Coppa Italia XCO

Domenica 20 maggio a Sasso di Castalda la Coppa Italia Giovanile di mountain bike

,



Il meglio della mountain bike giovanile italiana si prepara all’appuntamento in terra di Basilicata a  Sasso di Castalda in occasione del Trofeo Area Faunistica del Cervo, prova d’apertura 2018 della Coppa Italia Giovanile Mtb in data domenica 20 maggio aperta alle rappresentative dei comitati regionali FCI.

In cabina di regia il Ciclo Team Valnoce in collaborazione con l’amministrazione comunale di Sasso di Castalda e l’Ente Parco Appennino Lucano con il supporto della Presidenza del Consiglio Regionale di Basilicata e di un vasto pool di sponsor locali.
La società organizzatrice si sta impegnando al massimo per assicurare a tutti i giovani bikers delle categorie esordienti ed allievi il miglior trattamento possibile senza trascurare ogni minimo dettaglio.

Il percorso di gara ha uno sviluppo complessivo di 3500 metri con dislivello vario a seconda della categoria e dei giri da percorrere. L’anello si snoda su carrarecce e tratturi di vecchi sentieri comunali che, attraversando il centro storico di Sasso di Castalda, fiancheggia il recinto dell’area faunistica del Cervo. Il fondo è vario tra basolato, asfalto, pietrame, selciato, sottobosco e attraversamento di piccoli rivoli e guadi.

Questo trofeo è stato fortemente voluto da Gianfranco D’Eboli, uno degli organizzatori dell’evento che da diversi anni si prodiga affinché il comune di Sasso di Castalda possa essere conosciuto ed apprezzato nella ferma convinzione che le bellezze paesaggistiche, arricchite dai recenti attrattori turistici, meritano di essere valorizzati ed ammirati anche oltre i confini nazionali.
Domenica 20 maggio a Sasso di Castalda la Coppa Italia Giovanile di mountain bike
3971 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Campionati Italiani di Ciclocross a Lecce: presentato oggi il Logo ufficiale
Il cammino per i campionati Italiani di Ciclocross a Lecce continua un passo alla volta. È pronto il logo della manifestazione, disegnato dall'artista Rodolfo Stigliano, che riprende il profilo della Torre di Belloluogo dove si terrà la manifestazione, il tricolore e i colori giallo rosso amati dalla città. Si può notare come il logo sia disegnato sulla pianta di un casco da ciclismo visto dall'alto.
La via Francigena, l’anello del Tufo e la via Romea Germanica
Cleto, Valerio,Tiziano, Toni, Pierino e Daniele doveva essere il viaggio in Bretagna, Normandia e Fiandre ma il Covid ci ha costretto a rivedere la destinazione e abbiamo scelto di restare in Italia pedalando alcune vie di storia, fede e pellegrinaggi…la Via Francigena da Lucca a Bolsena e la via Romea Germanica a salire da Civita di Bagnoregio a Ferrara … e in mezzo l’anello del Tufo nella Maremma Toscana e nella Tuscia Viterbese, ricco di storia e testimonianze …
Si arricchisce il parterre alla Granfondo del Matese
Partito il countdown che scandisce i giorni all’evento, siamo a -20 giorni al 23 Agosto 2020, quando in loc. Matese Falode (Castello del Matese), alle ore 9:00 lo speaker toscano Tiziano De Cristoforo, darà il via alla Terza Edizione della Granfondo del Matese ed allora finalmente i ragazzi dell’Associazione Dilettantistica Sportiva Matese Bike Team e tutti i volontari potranno fare un sospiro di sollievo e vedere finalmente il frutto del loro lavoro.
Marathon di Floresta: a 1275 metri slm il Campionato Regionale Marathon
L’A.s.d. Bike 1275 società organizzatrice della manifestazione sportiva “Marathon di Floresta 1275”, conferma con entusiasmo la quarta edizione dell’evento che si svolgerà il 23 Agosto 2020.
Grandi nomi ai nastri di partenza della 3° Granfondo del Matese
Si tratta della DMT RACING TEAM by Marconi: TIAGO FERREIRA, Campione del Mondo MTB Marathon 2016, Campione Europeo MTB Marathon 2019, JOSE DIAS, HANS BECKING, PAU SALVA
Il 23 Agosto ritorna la Granfondo del Matese
Manca poco di un mese al 23 Agosto 2020, quando a Castello del Matese in loc. Matese Falode, prenderà il via la Terza Edizione della Granfondo del Matese. Quel giorno, ci saranno due eventi, uno a carattere competitivo ed uno riservato agli escursionisti.


Altre Notizie »