Marathon degli Aragonesi

Partirà da Frascineto la Marathon degli Aragonesi 2018

,



A poco meno di un mese dalla partenza, sono oltre 200 i corridori iscritti da tutta Italia alla gara prevista per il 3 giugno e che quest’anno porta con se alcune novità.

Innanzitutto la nuova location della cittadella di arrivo e partenza che vedrà protagonista la città di Frascineto che con il suo comune si è messo a disposizione, grazie alla sensibilità del Sindaco, Angelo Catapano.
Il Comune che accoglie nel suo territorio l’Imperticata accoglierà atleti e organizzazione ospitando il quartier generale dell’evento che punta, attraverso la corsa di gran fondo, le bellezze del Parco Nazionale del Pollino ed il turismo sportivo.

La nuova presidenza del sodalizio, guidata da quest'anno da Nardo Leogrande ha accolto l'invito dell'amministrazione comunale arbereshe, già protagonista del percorso proprio per l'Impercicata, proponendo così la possibilità di ridisegnare il percorso di gara che nei primi 25km sarà completamente nuovo rispetto al passato, portando gli atleti ad immergersi in un nuovo contesto dell'area protetta, caratterizzando la gara con nuovi scenari naturali che sono il vero biglietto da visita di questa competizione.

Nel nuovo tracciato sarà inserito un single track inedito denominato "Il giardino delle rocce" con il quale gli atleti si dovranno cimentare sfruttando al meglio le capacità tecniche del percorso per provare a tagliare per primi il traguardo.

Ancora pochi giorni per usufruire del pagamento minimo di 25€ per il singolo atleta.

Non mancheranno premi in natura con i tradizionali prosciutti e vini locali per le prime 5 squadre più numerose iscritte, indipendentemente dal percorso scelto in fase di iscrizione.
Queste ultime possono approfittare, inoltre, degli sconti che l' organizzazione ha messo a disposizione per favorire la crescita del turismo sportivo nel Parco Nazionale del Pollino, portando la quota di partecipazione al minimo storico di 20€ + un omaggio con un minimo di 10 atleti iscritti.

Il week-end del 2-3 giugno è il week-end giusto per visitare i  borghi protagonisti della Manifestazione,  immersi completamente nel cuore del Parco nazionale del Pollino.
- Civita, Italia, caratteristico borgo Arbereshe dove potrete visitare le case kodra, case a forma di volto umano  e le famose gole del Raganello, una riserva naturale dove, oltre ad una semplice passeggiata e meravigliose foto del Ponte del Diavolo é possibile fare canyoning con le guide ufficiali del Parco Nazionale del Pollino.
- Comune di Frascineto, città che ospita la partenza e l'arrivo della gara, borgo Arbereshe, paese dell' Imperticata, all'interno del quale é possibile visitare il museo del costume Albanese, il museo delle icone e della tradizione Bizantina.
- Castrovillari Città capoluogo del Pollino. Qui é possibile visitare il Castello Aragonese, il museo Archeologico, il Protoconvento Francescano e il centro storico tutto con i palazzi storici della città.
- Morano Calabro, inserito da qualche anno tra i borghi più belli d'Italia ricevendo la bandiera arancione dal touring club, qui potrete ammirare la bellezza e la forma particolare del borgo. Caratteristici sono il castello Normanno e il museo del Nibbio.

Non vi resta che darci fiducia e approfittare del week end del 1-2-3 giugno all' insegna del relax e del divertimento.
Visita il nostro sito www.marathondegliaragonesi.com
Partirà da Frascineto la Marathon degli Aragonesi 2018
11663 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Il fascino del Parco Nazionale del Pollino e’ di nuovo in scena il 17 luglio
Il Parco Nazionale del Pollino, con il suo fascino incontaminato ed il suo patrimonio naturalistico sterminato è la giusta location per la mountain bike e per tutti gli appassionati delle ruote grasse. Da tanta bellezza trae linfa vitale, per il ventunesimo anno , la Pollino Marathon , una manifestazione che, oltre che alle capacità organizzative del suo team, deve tutti questi anni di vita al proprio territorio.
Tricolori XCE a La Thuile: titoli a Tormena e Agostinacchio
Il programma di La Thuile MTB Race ha vissuto una conclusione all’insegna delle emozioni nella giornata di domenica 26 giugno, dedicata alle prove di Cross Country per le categorie Esordienti e Allievi, e ai Campionati Italiani di Cross Country Eliminator.
A Moschiano cresce l’attesa per il battesimo della nuova Moschiano Race Marathon
Nonostante qualche piccola difficoltà, procede a pieno ritmo l’allestimento e la preparazione della Moschiano Race Marathon che, per questa edizione, vedrà un imponente sforzo organizzativo da parte della Moschiano Mtb Adventure.
Italia sull’Olimpo, anzi, sull’Olympia. Marzio Deho campione del mondo assoluto. Andrea Righettini e Stefano Dal Grande vincitori della Dolomitica Marathon
ulla linea di partenza della Pineta, nella mattinata di oggi, sabato 25 giugno, c’era il mondo. Trenta nazioni rappresentate, 800 i partenti.In palio c’era la maglia iridata per la categorie master mtb, quella maglia dal fascino irresistibile: indossarla è un sogno, viverla, un’avventura unica. Per tutti e per tutto il mondo.
La Thuile esalta Luca Braidot e Martina Berta Il friulano e Giada Specia nuovi campioni di IIS
Con il gran finale di La Thuile, sabato 25 giugno si è conclusa la stagione 2022 di Internazionali d’Italia Series, il più importante circuito italiano di Cross Country MTB, che anche quest’anno ha offerto gare e protagonisti ai massimi livelli della disciplina a livello mondiale negli appuntamenti di San Zeno di Montagna, Nalles e Capoliveri, fino alla conclusione in Valle d’Aosta.
Il 23 ottobre preparatevi per entrare nella Leggenda.
Da oggi sono ufficialmente aperte le iscrizioni per la quinta edizione della Castro Legend Cup, da quest’anno finalissima tra i Trofei d’Italia: X-Legend.


Altre Notizie »