa Selle SMP Master Cross Internazionale
Nicolas Samparisi e Nadja Heighl re e regina di Brugherio
photo credits Alessandro Billiani
2973 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Campionati Italiani di Ciclocross a Lecce: presentato oggi il Logo ufficiale
Il cammino per i campionati Italiani di Ciclocross a Lecce continua un passo alla volta. È pronto il logo della manifestazione, disegnato dall'artista Rodolfo Stigliano, che riprende il profilo della Torre di Belloluogo dove si terrà la manifestazione, il tricolore e i colori giallo rosso amati dalla città. Si può notare come il logo sia disegnato sulla pianta di un casco da ciclismo visto dall'alto.
La via Francigena, l’anello del Tufo e la via Romea Germanica
Cleto, Valerio,Tiziano, Toni, Pierino e Daniele doveva essere il viaggio in Bretagna, Normandia e Fiandre ma il Covid ci ha costretto a rivedere la destinazione e abbiamo scelto di restare in Italia pedalando alcune vie di storia, fede e pellegrinaggi…la Via Francigena da Lucca a Bolsena e la via Romea Germanica a salire da Civita di Bagnoregio a Ferrara … e in mezzo l’anello del Tufo nella Maremma Toscana e nella Tuscia Viterbese, ricco di storia e testimonianze …
Si arricchisce il parterre alla Granfondo del Matese
Partito il countdown che scandisce i giorni all’evento, siamo a -20 giorni al 23 Agosto 2020, quando in loc. Matese Falode (Castello del Matese), alle ore 9:00 lo speaker toscano Tiziano De Cristoforo, darà il via alla Terza Edizione della Granfondo del Matese ed allora finalmente i ragazzi dell’Associazione Dilettantistica Sportiva Matese Bike Team e tutti i volontari potranno fare un sospiro di sollievo e vedere finalmente il frutto del loro lavoro.
Marathon di Floresta: a 1275 metri slm il Campionato Regionale Marathon
L’A.s.d. Bike 1275 società organizzatrice della manifestazione sportiva “Marathon di Floresta 1275”, conferma con entusiasmo la quarta edizione dell’evento che si svolgerà il 23 Agosto 2020.
Grandi nomi ai nastri di partenza della 3° Granfondo del Matese
Si tratta della DMT RACING TEAM by Marconi: TIAGO FERREIRA, Campione del Mondo MTB Marathon 2016, Campione Europeo MTB Marathon 2019, JOSE DIAS, HANS BECKING, PAU SALVA
Il 23 Agosto ritorna la Granfondo del Matese
Manca poco di un mese al 23 Agosto 2020, quando a Castello del Matese in loc. Matese Falode, prenderà il via la Terza Edizione della Granfondo del Matese. Quel giorno, ci saranno due eventi, uno a carattere competitivo ed uno riservato agli escursionisti.


Altre Notizie »