Granfondo dei Bruzi

Gran Fondo dei Bruzi: l'attesa gara del 5 agosto si tinge di mistero

,



A meno di 10 giorni dalla gara, la GranFondo dei Bruzi di Laino Borgo (5 agosto) continua a far parlare di sé. L’evento sportivo su due ruote diventato, ormai, un must dell’estate del piccolo centro cosentino si tinge, infatti, in queste ultime settimane dalla gara, di mistero.


Nel corso delle operazioni di ripristino del tracciato della vecchia ‘littorina’, la ferrovia locale che condurrà gli impavidi riders alla scoperta delle meraviglie naturalistiche del territorio (novità assoluta del percorso della GranFondo di quest’anno), i volontari dell’Associazione ‘Amici della Bicicletta Laino’, attivamente coinvolti nell’organizzazione dell’evento,  si sono imbattuti in ritrovamenti che potrebbero divenire oggetto di studio per gli appassionati di Storia locale.

In corrispondenza del cimitero di Laino Castello vecchio centro, infatti, uno dei punti di passaggio del percorso della GranFondo, i volontari hanno rinvenuto dei resti di mura che potrebbero essere assimilati a quelli di passaggi sotterranei, dunque segreti, del Castello vero e proprio che un tempo sorgeva sull’attuale camposanto, un tempo dimora della Marchesa Sidonia Caracciolo, nobildonna passata alla storia per il suo coraggio.

La GranFondo dei Bruzi, infatti, estende quest’anno i 3 rispettivi percorsi nelle municipalità di Laino Borgo, sede degli Organizzatori della manifestazione, e Laino Castello ‘Antico’, comune limitrofo al primo, abbandonato negli anni ’80 ed oggi meta di escursioni turistiche, oltre che sede di un 'albergo-diffuso' presso il quale avverrà Il primo  (Gran Premio  dell’antico Borgo Lavinium) a chi transiterà  per primo il traguardo al 10° km si aggiudicherà un cesto di prodotti tipici locali.

Granfondo (50km), Mediofondo (35km) ed Escursionistico (20km): percorsi per tutti i tipi di gambe, per così dire, con un’unica costante, i paesaggi mozzafiato, quelli immersi nella natura del Parco Nazionale del Pollino, ai confini tra Calabria e Lucania.

Sarà possibile iscriversi alla gara fino alle 23.59 del 2 agosto: non resta, dunque, che affrettarsi per assicurarsi una pettorina.
L’iniziativa è valevole per la Calabria Challenge 2018
Gran Fondo dei Bruzi: l'attesa gara del 5 agosto si tinge di mistero
6981 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Mandi Osoppo: in Friuli la festa rosa premia l’audacia e la prudenza (contro il Covid)
Un caloroso abbraccio da Osoppo, Friuli, con quello che è il tradizionale saluto di queste terre, più che un ciao una vera e propria benedizione rivolta all’interlocutore, una raccomandazione all’Altissimo. E una benedizione lo è stata per davvero la quarta tappa del Giro d’Italia Ciclocross disputata quest’oggi presso il Parco del Rivellino sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana e l’organizzazione della Jam’s Bike Team Buja con la collaborazione dell’ASD Romano Scotti.
Giro Cross: Dorigoni e Baroni in Rosa
Domenica scorsa il team Selle Italia – Guerciotti – Elite del direttore sportivo Vito Di Tano ha partecipato alla terza prova del Giro d’Italia di ciclocross; si è svolta a Ladispoli, in Lazio. La squadra del presidente Paolo Guerciotti ha vinto la gara open maschile grazie al Campione d’Italia Jakob Dorigoni e quella femminile con Francesca Baroni. Dorigoni è maglia rosa con tre successi su altrettante prove disputate.
Il Mediterrano Cross riparte da Viggiano
Tutto è pronto a Viggiano nei terreni adiacenti all’Hotel Kiris dove il Team Bikers Viggiano ha allestito il percorso di gara per questa prova d’apertura del trofeo di Ciclocross più importante del Sud Italia. Quest’anno oltre alla Basilicata, Puglia e Calabria si ritorna a correre anche in Campania e new entry anche in terra di Sicilia.
Covid-19 - DPCM del 18 ottobre 2020
Si pubblica in allegato il nuovo DPCM con allegato in vigore da oggi e di seguito la parte relativa l'attività sportiva. Si ricorda che il ciclismo non è annoverato tra gli sport da contatto come individuati con provvedimento del Ministro dello Sport decreto del ministro dello sport che si allega
5° XC Grotta del Rosario
Domenica 18 Ottobre è andata in scena nello splendido scenario della Valle del Sele la vera mountain bike: un cross country veloce, tecnico, adrenalinico e tanto, tanto, bagnato. D'altronde chiunque faccia un salto nel piccolo paese a sud della provincia di Salerno non può esimersi da una rigenerante infangata. Figuriamoci se è un amante delle ruote tassellate
Up Hill MTB del Monte Capodarso. Buona la prima!
Una splendida giornata quasi primaverile ha accompagnato la Up Hill MTB Monte Capodarso, valida quale prova unica del Campionato Regionale di FCI categorie agonistiche e Campionato Regionale Open categorie amatoriali, organizzata dalla Special Bikers Elios Code Factory Team presieduta da Luigi Congiu


Altre Notizie »