XCO Puglia

XV° Neanderthal CUP: la classica della mountainbike pugliese

,



XV° Neanderthal CUP MTBLa capacità di rendere sempre nuovo ed avvincente il percorso ricavato nella splendida zona delle Grotte di Santa Croce raccogliendo i sinceri apprezzamenti di tutti gli atleti e dei loro tecnici.
E’ questo il principale obiettivo centrato anche quest’anno dall’infaticabile staff della Polisportiva Cavallaro, promotore della 15^ Neanderthal Cup, competizione di cross country allestita in una delle zone più incontaminate dell’agro biscegliese inserita sia nel campionato pugliese e sia nel circuito “Puglia in Tour” di cui ha rappresentato la sesta tappa.


Circa 150 specialisti del fuoristrada si sono cimentati sul tracciato di 5 chilometri predisposto dal direttore Sabino Piccolo, reso ancor più tecnico rispetto alle precedenti edizioni grazie all’inserimento di sentieri e discese inedite.
Oltre ai consensi sul piano organizzativo, il sodalizio biscegliese ha centrato tre vittorie in ambito femminile con la veterana Krizia Ruggieri (Elite) emulata da Adelaide Preziosa (Allieve) e Rebecca Angiulo (Esordienti donne).
Sempre nella gara riservata ai più giovani si rimarca il 5° posto di Adriano Di Pinto seguito in 9° posizione da Mirko Agrosì tra gli Esordienti mentre, tra gli Allievi Luca Acquaviva si classifica al 9° posto e Gabriel Misino in 22° posizione.

La Polisportiva Cavallaro ha conquistato tre podi di categoria al maschile nella gara successiva relativa ad agonisti ed amatori: Leo Santeramo ha primeggiato nella categoria Elite, Samuele Caragli si è classificato 2° tra gli Under 23, mentre Mattia Colasanto ha guadagnato un brillante 2° posto tra gli Junior, seguito dai compagni Jacopo Capurso (4°), Mattia Germinario (5°) e Mauro Preziosa (6°).

RISULTATI COMPLETI
XV° Neanderthal CUP: la classica della mountainbike pugliese
7722 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Sila EPIC : importanti variazioni sul regolamento
A rettifica di quanto espresso nel regolamento, riteniamo opportuno effettuare alcune variazioni.
Saitta ci prende gusto
La gara organizzata da Luciano Forlenza e dal suo team Bike & Sport è stata impegnativa, a differenza di quanto potevano raccontare i crudi dati tecnici: 42km e 1400m di dislivello.
Assolo Rebagliati a Valsugana Wild Ride. Pietrovito domina tra le donne
Ci si attendeva una gara aperta, e le previsioni della vigilia non sono state deluse. A vincere l’edizione 2022 di Valsugana Wild Ride, sabato 30 luglio, è stato Marco Rebagliati (Wilier 7C Force), in testa alla gara fin dai primi metri, e capace di resistere al rientro prepotente di Andrea Righettini (Olympia Factory Team), abile a sfruttare le sue doti di discesista nella tecnica picchiata finale.
Successo a tutto tondo del Trofeo Mtb Città di Paterno
La tradizione del fuoristrada a Paterno di Potenza non perde colpi di fronte a un Trofeo Mtb Città di Paterno arrivato quest’anno alla 16°edizione.
Aiutiamo Leo!
La passione per la bici, un salto, il buio, un sogno interrotto...emorragia cerebrale, il coma, il risveglio... un uomo cambiato


Altre Notizie »