Marathon degli Aragonesi

Marathon degli Aragonesi, gara in cui non si è mai soli

,


La sicurezza è uno degli aspetti principali su cui investe l'organizzazione, che cura nei minimi dettagli il soccorso lungo il percorso, la segnaletica, l'assistenza tecnica e logistica.


Il lavoro certosino e silenzioso che l’organizzazione di una gara in mountain bike come la Marathon degli Aragonesi mette in piedi è visibile solo ai corridori in gara. Gli oltre 500 bikers in arrivo da tutta Italia che proveranno a sfidare l'Imperticata, la salita principe della gara di mountain bike valevole per il Trofeo Nazionale dei Parchi ed organizzata, a Frascineto, dall'asd Ciclistica Castrovillari presieduta da Nardo Leogrande.

Il 3 giugno è ormai alle porte e continuano incessanti i lavori di pulizia dei sentieri e fettucciamento dei tre percorsi che interesseranno, con gradi diversi di difficoltà, gli atleti impegnati nella Marathon che si qualifica come forte momento di promozione e valorizzazione del Parco Nazionale del Pollino e dei comuni toccati dal percorso, Castrovillari, Frascineto e Civita.

Lungo i 62 km di percorso oltre 150 cartelli direzionali aiuteranno nell'orientamento i bikers intenti a conquistare la prima piazza della classifica, insieme ad oltre 5km di fettucce che, tra i boschi, serviranno ad indicare la strada giusta per quanti arrivano sul Pollino la prima volta. Elementi di gara che a fine evento verranno rimossi nel pieno rispetto dei luoghi che ricadono nel territorio protetto del Parco Nazionale del Pollino.

Viste le asperità del tracciato, che si snoda lungo i comuni di Castrovillari, Frascineto e Civita, saranno 8 i punti medici messi a disposizione dei corridori, supportati da 2 ambulanze ed un 1 defender medicalizzato della Croce Rossa capace di raggiungere i punti impervi nel caso di necessità. Oltre 100 i volontari di Croce Rossa, Soccorso Alpino Calabria, Sagf (Soccorso Alpino della Guardia di Finanza), Club Alpino Italiano – Sezione di Castrovillari, che daranno assistenza ai protagonisti di questo grande evento sportivo. Oltre 3000 bottigliette di acqua e 100 kg di banane verranno distribuite agli atleti nei 7 punti ristoro che incontreranno nel corso della gara. Angeli custodi dei corridori, anche nei punti più ripidi ed irraggiungibili dai mezzi a quattro ruote, saranno invece i motociclisti ed i quaddisti “Cinghiali del Pollino” che fungono da scorta e staffetta per tutta la carovana della gara, non lasciando mai soli soprattutto i corridori più lenti ed in difficoltà nei tratti montani ed isolati.

Nel Villaggio Marathon (ubicato all'arrivo nel Comune di Frascineto) invece sarà installata una tenda che fungerà da presidio medio avanzato gestito dalla Croce Rossa per la gestione di eventuali emergenze più importanti nel corso della manifestazione.
Per la viabilità generale e l'assistenza nei restanti punti del percorso spazio anche alla collaborazione con il Lambretta club di Castrovillari, l'associazione A.N.A.S. di Civita e gli Scout del Castrovillari 1.
Marathon degli Aragonesi, gara in cui non si è mai soli
9683 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

L’iridata Richards torna in Italia: a La Thuile per puntare al tris
Si va ormai delineando il campo dei rider e delle formazioni ai nastri di partenza di La Thuile MTB Race, la quinta e ultima tappa di Internazionali d’Italia Series. Sabato 25 giugno in Valle d’Aosta ci sarà anche la Campionessa del Mondo Evie Richards, che a La Thuile in questi anni ha fatto percorso netto, dominando entrambe le edizioni fin qui disputate di un evento che quest’anno ha conquistato la categoria UCI HC.
Dolomitica 2022. Vi presentiamo i favoriti
L’emozione della vigilia di un Mondiale ha un nome, anzi dei nomi. Vediamo quali sono quelli da seguire e … inseguire domani a Pinzolo, sui percorsi della Dolomitica 2022 UCI Marathon Masters MTB World Championships.
Fruet presenta il finale di Valsugana Wild Ride: “Sentieri fantastici da veri biker”
Non sempre la discesa è la parte più facile di un percorso. Chi è abituato a macinare chilometri in mountain bike lo sa: molto spesso dopo la salita si nascondono le insidie di un tratto veloce e tecnico che può fare davvero la differenza.
Gilberto Simoni parteciperà alla Dolomitica Mondiale UCI Master MTB
Dopo aver staccato la tessera da amatore e aver partecipato all’ultima Cape Epic, il campionissimo trentino ha deciso a sorpresa di partecipare al Campionato del Mondo per la categorie Master che si terrà proprio nella sua terra, il Trentino, a Pinzolo sabato prossimo, 25 giugno.
La mountain bike a Moschiano raddoppia, non solo granfondo ma anche il campionato regionale marathon FCI Campania
Moschiano e mountain bike: un binomio di stretta attualità in vista della Moschiano Race Marathon in programma domenica 26 giugno come quarta prova del Giro della Campania Off Road.
A Giovanni Pensiero la vittoria della Mainarde Bike Race 2022
[Fare clic e trascinare per spostare] Il 19 Giugno è andata in scena l'8^ edizione della Mainarde Bike Race. Una granfondo di 43km e 1450m di dislivello con partenza dal centro di Filignano (IS) che ha attraversato i borghi limitrofi fino a toccare i confini del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise.


Altre Notizie »