Mediterranea MTB Challenge

Giuseppe Pellegrino e Alda Sinardo conquistano i Nebrodi

,
photo credits ©Chiara Paparo
2134 visualizzazioni


Si è tenuta domenica 3 giugno, nella suggestiva cornice del territorio di Cesarò , la quarta edizione della Marathon dei Nebrodi, valevole come prova di Coppa Sicilia F.C.I. e come tappa del circuito "Mediterranea MTB Challenge".
Il percorso marathon, di 68 km, con 2200 m di dislivello, si snoda tra affascinanti boschi, di querce e faggi, fino alla vetta più alta della catena dei monti Nebrodi, Monte Soro, costeggiando i laghi montani Biviere e Maullazzo, su un percorso veloce, nonostante le impegnative salite tecniche, che hanno messo a dura prova i 300 bikers partecipanti.
Da subito a dettare le regole della gara è Giuseppe Pellegrino (MTBCOMPONENTSPOINT-FRM TEAM), che si impone sugli avversari sin dalle prime salite, raggiungendo il Gran Premio della Montagna, Monte Soro, con oltre 3 minuti di vantaggio dagli inseguitori, Farnisi e Zagarella (TEAM LOMBARDO BIKE). 
La sua corsa continua così in solitaria e si conclude in h 03.33'.08", conseguendo il tempo più basso delle quattro edizioni, con oltre 14 minuti di distacco dal secondo arrivato Gianfranco Monteleone (TEAM SIRACUSANI), e 19 minuti dal terzo, Domenico Vicari (TEAM LOMBARDO BIKE).

Tra le donne primeggia Gesualda Sinardo (ASD BIKALAT), che si impone sull' avversaria, Laura Melilli (NONSOLOBIKE) con un distacco di circa 35 minuti.
Nel percorso granfondo, 47 km con 1500 m di dislivello,  si aggiudica la vittoria Salvatore Terranova (A.S.D. EXTREME BIKE NICOLOSI), che nonostante una brutta caduta, conclude la gara con tre minuti di vantaggio dal secondo Giuseppe Intellisano (ASD TEAM B-CYCLE), a chiudere il podio è Toro Giuseppe (A.S.D. G.C.A. MINEO); mentre tra le donne vince  Maria Scala (NONSOLOBIKE).

Ad accogliere i biker, all'arrivo, un ricco pasta party, seguito dalle premiazioni con prodotti tipici dei Nebrodi e trofei artigianali.

La ASD ETNA RIDE, che ha garantito il buon esito della manifestazione, con impegno e amore per questo sport, è già a lavoro per l'edizione 2019.


2134 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Master Cross SMP: il belga Baestaens fa il tris a Faè di Oderzo
Sole, gare combattute fino all’ultimo, grazie ad un percorso asciutto e molto filante. L’ultima tappa del Master Cross SMP a Vittorio Veneto sarà determinante per molte classifiche, grazie al punteggio doppio.
Inizia il 9 dicembre la campagna abbonamenti al Trofeo dei Parchi Naturali 2020
Sono finalmente aperti i cancelli per l’edizione 2020 della challenge di mtb numero uno del centro-sud Italia: il Trofeo del Parchi Naturali. Dal 9 Dicembre 2019 al 24 Febbraio 2020 è possibile sottoscrivere l’abbonamento, tramite il sito mtbonline.it , a tutte e nove le gare del Trofeo, a costi super vantaggiosi.
Master Cross Selle SMP verso la quarta tappa di Faè di Oderzo
E’ in dirittura d’arrivo il Master Cross SMP che domenica 8 Dicembre, giorno dell’Immacolata torna alla gara storica di Borgo Barattin a Faè di Oderzo, tra filari di vigne e percorso che – secondo le previsioni- per questa volta dovrebbe risparmiare il tanto fango delle ultime uscite.
Trofeo MediterraneoCross: si riparte da Bisceglie!
Si ta per concludere un lungo periodo di pausa per gli amici del ciclocross del sud Italia che da domenica 20 ottobre, data di apertura del MediterraneoCross, attendono di ritornare sui prati e nel fango per rilanciare la sfida di questa stagione.
MediterraneoCross: l'8 Dicembre a Bisceglie per la 22° Coppa Città di Bisceglie – 9° Memorial Peppino Preziosa
Ultimi ritocchi al percorso che il prossimo 8 Dicembre vedrà impegnati circa 200 ciclopratisti alla 22° Coppa Città di Bisceglie – 9° Memorial Peppino Preziosa. La Polisportiva dilettantistica “Gaetano Cavallaro” sta apportando gli ultimi ritocchi per garantire un alto livello tecnico e spettacolo per tutti.
Dorigoni trionfa nel fango di Brugherio
Jakob Dorigoni ha regalato alla Selle Italia-Guerciotti-Elite un successo importante. Il corridore altoatesino ha vinto per distacco la prova di Brugherio del Master Internazionale Smp di ciclocross.


Archivio completo »